International Swimming League: arriva a Napoli uno spettacolo unico nella storia del nuoto

214
International Swimming League: arriva a Napoli uno spettacolo unico nella storia del nuoto

Dopo la tappa di Las Vegas la International Swimming League arriva a Napoli con uno spettacolo mai visto prima nella storia del nuoto. Massimiliano Rosolino testimonial dell’evento.

di Antonella Amato – Oggi presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, si è svolta la conferenza stampa di presentazione degli eventi collaterali della “International Swimming League”, in programma alla Piscina Scandone il 12 e 13 ottobre. Erano presenti: L’assessore allo sport Ciro Borriello, l’assessore all’Educazione Annamaria Palmieri, l’Assessore al Welfare Roberta Gaeta, il Managing director del Comitato Organizzatore dell’evento Andre Di Nino ed il testimonial dell’iniziativa Massimiliano Rosolino, Amedeo Manzo presidente della Bcc Napoli, Ivo Poggiani presidente della Terza Municipalità.

La tappa italiana della International Swimming League, è un nuovo circuito mondiale di nuoto al quale parteciperanno i campioni mondiali del nuoto: Caeleb Dressel, Adam Peaty, Katinka Hosszú, Chad Le Clos, Katie Ledecky, le sorelle Campbell, Lilly King, Sarah Sjöström, Florent Manaudou e la nostra Federica Pellegrini.

Dopo la tappa di Las Vegas la International Swimming League arriva a Napoli con uno spettacolo mai visto prima nella storia del nuoto: una competizione a squadre cosmopolita e modernissima con 8 franchigie.International Swimming League: arriva a Napoli uno spettacolo unico nella storia del nuoto

Nei giorni precedenti alle gare i campioni parteciperanno ad un programma organizzato dal Comune di Napoli in giro per la città incontrando ragazzi, scuole e associazioni sportive.

Il primo appuntamento si terrà presso il Liceo Caccioppoli, via Nuova del Campo 2, giovedì 10 ottobre alle ore 12 con i campioni Luca Dotto e Margherita Panziera, che con la partecipazione di Patrizio Oliva apriranno un dibattito con gli studenti.

A seguire nella stessa giornata alle ore 17,30 si terrà il secondo incontro con i nuotatori presso il Chiostro della Basilica di santa Maria della Sanità, sul tema “Sport e sociale alla Sanità”.

Venerdì 11 ottobre alle ore 18,30 alla piscina Nestore (Cupa Carderito 48 nei pressi della stazione Chiaiano della metro) si terrà il terzo incontro con sei grandi nuotatori di diverse nazionalità che scenderanno in vasca con altrettanti giovani nuotatori napoletani, tra i 14 e i 17 anni, appartenenti alle associazioni sportive che animano la Piscina Nestore: ADS CSI, Centro Studi e Formazione, Universal Center, Cesport.

I campioni coinvolti nell’evento saranno: Elena Di Liddo, Simone Sabbioni, Chad Guy Bertrand le Clos, Benjamin Proud, Giorgia Davies, Cody Miller.

Dopo il successo delle Universiadi, Napoli ospita un altro grande evento con i migliori nuotatori di tutto il mondo che parteciperanno a questo evento internazionale”. – dichiara Massimiliano Rosolino – “Alla Piscina Scandone dobbiamo prepararci ad assistere ad uno show mondiale”.

Questa International Swimming League inizia come esperimento – ha dichiarato la Federica Pellegrini -, ma sarà il futuro del nuoto perché è una gara spettacolare. Sarà un pò come la Champions del calcio. Non siamo ancora la Champions al primo anno, però magari si evolverà e diventerà importante. L’obiettivo – conclude – è quello di crescere a livello di show e di attenzione, non solo per un grande evento all’anno ma per una serie di eventi”.