Calcio Napoli, avanza il nome di Pépé: offerti 60 milioni più Ounas al Lille

237
Calcio Napoli, avanza il nome di Pépé: offerti 60 milioni più Ounas al Lille

Calciomercato Napoli: il club di Aurelio De Laurentiis interessato all’attaccante ivoriano Pépé. Il sogno è sempre James Rodriguez.

Durante questo intenso calciomercato estivo, il Calcio Napoli guarda anche al possibile arrivo di un centravanti da affiancare al polacco Arek Milik. Negli ultimi giorni, il patron azzurro Aurelio De Laurentiis ha parlato di un “bomber da 30 gol”. Se qualche giorno fa l’identikit portava a Mauro Icardi (sempre più in rotta con l’Inter dopo l’esclusione dal ritiro), in queste ultime ore sta avanzando il nome di Nicolas Pépé, 24enne attaccante di proprietà del Lilla e nazionale della Costa d’Avorio, reduce da 37 gol negli ultimi due anni con il club francese.

L’ultima offerta conferma la volontà della società azzurra di provare ad acquistare il forte attaccante ivoriano. L’edizione odierna del Corriere dello Sport fa infatti sapere che il Napoli ha offerto al club francese ben 60 milioni di euro più il cartellino di Adam Ounas, giocatore che piace da tempo al Lille. Non sarà facile aggiudicarselo perché la concorrenza è tanta, visto che su di lui ci sono tre le altre anche Arsenal, Psg e Lione.Calcio Napoli, avanza il nome di Pépé: offerti 60 milioni più Ounas al Lille L’ivoriano sarebbe un bel colpo per migliorare l’attacco della squadra di Carlo Ancelotti, che sogna sempre di avere a sua disposizione il pupillo James Rodriguez.

Per il quotidiano spagnolo AS, il Napoli sarebbe pronto all’acquisto a titolo definitivo (dunque soddisfacendo le richieste dei blancos) solo se il club di Florentino Perez dovesse decidere di aprire ad uno sconto, passando dagli iniziali 42 milioni di euro richiesti alla cifra 35 milioni.

Aurelio De Laurentiis, inoltre, è convinto che quello dell’Atletico Madrid non sia un reale interesse, ma solo un semplice sondaggio. Anche ADL è perfettamente consapevole della volontà della stella colombiana di tornare a giocare per Re Carlo, in una piazza che ne esalterebbe la fantasia.