Motonautica. I napoletani Segnini e Massa si sono laureati Campioni Italiani di Regolarità  a Venezia

172
Motonautica. I napoletani Segnini e Massa si sono laureati Campioni Italiani di Regolarità  a Venezia

Motonautica: Segnini e Massa del Canottieri Napoli si sono laureati campioni italiani per il 2019, forti dei 400 punti raccolti nella prima tappa di Napoli.

Motonautica | Ieri si è conclusa, nelle acque di Venezia, la seconda tappa del campionato italiano di regolarità 2019, il cui primo appuntamento si era tenuto il 15 giugno nel golfo di Napoli, organizzato come di consueto dal Circolo Canottieri Napoli.

La trasferta in laguna ha dato ragione ai due equipaggi della Canottieri Napoli, che grazie anche al bottino di punti incamerati nella prima tappa partenopea, hanno conquistato il titolo italiano con Cristiano Segnini e Tobia Massa e un terzo posto assoluto nella classifica generale del campionato con Gianmaria Di Meglio e Gianluca Biondi campioni d’Italia uscenti.

Segnini e Massa si sono laureati campioni italiani per il 2019, forti dei 400 punti raccolti nella prima tappa di Napoli, hanno svolto una gara di “attesa”, mentre Gianmaria Di Meglio e Gianluca Biondi partendo da un monte punti inferiore (300) avevano l’obbligo di fare una gara per le prime posizioni.

 Solo un’avaria al propulsore, ha negato al duo Di Meglio e Biondi di cercare di conquistare un ennesimo titolo di specialità, disavventura recuperata in extremis con un terzo posto finale sul podio nazionale. “La conquista del titolo italiano di regolarità della coppia Segnini-Massa ed il terzo posto di quella formata da Di Meglio e Biondi sono la conferma della grande tradizione napoletana e in particolare del Circolo Canottieri nella Motonautica – ha dichiarato visibilmente soddisfatto il presidente, Achille Ventura – Grandi piloti e una infinità di vittorie che con orgoglio regaliamo a Napoli e alla motonautica nazionale e internazionale da oltre cinquan’anni”.

Grazie a  Segnini e Massa il titolo italiano di Regolarità resta a Napoli anche per il 2019.