Calcio Napoli agli ottavi di Champions. 4-0 al Genk: tornano vittoria ed applausi

160
Calcio Napoli, Milik:

Gli azzurri sfoderano una buona prova con un super Milik autore di una tripletta. Di Mertens il quarto gol. E’ la terza volta che il Calcio Napoli raggiunge gli ottavi di Champions

Solo ventimila spettatori per accompagnare il Calcio Napoli ad una storica qualificazione: la delusione per le pessime prestazioni in campionato e le voci di un arrivo di Gattuso al posto di Ancelotti sulla panchina degli azzurri, hanno caratterizzato il prepartita nella mente dei tifosi.

Situazione quasi irreale se si pensa che questo obiettivo è stato raggiunto solo altre due volte nella storia del Calcio Napoli.

Di fronte il Genk ultimo in classifica con un solo punto e che propone un calcio offensivo senza minimamente pensare alle barricate tipiche della serie A.

Ancelotti lascia Insigne in panchina e schiera:

Meret, Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui, Callejon, Fabian Ruiz, Allan, Zielinsky, Mertens, Milik.

Il ritorno di Allan a centrocampo dà maggiore sicurezza al centrocampo proprio come aveva detto Ancelotti dopo la partita di Udine e la presenza di Milik regala certezze ad un attacco asfittico nelle ultime partite. Al fianco di Milik c’è Mertens: una coppia ben assortita che non molti mesi fa regalava spettacolo (la famosa M&M). I terzini, di ruolo, si propongono e permettono alla squadra geometrie diverse e maggiori schemi offensivi.

Bastano 25 minuti al Calcio Napoli per chiudere la partita.

Già al 1′ Koulibaly, su azione d’angolo, colpisce la traversa, appena qualche secondo dopo, un grave errore del portiere Vandervoort permette a Milik di rubare palla e siglare il vantaggio azzurro. 1-0 e finalmente un po’ di fortuna per i ragazzi di Ancelotti.

Il Genk prova a giocare e lascia molti spazi al Calcio Napoli. La squadra di Ancelotti, ormai si sà, è molto brava nel sfruttare gli spazi mentre, ed il campionato lo dimostra, trova enormi difficoltà con difese schierate e squadre pronte a ripartire.

Il Genk, quindi, permette al Calcio Napoli di giocare nella maniera più congeniale con un Allan sontuoso a centrocampo che contrasta e regala ottimi palloni.

Al 25′ è proprio un lancio illuminante di Allan sulla fascia destra per Di Lorenzo a dare il via al secondo gol del Calcio Napoli. Ottimo il controllo del laterale che mette al centro un ottimo pallone rasoterra sul quale si avventa come un falco Milik. Gol e doppietta per il polacco . 2-0

Al 37′ il terzo gol di Milik su rigore

Ancora Allan che lancia Callejon. lo spagnolo, solo davanti al portiere, lo supera e viene atterrato. Dal dischetto Milik non sbaglia. 3-0

Netta la superiorità del Calcio Napoli che in alcuni momenti mostra anche rapidità e palleggio come non si vedevano da tempo. Alla fine del primo tempo i chilometri percorsi dagli uomini di Ancelotti erano superiori a quelli degli avversari, cosa capitata rarissime volte in questa stagione.

Pur non entusiasmando nelle azioni e senza trame di gioco travolgenti, è bastato un maggiore impegno agli azzurri per mettere sotto l’avversario. Il perchè di questa trasformazione, almeno sul piano dell’impegno, rispetto al campionato, davvero non la capiremo mai.

Calcio Napoli agli ottavi di Champions. 4-0 al Genk: tornano vittoria ed applausi

Prima della ripresa il San Paolo regala una giusta passerella a Marek Hamsik per i dodici anni in maglia azzurra. Grande l’emozione dello slovacco che viene osannato dai tifosi. Marek, uomo vero, bandiera per tanti anni e simbolo del Calcio Napoli di Aurelio De Laurentiis meritava questo omaggio.

Nella ripresa gli azzurri controllano la gara ed Ancelotti regala a Gaetano la soddisfazione di esordire in Champions al 70′.

AL 74′ spazio anche per Lozano e Llorente al posto di Milik e Callejon.

Al 73′ altro rigore per il Calcio Napoli. Mertens realizza il 4-0 con un “cucchiaio”.

Ora il belga è a -3 gol dal record di Hamsik.

Alla fine ci sono applausi per tutti, finalmente. Dopo troppe partite il Calcio Napoli torna a vincere e guadagna una meritatissima qualificazione agli ottavi di finale da seconda in classifica vista la vittoria del Liverpool sul campo del Salisburgo.

Ora l’attenzione è tutta sulle decisioni della società sull’allenatore. Domani ci sarà un confronto tra De Laurentiis ed Ancelotti. Gattuso è pronto a subentrare tra i dubbi di tantissimi tifosi che continuano a vedere in Re Carlo l’uomo giusto per uscire dalla crisi.

Personalmente, anche in questa partita, non ho visto un grande gioco da parte del Calcio Napoli. I gol sono arrivati due su rigore, uno in contropiede ed uno su un regalo del portiere avversario. l’impegno, quello sì si è visto ed ha dato i suoi frutti.

Al San Paolo sabato ci sarà il Parma, squadra quadrata e molto brava nelle ripartenze. Ci sarà ancora Ancelotti? Ci sarà lo stesso impegno? Riuscirà il Calcio Napoli ad imporsi anche contro una squadra che si chiuderà e giocherà in contropiede?

Ma, almeno per stasera, godiamoci la qualificazione ed il ritorno alla vittoria. Il resto lo scopriremo ben presto