Il Napoli si affida al San Paolo per la sfida con il City

929
Manchester city -Napoli-

In attesa della super sfida al San Paolo contro il Manchester City. Il Napoli si prepara a passare il turno in Champions League. Ecco le statistiche della Uefa.

di Gianmarco Giugliano – Dopo aver perso le due trasferte del girone il Napoli dovrà ancora una volta fare affidamento sulla straordinaria forma interna per provare a tornare in corsa per la qualificazione nel Gruppo F; al Manchester City invece basta un solo punto per andare agli ottavi. Dopo aver perso le due trasferte del girone, l’SSC Napoli si affiderà alla sua straordinaria forma interna in UEFA Champions League per tornare in corsa per la qualificazione nel Gruppo F – più facile a dirsi che a farsi contro la capolista Manchester City FC. Con la vittoria per 2-1 in casa alla terza giornata, il City ha vinto tutte e tre le partite disputate sinora, e ha tre punti di vantaggio sull’FC Shakhtar Donetsk. Il Napoli è invece terzo a tre punti dal secondo posto. Il City si qualificherà agli ottavi di finale per la quinta stagione consecutiva se riuscirà a evitare la sconfitta a Napoli.

Precedenti

  • Gli unici confronti diretti tra le due squadre risalgono alla fase a gironi 2011/12, che ha visto esordire il City nella massima competizione europea per club. Alla prima giornata, le squadre hanno pareggiato 1-1 a Manchester con gol di Edinson Cavani al 69′ e risposta di Aleksandar Kolarov dopo 5′. In panchina c’erano Walter Mazzarri e Roberto Mancini.
  • Il Napoli ha poi vinto in casa per 2-1 alla quinta giornata con doppietta di Cavani (17′, 49′) inframmezzata da un gol di Balotelli al 33′.
  • Queste le formazioni del San Paolo il 22 novembre 2011:

Napoli: De Sanctis, Maggio, P Cannavaro, Gargano, Dossena (Fernández 89′), Aronica, Campagnaro, Inler (Džemaili 59′), Hamšík, Lavezzi , Cavani (Pandev 83′).

Manchester City: Hart, Zabaleta (Johnson 85′), Kompany, Lescott, Kolarov, De Jong (Nasri 71′), Y Touré, Milner, Silva, Džeko (Agüero 81′), Balotelli.

  • La vittoria è stata fondamentale, perché il Napoli è arrivato secondo a 11 punti con una lunghezza di vantaggio sulla squadra inglese.

Napoli

  • I Partenopei hanno vinto quattro delle cinque partite giocate in casa contro squadre inglesi, pareggiando l’altra. La vittoria più recente risale al 3-1 interno contro lo Swansea City AFC nella fase a gironi 2013/14 di UEFA Europa League; in trasferta hanno poi pareggiato 0-0.
  • Prima della sconfitta col City, il Napoli non perdeva da tre gare contro squadre di Premier League (V2 P1), ovvero dal 2-0 contro l’Arsenal FC nella fase a gironi 2013/14. Quella è stata la terza sconfitta in quattro trasferte in Inghilterra: l’unica eccezione è stata il pareggio del 2011 contro il City.
  • Il Napoli partecipa alla fase a gironi per il secondo anno consecutivo. Nel 2016/17 è uscito agli ottavi contro i futuri campioni del Real Madrid CF, perdendo 3-1 fuori casa e in casa.
  • La sconfitta della passata stagione col Real Madrid è stata la seconda appena nelle ultime 23 gare europee giocate in casa (V15 P6).
  • Nella scosa fase a gironi, il Napoli ha raccolto quattro punti in casa, battendo l’SL Benfica per 4-2 ma perdendo 3-2 col Beşiktaş JK.
  • L’undici di Maurizio Sarri si è qualificato per questa fase a gironi battendo l’OGC Nice per 2-0 in casa e fuori casa agli spareggi.Manchester city -Napoli-17-ghoulam

Manchester City

  • È la quarta volta che il City trova un’italiana nel girone di UEFA Champions League. Nel 2014/15 ha totalizzato quattro punti contro l’AS Roma (1-1 in casa, 2-0 fuori casa), mentre le sfide più recenti contro la Juventus nel 2015/16 si sono concluse con due sconfitte: 2-1 in casa e 1-0 fuori casa.
  • La vittoria in casa della Roma è stata l’unica nelle ultime otto sfide contro squadre italiane, tra casa e trasferta (P4 S3), prima di quella dell’ultima giornata contro il Napoli. Quella è stata anche la loro unica vittoria in Italia, dove il loro bilancio è di V1 P2 S2.
  • Il City non ha mai vinto in trasferta nella passata edizione della competizione, perdendo in casa del Monaco e FC Barcellona (0-4) e pareggiando nelle trasferte contro Celtic FC e VfL Borussia Mönchengladbach. La vittoria per 4-0 in casa del Feyenoord alla prima giornata di questa edizione, è stata la seconda appena nelle ultime otto trasferte europee (P3 S3).
  • La sconfitta col Barcellona è stata la più larga di sempre del City in Europa (in casa o in trasferta)
  • Terzo classificato in Premier League la scorsa stagione, il City partecipa per la sesta volta consecutiva alla UEFA Champions League. Nelle ultime quattro edizioni è sempre arrivato almeno agli ottavi.
  • La scorsa stagione, la squadra di Guardiola è arrivata seconda nel girone ed è uscita agli ottavi contro l’AS Monaco FC per i gol in trasferta (5-3 in casa, 1-3 fuori).

(UEFA)