Calcio Napoli, Filardi: “La vera differenza degli azzurri è la difesa”

1002
Calcio Napoli, Jorginho torna in Nazionale

Calcio Napoli, stamane durante Si Gonfia La Rete, in onda su Radio CRC è intervenuto Massimo Filardi, ex Napoli. 

Massimo Filardi, procuratore ed ex giocatore del Napoli, è intervenuto in onda a Radio Goal sulle frequenze di radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto riportato da Tuttonapoli.net: “Sul piano tecnico il girone del Napoli sembra più un girone di Europa League, i pericoli risiedono su un piano logistico ed ambientale con trasferte come quelle di Kiev e Instanbul tutt’altro che semplici. Gli azzurri potrebbero terminare il girone al primo posto”.

Sull’attacco del Napoli orfano di Higuain: ” Manca un numero 9, Gabbiadini non essendo una prima punta classica non è adatto al gioco di Sarri, fa fatica spalle alla porta e si accende solo se può puntare la porta e scaricare il suo mortifero sinistro. Milik credo sarà il titolare del futuro, necessita attualmente di 3/4 mesi di adattamento anche per assimilare gli schemi dell’allenatore. Punterei su Mertens in luogo di Insigne, almeno in questo momento, il belga è più individualista, vede di più la porta e visto che il Napoli ha palesato delle difficoltà negli ultimi 20 metri aumenterebbe il tasso di pericolosità. Insigne è più un uomo assist”. – continua Filardi – “La vera differenza con l’anno scorso è nella fase difensiva. L’attenzione del reparto arretrato è cresciuta tantissimo e anche Reina sta sbagliando molto di meno ed è molto più affidabile nei singoli episodi”. 

filardiContro il Sassuolo ci vorrà la stessa mentalità vincente che abbiamo mostrato sinora“. Elseid Hysaj ai microfoni di Radio Kiss Kiss parla delle insidie del match di domenica al San Paolo.

“Di fronte avremo una squadra che in questi anni ha mostrato qualità e forza. Ha giocatori di buon livello ed un collettivo collaudato”. “Noi stiamo bene ma sappiamo anche che non dobbiamo avere cali di tensione come nel finale a Genova. Bisognerà tenere alta l’attenzione e dare il massimo per cercare di restare al vertice”. Napoli capolista, sentite l’entusiasmo dell’ambiente?Noi siamo consapevoli di ciò che stiamo facendo, ma siamo anche coscienti che per continuare così dovremo essere sempre concentratissimi gara dopo gara e lavorare con l’intensità giusta. Vogliamo lottare per il titolo e cercheremo di onorare questa maglia come vogliono i nostri tifosi”.

A Marassi grande prova di carattere“Non era facile rimontare e noi abbiamo reagito benissimo al loro primo gol. La squadra ha mostrato di avere forza tecnica ma anche una forza mentale. Siamo cresciuti rispetto al passato e riusciamo a controllare maggiormente i momenti della gara. Peccato per il finale che non abbiamo gestito al meglio, ma il successo è stato meritato e molto prezioso su un campo tosto”.

Prima Sassuolo poi il big match col City. Una doppia sfida che annuncia un San Paolo stracolmo: “I tifosi ci spingeranno e ci daranno una grande energia come sempre. Però adesso c’è prima il Sassuolo e solo a quella partita dovremo pensare. Ripeto ci vorrà mentalità giusta e massima attenzione. Poi al City ci penseremo solo dopo. Credo che sia in questo momento la squadra più forte d’Europa ma noi proveremo a giocarcela così come abbiamo fatto all’andata”