Calcio Napoli, colpo da 90 di Adl: Ancelotti nuovo allenatore

1099
Napoli, Ancelotti in Cina per un evento benefico

Carlo Ancelotti: il Calcio Napoli ha raggiunto ieri sera alla Filmauro l’accordo col tecnico pluridecorato per un biennale a 6,5 milioni con opzione.

Non c’è ancora l’ufficialità, ma sarà Carlo Ancelotti il prossimo allenatore del Calcio Napoli.Calcio Napoli, De Laurentiis: "Sarri? Il produttore è più importante" Le incertezze di Maurizio Sarri hanno spinto il presidente del Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis, a dare una clamorosa accelerata per la questione panchina, mettendo a segno il colpo da 90 con uno dei tecnici più vincenti della storia del calcio (che vanta, tra i tanti titoli, ben tre Champions League, due col Milan e la storica “decima” col Real Madrid). I rumors dei giorni scorsi si sono dunque rivelati fondati e il presidente azzurro ha regalato un clamoroso colpo di scena per la successione all’osannato tecnico di Bagnoli. I tifosi ora sognano di vedere la squadra primeggiare non solo in Italia, ma anche in Europa.

Ancelotti al Napoli, i dettagli dell’accordo

L’incontro decisivo tra Adl e Ancelotti si è tenuto ieri sera nella sede della Filmauro, dopo che il tecnico si era già incontrato col DS Cristiano Giuntoli (altro segnale importantissimo).Calcio Napoli, in Spagna sicuri: Ancelotti in città per firmare con gli azzurri Presenti, oltre a De Laurentiis e Ancelotti, anche l’ad del club azzurro Andrea Chiavelli (l’uomo dei contratti) e l’avvocato del tecnico. Le cifre dell’accordo parlano di un contratto biennale a circa 6,5 milioni di euro, con opzione per un’altra stagione. Nella giornata di oggi, l’accordo verrà formalizzato anche con lo staff che accompagnerà “Re Carlo” in quest’affascinante sfida: il figlio Davide, il genero Mino Fulco, lo storico preparatore atletico Mauri e il figlio di quest’ultimo Francesco. A loro verranno affiancati almeno due dello staff di Sarri che non andranno via con l’allenatore: Francesco Calzona e Simone Bonomi. Per il ruolo di vice allenatore, si fa inoltre largo un’altra suggestione: Andrea Pirlo, legatissimo ad Ancelotti con cui ha vissuto l’epopea del Milan degli anni 2000, e che lunedì sera ha dato ufficialmente l’addio al calcio giocato.

Carlo Ancelotti al Napoli, ma dove andrà Maurizio Sarri?

La domanda ora sorge spontanea: dove andrà Maurizio Sarri?Calcio Napoli, il San Paolo ha scelto. Sarri e De Laurentiis ancora no Aurelio De Laurentiis non ha alcuna intenzione di esonerarlo, nonostante una clausola del contratto gli permetta di congedarlo con una penale di 500 mila euro. Lo Zenit e il Chelsea hanno tempo fino al 31 maggio per pagare la clausola rescissoria di 8 milioni di euro. Tuttavia, a questo punto non sono da escludere altre due clamorose ipotesi: le dimissioni oppure (la più remota) quella per cui il tecnico resti fermo un anno. Resta un’unica certezza: il triennio di Sarri, pur tra gli applausi di un’intera tifoseria e di (quasi) tutto il calcio italiano, si è concluso con l’incontro con Ancelotti ieri sera alla Filmauro.