Il Calcio Napoli risponde a Salvini: stop in caso di nuovi episodi di razzismo

316
Calciomercato Napoli, Koulibaly via a fine stagione?

Il Calcio Napoli decide di prendere una posizione netta e distante dalle parole del vicepremier sull’intenzione di non fermare le partite in caso di cori razzisti.

Il Calcio Napoli conferma la linea della fermezza e l’intenzione di prendere iniziative, anche clamorose in campo, se si ripetessero cori razzisti durante le partite. Lo si apprende da fonti del club, dopo le dichiarazioni di Matteo Salvini sull’intenzione di non fermare le partite in caso di cori razzisti. Dalle stesse fonti del club si apprende che le parole del ministro dell’Interno hanno suscitato grande perplessità tra i vertici della società partenopea, che conferma la linea illustrata dall’allenatore Carlo Ancelotti, per uno stop da parte dei giocatori. Il dibattito è seguito anche dal presidente del club azzurro, Aurelio De Laurentiis, che viene informato in questo periodo in cui è a Los Angeles per impegni cinematografici.

Fabian Ruiz dalla Spagna: “Scudetto? Difficile, ma ci proveremo”

“Scudetto? E’ difficile. La Juve ha un grande potenziale, ma ci proveremo, daremo tutto, ma sappiamo che sarà dura”. Lo ha detto Fabian Ruiz, centrocampista spagnolo del Napoli, intervistato dalla testata spagnola El Correo de Andalucia. Ruiz è tornato in Spagna per ricevere un premio come giovane dell’anno e ha parlato anche dei primi mesi a Napoli. “A Napoli – ha detto – sono molto felice, la gente ti tratta come fossi uno di loro, è stato così anche per me sin dal primo giorno. Tutti mi hanno accolto molto bene. Ho familiarizzato con gli spagnoli come Albiol e Callejon, poi anche con tutti gli altri. Con Mertens ho un ottimo feeling, trascorro tanto tempo con lui. Ma il mio sogno è concludere la carriera al Betis, che è casa mia. Un giorno vorrei tornare”.