Carpisa Yamamay Acquachiara: Matteo Aiello torna a casa

221
Carpisa Yamamay Acquachiara: Aiello è il primo acquisto

Carpisa Yamamay Acquachiara. Fatta per il ritorno in biancazzuro per l’attaccante classe 1995 Matteo Aiello.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Aiello è il primo acquisto

Attaccante, mancino, classe 1995. E’ questo l’identikit del primo acquisto della Carpisa Yamamay Acquachiara 2019/20: si tratta di Matteo Aiello, lo scorso anno in forza alla Rari Nantes Auditore, andato anche in doppia cifra.

Per Matteo è un ritorno a casa avendo iniziato il suo percorso giovanile con il sodalizio biancazzurro ed avendo esordito anche nel massimo campionato di pallanuoto sotto la guida di Paolo De Crescenzo. 

“Sono molto contento di tornare nella mia città”, sono le prime parole del nuovo acquisto della Carpisa Yamamay Acquachiara, Matteo Aiello.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Aiello è il primo acquisto


“Sono molto contento di tornare nella mia città dopo tre anni ma ancor più perchè torno a giocare nella squadra che mi ha visto “nascere”, sportivamente parlando, ed esordire in Serie A1″, ha spiegato Matteo Aiello.

“Mi è piaciuto tanto l’entusiasmo che si è creato lo scorso anno con questo gruppo di giocatori e sono sicuro che questo aspetto sarà determinante anche per il prossimo campionato, per rendere al meglio. Sono contento perchè rincontrerò tanti ex compagni di squadra e l’allenatore che mi ha seguito ed insegnato tantissimo, sia da punto di vista sportivo che umano, con il settore giovanile del Posillipo. Ci tengo, infine, a ringraziare la città di Crotone e la Rari Nantes Auditore per tutto ciò che hanno fatto per me lo scorso anno”.


Soddisfatto per aver riempito una casella fondamentale del suo scacchiere coach Mauro Occhiello: “Andiamo a rinforzare il gruppo con l’arrivo di un attaccante mancino come Aiello. Lo scorso anno non disponevamo di un giocatore in quel ruolo e Matteo potrà esserci di grande aiuto. Per lui si tratta di un ritorno, avendo già militato con l’Acquachiara in passato; lo conosco molto bene: l’ho allenato al Posillipo e so che è un ragazzo serio, un gran lavoratore e sicuramente sono sicuro che si integrerà perfettamente nel nostro gruppo. Che mercato faremo? Andremo a rinforzare la rosa attraverso acquisti mirati e funzionali al progetto intrapreso”.