Corsa Spaccanapoli, una gara nel cuore della città partenopea

1146

Domenica 5 novembre si terrà la 35ma edizione della corsa Spaccanapoli, con passaggi nel Centro Storico e sul Lungomare.

Domenica 5 novembre 2017 torna la corsa Spaccanapoli, la gara podistica organizzata da Uisp Napoli col patrocinio del Comune di Napoli e la collaborazione tecnica di Sport Eventi Run, a sostegno della Raccolta Fondi NutriAfrica.

La manifestazione si terrà sulla doppia distanza di 20 km (competitiva) e 9,5 km (non competitiva), nelle strade del centro storico e del lungomare di Napoli, ed avrà il suo cuore pulsante in piazza Municipio.

Il Comitato organizzatore della Spaccanapoli, in occasione della 35 esima edizione, ha dato vita ad una significativa novità tecnica: un cambio di distanza dagli originari 12 km ai 20 km, praticamente una mezza maratona nazionale che vuole fungere da attrattore di consensi per podisti provenienti da regioni limitrofe, nell’ottica di attivare futuri percorsi di incoming turistico che valorizzino le peculiarità del territorio.

La gara principale sarà poi impreziosita dalla tradizionale vetrina amatoriale non competitiva. La partenza è prevista per domenica 5 novembre 2017 alle ore 8.30 in piazza Municipio.

Gli atleti attraverseranno via Medina, piazza Bovio, corso Umberto, via Duomo per poi entrare nel cuore di Napoli: via San Biagio del Librai, piazza Nilo, San Domenico Maggiore, Gesù Nuovo, via Monteoliveto e ritorno su via Medina.

A questo punto il percorso prevede lo sbarco sul lungomare di Napoli ed a Fuorigrotta, fino al giro di boa in viale Giochi del Mediterraneo, a poche decine di metri dalla ex base Nato. Arrivo in piazza Municipio, i più veloci impiegheranno un’ora.

La non competitiva si fermerà invece sul Lungomare prima di tornare all’ombra di Palazzo San Giacomo. Dunque una gara ricca di fascino, che già nelle passate edizioni s’è trasformata in un week-end turistico e sportivo in uno dei siti più vivaci ed animati di Napoli, patrimonio Unesco, laddove spicca l’artigianato locale, monumenti e chiese tra i più belli al mondo e le celebri botteghe di arte presepiale di San Gregorio Armeno. Spaccanapoli 2017 ha in Diadora lo sponsor tecnico ed aprirà le porte ai cittadini sabato 4 novembre con il taglio del nastro del Villaggio Maratona in piazza Municipio. Negli stand sarà possibile effettuare l’iscrizione alla corsa.

Le iscrizioni sono comunque già aperte online: info www.maratonaspaccanapoli.it. L’altra novità del 2017 riguarda la Raccolta Fondi NutriAfrica, un’iniziativa promossa dall’Associazione di Volontariato NutriAfrica per finanziare la costruzione di un impianto alimentare speciale contro la Malnutrizione Infantile a Gulu, in Uganda. Il progetto, organizzato dal dottorando di ricerca del Dipartimento di Agraria della Federico II Vincenzo Armini, mira alla raccolta di 50.000 euro per la realizzazione dell’opera e per l’esecuzione di un trial clinico per testare l’efficacia del prodotto.

NutriAfrica raccoglierà parte dei proventi derivanti dalla Spaccanapoli e li utilizzerà per finanziare il dott. Armini. Maratona Spaccanapoli è nata il 17 ottobre del 1982, quando l’Unione Italiana Sport per Tutti ha organizzato la prima edizione. Al successo di questa kermesse hanno contribuito nelle passate edizioni migliaia di amatori partenopei e atleti professionisti del calibro di Franco Fava, Michelangelo Arena, Totò Antibo, il marocchino El Cherkaoui e i campani Genny Di Napoli, Giovanni Ruggiero e la campionessa europea di maratona Maria Guida.