Calcio Napoli, la ricetta di Manolas: “Si esce da momenti come questo solo vincendo”

280
Calcio Napoli, prime brutte notizie alla ripresa: infortunio per Manolas

Il difensore del Calcio Napoli ha mostrato tutta la sua carica in vista del match di sabato contro la Lazio: “A Roma per vincere”.

Calcio Napoli | “E’ un momento complicatissimo. Se ne esce solo vincendo”. Per Kostas Manolas non ci sono ricette speciali. Contro l’Inter e’ arrivata un’altra sconfitta, sabato c’e’ la Lazio e la zona Champions, distante 11 punti, sembra un miraggio. “Sono tanti, ma noi dobbiamo fare il nostro lavoro, iniziare a vincere. Perche’ vincere aiuta a vincere, ma in questo momento giochiamo bene senza fare risultato. E’ un’annata storta, ma dobbiamo rialzarci, dare di piu’ e portare a casa punti, questa e’ la cosa fondamentale”. Tornando alla sfida con i nerazzurri, il centrale greco ricorda che “abbiamo fallito due occasioni nitide nei primi 7 minuti, mentre loro al primo affondo sono andati in gol – racconta a Sky Sport – Diciamo che siamo scivolati, fanno palo-palo e gol. Noi ci abbiamo messo tanto impegno, abbiamo dominato la partita secondo me, abbiamo preso tre gol e tutti guardano il risultato, non la buona prestazione. Complicato per noi giocare al San Paolo? Lo e’ solo perche’ non arrivano i risultati. Non ci arriva il supporto dei tifosi, che sono anche la forza della squadra. Ma credo che abbiano la loro ragione”.

Il Napoli provera’ a rialzarsi sabato, contro una Lazio “in formissima”. “E’ una squadra forte, gioca da tanti anni con lo stesso allenatore e sta facendo una stagione straordinaria, ha battuto due volte la Juve – prosegue Manolas – Sara’ una partita complicatissima. Ma noi andiamo a Roma per combattere e vincere la partita. Il loro attacco? Come dico sempre, si difende in 11. Immobile e’ un maestro del gol, e’ il suo lavoro e lo sa fare meglio di tutti. Sara’ un avversario tosto, ma io daro’ il massimo per aiutare la mia squadra”. A proposito di difesa, in molti si sarebbero aspettati ben altro rendimento da una coppia come quella composta da Koulibaly e Manolas. “Ma abbiamo giocato poco insieme, in Champions abbiamo preso solo un gol su quattro gare giocate insieme – rivendica il centrale greco – In campionato abbiamo iniziato senza esserci allenati insieme. Ora lui e’ infortunato, e non puo’ darci una mano. Ma dobbiamo essere fiduciosi”.

E sull’impatto di Gattuso, l’ex giallorosso chiosa: “E’ un allenatore che da’ tutto, preparato e credo che si veda il suo lavoro in campo. Stiamo lavorando duramente negli allenamenti, spero che porteremo risultati a casa perche’ meritiamo di piu'”.