Calcio Napoli, gli azzurri possono realmente ambire alla vittoria del campionato?

197
Calcio Napoli, gli azzurri possono realmente ambire alla vittoria del campionato?

Un resoconto sulle operazioni di calciomercato del Calcio Napoli. I tifosi partenopei sognano lo scudetto. Cosa dobbiamo aspettarci dal prossimo campionato?

Negli ultimi anni, durante la sessione estiva di calciomercato, i tifosi del Napoli hanno spesso sperato che il presidente De Laurentiis potesse portare all’ombra del Vesuvio dei giocatori in grado di far compiere il definitivo salto di qualità alla squadra partenopea.

Se negli anni passati, tuttavia, questo sogno era rimasto tale, quest’anno le cose sembrano poter andare diversamente. A sentire le voci che di giorno in giorno si rincorrono sui principali quotidiani nazionali e sui social, come raccontato anche da Calciomercato.com, pare infatti che l’austerità che aveva caratterizzato le passate sessioni potrebbe lasciare spazio alle “spese pazze”.

I tifosi, pertanto, attendono con estremo interesse l’evolversi delle principali trattative che vedono coinvolti i partenopei e la sensazione è che, questa volta, il Calcio Napoli possa davvero piazzare il colpo da novanta.

Calcio Napoli, le ultime news dal fronte calciomercato 

Nonostante nello scorso campionato i ragazzi guidati da Carletto Ancelotti si siano resi protagonisti di un’annata nel complesso positiva, la stagione si era conclusa con la consapevolezza che il divario dalla Juventus fosse ancora troppo ampio.

In quell’occasione, la società partenopea aveva erroneamente ritenuto che quanto fatto nella stagione 2017-2018 con Maurizio Sarri sulla panchina, potesse essere facilmente replicabile. Così, tuttavia, non è stato e la Juventus, di fatto, si è resa protagonista di un dominio senza precedenti.

Se è vero che la mano del mister Ancelotti si è vista sin da subito, soprattutto nelle competizioni europee, è altrettanto vero che mai in passato una squadra del campionato italiano aveva dato una dimostrazione di superiorità così netta come quella data Vecchia Signora nella passata stagione.

Per il Napoli, la strada da fare per ridurre il gap tecnico dai bianconeri è ancora tanta ma, dando un’occhiata alle recenti notizie di calciomercato, il presidente De Laurentiis e il ds Giuntoli stanno lavorando intensamente per accorciare le distanze. Dopo l’acquisto del terzino destro Giovanni Di Lorenzo, uno dei prospetti più interessanti dal nostro campionato, e del centrale difensivo greco Kōstas Manōlas, la società punta a risolvere quanto prima le trattative riguardanti James Rodríguez e Mauro Icardi.

Mentre per il fantasista colombiano l’affare sembra quasi fatto, ben più complicata è la vicenda Icardi. Il bomber argentino è in rotta con l’Inter e vuole cambiare aria ma, almeno sino ad oggi, sia lui che la sua procuratrice Wanda Nara non hanno deciso se cedere o meno al richiamo delle sirene partenopee.

Tanto più che nelle ultime ore si è inserita nella trattativa anche la Juventus che, non contenta del suo già immenso potenziale offensivo, vorrebbe assicurarsi le prestazioni sportive anche del giovane Maurito e non è un caso che al 12 di luglio, dando un’occhiata alle scommesse calcio Betway, a quota 1,50, la Juventus sia la favorita assoluta per la vittoria di quello che sarebbe il nono scudetto nelle ultime nove stagioni, impresa mai riuscita a nessuna squadra nella storia della Serie A.

Cosa aspettarci dal prossimo campionato

Come abbiamo avuto modo di vedere, nonostante vanti da diverso tempo la rosa più completa e forte dell’intera Serie A, la Juventus non ha alcuna intenzione di mollare la presa ed è già al lavoro per innalzare ulteriormente il livello qualitativo del proprio organico.

Ufficializzati gli acquisti di Romero, Luca Pellegrini, Demiral, Ramsey e Rabiot, nelle prossime ore dovrebbe giungere a Torino anche Matthijs de Ligt, difensore centrale dalla fisicità prorompente che nella passata stagione ha incantato mezzo mondo con la maglia dell’Ajax. Dopo essersi raffreddata nelle scorse settimane, nelle ultime ore sta tornando nuovamente calda la pista che porta a Federico Chiesa.

Il giovane attaccante in forza alla Fiorentina è pronto a trasferirsi in bianconero anche se il nuovo presidente della Viola Rocco Commisso pare pensarla diversamente. Mentre la Juventus, quindi, resta la squadra da battere, c’è grande curiosità nello scoprire se la nuova Inter di Antonio Conte sarà in grado di giocarsela sin da subito alla pari con i bianconeri e con il Napoli.

I nerazzurri sono reduci da una stagione non propriamente entusiasmante che, nonostante alla fine si sia conclusa con la qualificazione alla Champions League, ha indotto la società a concludere anticipatamente il rapporto con Luciano Spalletti.

Conte sarà quindi chiamato a dare nuovo vigore e nuove geometrie ad una squadra che nell’ultimo campionato si è spesso dimostrata poco pericolosa in fase offensiva, oltre che poco concreta. Ufficializzato l’arrivo in difesa a parametro zero di Diego Godin e quello di Stefano Sensi in cabina di regia, il tecnico salentino attende speranzoso la conclusione della trattativa volta a portare Nicolò Barella in nerazzurro.

Come raccontato anche da Sky Sport, l’operazione potrebbe sbloccarsi nelle prossime ore e si pensa che l’arrivo del giovane centrocampista sardo permetterebbe all’Inter di accorciare ulteriormente il gap che, ad oggi, lo separa dalla Juventus. Se si considera che, come abbiamo avuto modo di vedere, il Napoli sembra pronto a fare follie sul mercato, c’è la forte sensazione che il prossimo campionato possa essere decisamente più equilibrato ed incerto rispetto a quello appena conclusosi.

Milan, Lazio e Roma, invece, a meno di miracoli sportivi, sono ancora molto distanti dalle squadre di vertice ed il loro principale obiettivo sarà con ogni probabilità la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. C’è grande interesse, inoltre, nello scoprire come l’Atalanta riuscirà a gestire il doppio impegno e se sarà in grado di ripetere quanto di buono fatto nello scorso campionato.

Manca poco più di un mese all’inizio del campionato e le squadre iniziano a programmare la prossima stagione. Il Napoli, dal canto suo, attende di scoprire le reali intenzioni di Mauro Icardi e James Rodríguez e spera che questo possa essere l’anno buono per tornare a sperare concretamente nella conquista dello scudetto.