La sfida di pallanuoto fra giornalisti e gli ex campioni della Canottieri Napoli dedicata a Lucio Pomicino

482
La Canottieri Napoli festeggia, il “quarto”  anno del suo secondo Centenario

Quattordicesima edizione delle Olimpiadi Giallorosse. La tradizionale sfida di pallanuoto fra le “penne” napoletane e gli ex campioni della Canottieri dedicata a Lucio Pomicino.

Il Circolo Canottieri Napoli festeggia, martedì 2 luglio, il “quinto”  anno del suo secondo Centenario di vita nel corso di una Serata di Gala alla quale interverranno soci ed invitati. Il presidente Achille Ventura, i vice presidenti Marco Gallinoro e Ernesto Ardia e la consigliera agli eventi, Claudia Cirdulli daranno il benvenuto agli inviati.

La sfida di pallanuoto fra giornalisti gli ex campioni della Canottieri Napoli dedicata a Lucio Pomicino.

Aperitivo a bordo piscina e quindi cena di gala sulle terrazze lato mare nel corso della quale il presidente rivolgerà il tradizionale indirizzo di saluto a tutti i soci ed agli ospiti presenti. A mezzanotte i tradizionali fuochi a mare ed il taglio della torta tutta giallorossa.

Come oramai è consuetudine si svolgeranno le “Olimpiadi Giallorosse”, che, giunte alla loro quattordicesima edizione, vedranno, come di consueto, la doppia sfida soci-giornalisti napoletani: nel tennis e nella pallanuoto.

La sfida di pallanuoto fra giornalisti gli ex campioni della Canottieri Napoli dedicata a Lucio Pomicino.

La “madre” di tutte le sfide è sicuramente l’attesissima partita di pallanuoto che quest’anno sarà dedicata alla memoria di Lucio Pomicino, giornalista del Mattino scomparso all’età di 74 anni il 14 maggio scorso e grande appassionato di pallanuoto.

La direzione arbitrale sarà come sempre affidata all’inflessibile “barone” Rino Merola.