Mondiali di Pallanuoto. Settebello campione del mondo! Campagna: “La partita perfetta!”

168
Mondiali di Pallanuoto. Settebello campione del mondo! Campagna:

Mondiali di Pallanuoto. Il Settebello vince contro una Spagna stordita dai gol degli azzurri. Campagna: “La partita perfetta, in una giornata perfetta, nella finale di un mondiale”.

Il Settebello vince contro la Spagna e si aggiudica il titolo di Campioni del Mondo! Tanti gol degli azzurri che hanno dominato il match senza dare scampo agli avversari spagnoli.

La difesa italiana non ha dato chance alla Spagna (4/13 con l’uomo in meno), Del Lungo che para un rigore a Barroso a 23 secondi dalla fine del primo periodo e due break di tre a zero (5-2, 8-3) che lasciano storditi gli spagnoli.

Dalla piscina Nambu University Grounds di Gwangju arriva un grande risultato. E’ il quarto mondiale dopo Berlino 1978, Roma 1994 e Shanghai 2011, il secondo con il coach Sandro Campagna, che ne ha vinto uno anche da giocatore nel 1994 a Roma, tornato alla guida dell’Italia alla vigilia dei mondiali di Roma 2009 dopo il biennio 2001-2002. Mondiali di Pallanuoto. Settebello campione del mondo! Campagna: "La partita perfetta!"

La squadra è stata allenata e preparata alla perfezione. – dichiara soddisfatto il presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli. – “Sono arrivati alla finale in condizioni eccellenti e hanno dominato la Spagna che era data per favorita dai pronostici. Complimenti a loro e a tutte le società che seguono questi meravigliosi ragazzi. Questo successo dimostra, ancora una volta, che il sistema federale funziona. I nostri tecnici sono i migliori al mondo, sono i più richiesti e i più esperti: di questo siamo orgogliosi. Dobbiamo andare avanti così, consapevoli che è sempre più difficile”.

Sandro Campagna è orgoglioso del grande risultato dei suoi ragazzi:La partita perfetta, in una giornata perfetta, nella finale di un mondiale. Sono venuti fuori il nostro gioco, la nostra personalità e il nostro orgoglio. I ragazzi sono stati perfetti, eccezionali. Siamo cresciuti alla distanza in questo campionato del mondo: all’inizio non stavamo benissimo. Nella sofferenza siamo cresciuti. Il prossimo anno ci sarà ancora più tensione, una Olimpiade è sempre differente: questo è stato un test superato alla grandissima. Voglio ringraziare tutto il mio staff, determinante sempre. Un ringraziamento particolare lo rivolgo al presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli che sa come gestire perfettamente i settori agonistici”.Mondiali di Pallanuoto. Settebello campione del mondo! Campagna: "La partita perfetta!"

“Siamo entrati in acqua con la testa libera, in riscaldamento ci sentivamo tutti bene. – commenta il capitano Figlioli. – “Il gol (quello del 3-2, ndr) mi ha caricato ancora di più e da quel momento è stata una grande cavalcata. Abbiamo eseguito alla perfezione le indicazioni del nostro allenatore. Non abbiamo concesso spazi agli spagnoli, perché siamo rimasti sempre concentraii sull’obiettivo. Questo gruppo è molto unito, sa soffrire e uscire dalle difficoltà. Il prossimo anno ci aspettano le Olimpiadi, un altro grande appuntamento. Dedico questa vittoria alla mia famiglia, ovviamente ai miei compagni, anche a quelli rimasti a casa, e a tutti gli italiani che spero si innamorino ancora di più di questo sport”.

Mondiali di Pallanuoto. Settebello campione del mondo! Campagna: "La partita perfetta!"

Il commento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un tweet:

Spagna-Italia 5-10
Spagna: Lopez Pinedo, Munarriz Egana 1 (rig.), Granados Ortega, De Toro Dominguez, Cabanas Pegado, Larumbe Gonfaus, Barroso Macarro, Fernandez Miranda, Tahull I Compte, Rocha Perrone 2, Mallarach Guell 2, Bustos Sanchez, Lorrio Bejar. All. Martin Lozano.
Italia: Del Lungo, Di Fulvio 1, Luongo 2, Figlioli 1, Di Somma, Velotto, Renzuto Iodice 1, Echenique 1, Figari, Bodegas 1, Aicardi 1, Dolce 2, Nicosia. All. Campagna.
Arbitri: Margeta (Slo) e Goldenberg (Usa).
Note: parziali 2-2, 1-3, 1-3, 1-2. Del Lungo (I) para un rigore a 7’37 del primo tempo, sul 2-2, a Barroso. Espulso con sostituzione Di Somma (I) a 1’45 del quarto tempo. Uscito per limite di falli Figari (I) a 3’36 del quarto tempo. Superiorità numeriche: Spagna 4/13 + due rigori e Italia 4/6.

I complimenti pubblicati su Twitter da Giovanni Malagò

Campioni del Mondo! Un #Settebello spaziale batte la Spagna 10-5 e conquista il 4° titolo iridato della storia. Merito di un gruppo fantastico guidato da Sandro #Campagna, tra i più grandi di sempre. Il tricolore che sventola lassù è da brividi. Grazie ragazzi🇮🇹🥇 @FINOfficial_ pic.twitter.com/Y3oWvAUNLn