Calcio Napoli, ag. Hysaj: “Se non è importante per Ancelotti togliamo il disturbo”

310
Calcio Napoli, ag. Hysaj:

Il procuratore del terzino albanese mette in guardia il Calcio Napoli sul futuro del suo assistito: “In estate avrebbe potuto seguire Sarri al Chelsea”.

Non lo si può proprio definire un fulmine a ciel sereno, perché una sensazione di disagio poteva trasparire, ma indubbiamente stonano e non poco con un momento comunque positivo per il Calcio Napoli, le parole di Mario Giuffredi, procuratore di Elseid Hysaj sul suo assistito. “Una cessione a gennaio? In estate avrebbe potuto seguire Sarri al Chelsea, ma Ancelotti disse apertamente di stimare il ragazzo. Nell’ultimo periodo, i fatti dicono, però, che non è così importante. Che il tecnico non lo reputa più un titolare. A questo punto, nel caso fosse così, basterebbe dirlo apertamente e toglieremmo il disturbo“.

“Hysaj – ha proseguito il procuratore dell’albanese ai microfoni di ‘Si Gonfia la Rete’ sulle frequenze di Radio Marte – non merita questo trattamento, vista la sua correttezza professionale. Si possono trovare nuove soluzioni. Può anche essere una fase transitoria, ma mi aspetto chiarezza. Noi rispettiamo le scelte di Ancelotti, ma sarebbe corretto dirci come stanno le cose”.

Le parole del procuratore di Hysaj

“Una clausola rescissoria da 50 milioni? Non parlo di soldi, dobbiamo prima trovare una soluzione al problema. E’ stato tra i migliori terzini d’Europa. Il presidente De Laurentiis stupito dalla scelta di Ancelotti? Se fosse una fase transitoria ci potrebbe stare, altrimenti bisogna dirlo chiaramente prima di creare danni al calciatore e alla società. Se dovesse essere solo un’alternativa – ha concluso – chiederemo una cessione a gennaio”.