Indoor Rowing. Il canottiere Gennaro Di Mauro batte il record mondiale sui 5000 metri a Sabaudia

388
Indoor Rowing. Il canottiere Gennaro Di Mauro batte il record mondiale sui 5000 metri a Sabaudia

Indoor Rowing. Il canottiere Gennaro Di Mauro del Circolo Canottieri Napoli ha battuto il precedente limite Mondiale frantumando il vecchio record di 15’35” che apparteneva all’Olandese Maarten Hurkmans della categoria 17-18 anni sulla distanza dei 5000 metri.

L’isolamento per il Covid-19 non ferma i più celebrati protagonisti del remo-  ergometro che continuano a praticare la disciplina in casa propria confrontandosi attraverso computer e demolendo primati. Prosegue, come in tempi normali anzi probabilmente in maniera più intensa, l’attività degli atleti e degli appassionati dell’indoor rowing che, in casa propria, possono praticare la disciplina utilizzando le macchine della Concept 2, senza mai interrompere gli allenamenti.

Tutti possono mettersi alla prova, gareggiare contro se stessi e contro gli altri sulle diverse distanze verificando online i tempi da battere. I più celebrati assi della specialità non si sono fatti pregare per andare a caccia di record ed in questi giorni ne sono stati demoliti diversi, tutti regolarmente certificati ed omologati online.

Il primo a scrivere il proprio nome nell’ albo dei primati è stato la giovane promessa del remo italiano Gennaro Di Mauro del Circolo Canottieri Napoli, che durante l’ultimo giorno del raduno Pre Olimpico tenutosi a Sabaudia, con il tempo di 15.20.3, ha battuto il precedente limite Mondiale frantumando il vecchio record di 15’35” che apparteneva all’Olandese Maarten Hurkmans della categoria 17-18 anni sulla distanza dei 5000 metri.

Il 19enne atleta napoletano, collezionato il suo secondo record del mondo, ha confermato il suo eccellente momento di forma con una prestazione davvero brillante. Un risultato che conferma la grande tradizione del canottaggio giallorosso affidata alla responsabilità tecnica di Stefano Correale.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Circolo Canottieri Napoli, Achille Ventura, dai due vice presidenti, Marco Gallinoro ed Ernesto Ardia e dal consigliere al Canottaggio, Deo Litterio.