Calciomercato Napoli, De Laurentiis: “Pepé? Ne troveremo altri. Valutiamo tanti nomi”

525
Calcio Napoli: da Ancelotti ai giocatori, De Laurentiis prepara l'epurazione

Calciomercato Napoli: il presidente del club azzurro ha rilasciato alcune dichiarazioni nel giorno dell’amichevole contro l’Olympique Marsiglia.

Calciomercato Napoli | “Stiamo valutando tanti nomi”. Cosi’ il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ai microfoni di Sky Sport in merito agli obiettivi di mercato degli azzurri, da Icardi a Lozano e James Rodriguez. “Ho offerto una ‘cifra blu’, al cubo, per Pepe’, ma non ci siamo riusciti a prenderlo alla fine perche’, cari napoletani, il vero calcio alberga in Inghilterra – sottolinea De Laurentiis -. Con il ritorno di Ancelotti, Conte, Sarri, chissa’ Allegri dove andra’, quest’anno siamo piu’ forti ma ci vuole tempo. E poi l’Arsenal fattura cinque volte il Napoli e magari si e’ potuto permettere di offrire di piu’ di quella ‘cifra blu’. Pazienza. Di Pepe’ ne troveremo degli altri”.

Le parole del patron

“C’e’ sempre un punto di rottura e un punto di riconciliazione in ogni trattativa”, sottolinea De Laurentiis, evidenziando che “la gente cerca di ottenere il meglio possibile per se'” e che “ci sono i giocatori con le proprie famiglie, i propri amici e le proprie signore. La situazione ambientale e’ molto importante in ogni trasferimento, quando acquisti un giocatore prendi una parte della sua famiglia, della sua vita, delle sue abitudini, e non e’ facile fargliele cambiare in un contesto diverso”. “Napoli – continua il numero 1 azzurro – e’ una citta’ bellissima, ma lo e’ per uno che la conosce in ogni suo aspetto e che ha una certa eta’ come me. Per chi ha vissuto in un altro contesto ed e’ giovanissimo, puo’ essere abbagliante come un miraggio ma anche destabilizzante”.

De Laurentiis, a Marsiglia per seguire la squadra impegnata nell’amichevole contro l’Olympique di questa sera, ai microfoni di Sky Sport ha poi parlato anche di Romelo Lukaku, obiettivo della Juventus e nelle ultime ore accostato anche al Napoli: “Sapete perche’ si sussurra qualcosa su di lui? Perche’ io sono molto amico del suo agente Pastorello, che mi sta molto simpatico e che sveglio spesso all’alba. Gli ho chiesto: ‘Lukaku andrebbe bene per il Napoli? Ma va alla Juventus o no?’. Abbiamo parlato in questi termini, poi si sa – ha aggiunto il presidente del Napoli – i procuratori anche ad arte ovviamente hanno interesse a dire che e’ arrivata una richiesta in piu’ per il loro assistito per aumentare di piu’ il prezzo con un’altra parte in causa. Per questo dico: apriamo il mercato il giorno dopo che finisce il campionato e chiudiamolo alla fine di luglio”.