Napoli-Genoa, Ancelotti riparte schierando gli ammutinati

218
Napoli-Genoa, Ancelotti riparte schierando gli ammutinati

Il tecnico partenopeo, in occasione di Napoli-Genoa, dovrebbe mandare in campo tutti i protagonisti dell’ammutinamento contro il ritiro avvenuto martedì sera.

Il Napoli degli ammutinati riparte dal Genoa. La partita di Serie A degli azzurri contro il grifone mette di fronte due squadre gemellate nel tifo e nell’instabilita’. Ad essere diversa e non di poco e’ la posizione in classifica delle due societa’. Il Napoli, settimo con un solo successo nelle ultime cinque partite in cui ha raccolto 6 punti, e’ distante tre lunghezze dalla zona Champions. Il Genoa diciassettesimo, ha conquistato tre punti negli ultimi cinque incontri disputati, ha cambiato allenatore e ha la peggior difesa del campionato. I rossoblu quest’anno hanno vinto soltanto due partite, pareggiandone due e perdendo le restanti sette. Saranno ospiti al San Paolo dove non vincono dalla stagione 2008/09 quando Bosko Jankovic regalo’ tre punti alla squadra di Gian Piero Gasperini. In campo, in quel Genoa, giocava Thiago Motta che siedera’ in panchina per la sua prima volta da allenatore al San Paolo.

I precedenti.

Da quella partita il Genoa e’ riuscito a fermare il Napoli in trasferta solo in tre occasioni, in cui sono arrivati altrettanti pareggi. Mentre il Napoli ha maturato 7 delle sue 24 vittorie in casa nelle ultime dieci stagioni. In totale, in Serie A al San Paolo, le vittorie del Genoa sono 7 e i pareggi 16. A Napoli andra’ in scena la quarantottesima partita tra i due club all’ombra del Golfo, novantacinquesima in serie A.

In campo, per il Napoli, dovrebbero giocare tutti i presunti responsabili dell'”ammutinamento”. Koulibaly fara’ coppia con Maksimovic, visto il possibile forfait di Manolas, a centrocampo Insigne e Callejon partiranno titolari mentre davanti giocheranno Milik e Lozano con Mertens pronto a subentrare. L’ultimo dei “ribelli” napoletani, il brasiliano Allan, e’ fermo per un infortunio e sara’ l’unico dei cinque a non prendere parte alla sfida. Il Genoa, orfano di Kouame’ impegnato con la Costa d’Avorio under-23 in coppa d’Africa, si presentera’ al San Paolo con Pinamonti unica punta nel 4-2-3-1 di Thiago Motta che contro il Napoli ha vinto due delle tre partite disputate da giocatore, pareggiando la terza. Con la maglia dell’Inter fu autore di una doppietta nel 3-1 della stagione 2010/11. Ancelotti invece contro il Genoa ha giocato sei partite, ne ha vinte 3, pareggiate 2 e perso solo una. In quell’occasione sedeva sulla panchina del Milan.

Adesso, con il Napoli, cerca i tre punti per calmare le acque, riportare un po’ di stabilita’ sulle rive del Golfo e confermarsi capitano della nave, nonostante gli ammutinati.