Calcio Napoli finalmente cuore e sacrificio. Battuta la Lazio 1-0. Gli azzurri sono in semifinale di Coppa Italia

280
Calcio Napoli finalmente cuore e sacrificio. Battuta la Lazio 1-0. Gli azzurri sono in semifinale di Coppa Italia

Di Insigne al secondo minuto il gol vittoria. Rigore sbagliato da Immobile, pali di Milik, Immobile, Mario Rui e Lazzari: partita intensissima

 

Al San Paolo torna il tifo organizzato ed il Calcio Napoli sembra immediatamente ritrovare una vitalità che sembrava smarrita: i cori dalle curve aiutano gli azzurri a tenere il campo e superare i momenti difficili della partita.

Gattuso deve fare a meno, come al solito, di moltissimi giocatori ai quali si aggiunge anche Allan.

In campo il Calcio Napoli schiera: Ospina, Hjsay, Di Lorenzo, Manolas, Mario Rui; Demme, Lobotka, Zielinsky; Insigne, Milik e Callejon.

Debutto dal primo minuto per Demme e Lobotka anche se per lo slovacco la partita durerà meno di mezz’ora.

Prima mezz’ora incredibile:

Al 2’ il Calcio Napoli è già in vantaggio con una bellissima azione di Insigne: l’attaccante riceve il pallone al limite dell’area, con un secco dribbling si libera dell’avversario e supera Strakosha con un perfetto diagonale sul secondo palo. 1-0

All’8’ rigore per la Lazio per un fallo di Hysaj su Caicedo. L’albanese prende la prima ammonizione.

Dal dischetto scivola Immobile e sbaglia.

Al 19’ secondo giallo per Hysaj per fallo su Immobile ed espulsione per il terzino.

Al 24’ Lucas Leiva protesta per un fischio dell’arbitro e manda a quel paese il direttore di gara. Rosso diretto.

Le squadre sono di nuovo dieci contro dieci.

Nel Calcio Napoli subito dopo l’espulsione, dentro Luperto per Lobotka. Il debutto dello slovacco è sfortunato ma avrà modo di mettersi in mostra nelle prossime partite.

A centrocampo benissimo Demme: geometrie semplici, non forza mai un passaggio, corre e sa contrastare l’avversario.

Benissimo anche Insigne: Lorenzo si riprende i suoi tifosi con una prestazione di grande sacrificio ed intensità. Anche Callejon ha mostrato grandi segnali di ripresa.

Dopo l’espulsione di Lucas Leiva, la partita vive di sprazzi anche se è la Lazio, dovendo recuperare che mantiene il pallino del gioco.

Il Calcio Napoli ha problemi nella ripartenza: troppo grande la paura di sbagliare e commettere il solito errore che, come al solito, compromette tutto.

Eppure, oggi, almeno, la fortuna sembra essere finalmente dalla parte del Calcio Napoli: dal rigore sbagliato di Immobile, all’immediata espulsione di Lucas Leiva.

Nella ripresa da segnalare i pali clamorosi di Milik al 70’; quello di Immobile al 84’; quello di Mario Rui al 85’ e quello di Lazzari all’88’.

Due gol annullati alla Lazio per posizioni irregolari.

Nonostante la paura di fallire anche questo obiettivo, i ragazzi di Gattuso, stavolta, mettono il cuore in campo ed un impegno poche volte fatto vedere durante questa assurda annata.

Calcio Napoli finalmente cuore e sacrificio. Battuta la Lazio 1-0. Gli azzurri sono in semifinale di Coppa Italia

Ed il San Paolo ha apprezzato. Prima ha sostenuto gli azzurri cantando e spronandoli e poi li hanno ringraziati con un applauso sotto la curva come ai vecchi tempi. Il più felice era Insigne: palpabile la sua emozione a fine partita. Con questa vittoria il Calcio Napoli è in semifinale dove incontrerà, probabilmente l’Inter di Conte.

Una iniezione di fiducia grandissima per gli uomini di Gattuso: ora sarà importantissimo recuperare gli infortunati primi tra tutti Koulibaly e Mertens.

Domenica al San Paolo arriva la Juventus di Sarri. I tifosi ci saranno e faranno sentire tutto il loro appoggio; basterebbe vedere lo stesso impegno per uscire dal campo con gli stessi applausi.

I dati della partita dimostrano un predominio laziale: 54% di possesso palla, 5 tiri a due nello specchio e 13 tiri a 4 in totale. Ancora una volta il calcio dimostra che chi ci mette il cuore, spesso, è più vincente di qualsiasi dato statistico.