Calcio Napoli, Hamsik assente all’allenamento di oggi

240
Calcio Napoli, Hamsik assente all'allenamento di oggi

Lo slovacco rimane in azzurro dopo il tweet del Calcio Napoli che ha stoppato la trattativa con il Dalian, ma non ci sarà per la trasferta di sabato contro la Fiorentina.

Marek Hamsik non ha partecipato all’allenamento di oggi del Napoli. Da fonti del club azzurro si apprende che il centrocampista slovacco aveva già ottenuto dei giorni di riposo in vista del suo possibile trasferimento in Cina, che al momento si è bloccato per lo stop alla trattativa tra il Napoli e il Dalian sul pagamento. Hamsik resterà a questo punto a riposo anche nei prossimi giorni: domani non sarà a Castel Volturno per l’allenamento precedente alla trasferta di Firenze a cui lo slovacco non si aggregherà. Intanto verranno chiariti i rapporti tra il Napoli e il Dalian e si capirà quindi se la trattativa per il trasferimento di Hamsik riparte oppure si ferma definitivamente.

Il legale dello slovacco: “De Laurentiis ha il diritto a dire di no”

“Ho visto Marek prima che scoppiasse questa bomba l’altro ieri. Lui era pronto a partire. Per me la trattativa non e’ chiusa, ma resta il mio pensiero. Un’avvisaglia c’era gia’ stata da ADL nella sua ultima conferenza stampa. Il tweet di ieri puo’ essere interpretato in maniera molto estensiva, quindi non e’ ancora tutto chiuso”. Lo ha dichiarato Fulvio Marrucco, legale di Marek Hamsik, intervenuto su Radio CRC, a proposito della situazione del trasferimento dello slovacco in Cina, “stoppato” ieri dalla societa’ partenopea con un tweet. “Forse i cinesi non sapevano di avere a che fare con una societa’ con i conti in regola e che puo’ dettare le proprie regole. La richiesta di Marek era quella di non perdere quest’opportunita’ e il presidente aveva dato il suo assenso su predisposte condizioni. Queste non si sono verificate e il presidente ha tutto il diritto di dire no. Nella prossima settimana si capira’ il tutto. Intanto non e’ stato convocato per Firenze (oggi non si e’ allenato, ndr). Se la trattativa dovesse saltare definitivamente, fara’ un passo indietro e non ci sara’ alcun problema. I piu’ contenti al momento sono i figli”.