Benevento, Marco Baroni verso l’esonero

1150

Il Benevento (9 sconfitte in altrettante gare di campionato) potrebbe esonerare Marco Baroni, con De Zerbi favorito per la successione.

di Luigi Maria Mormone – Il Benevento ha perso malamente anche con la Fiorentina, che al “Ciro Vigorito” ha rifilato tre gol ai sanniti (reti di Benassi, Babacar e Thereau su rigore). Quella di ieri è stata la nona sconfitta in altrettante partite di campionato (la decima stagionale se si tiene conto anche del 4-0 subito in casa dal Perugia in Coppa Italia). I giallorossi hanno purtroppo stabilito un nuovo, mortificante record negativo: le nove sconfitte in altrettante partite rappresentano infatti il peggior avvio di una squadra in Serie A addirittura dalla stagione 1949-50, col Venezia dell’epoca (poi retrocesso) che si fermò però a otto KO. Mai come in questo momento, la società del Presidente Oreste Vigorito sta pensando a un cambio di allenatore, con mister Marco Baroni fortemente in bilico. Il tecnico della storica promozione in Serie A potrebbe tuttavia “salvarsi” (almeno per il momento), visto l’imminente turno infrasettimanale a Cagliari. L’esonero sarebbe però solo rimandato. Tanti i nomi che si fanno per la panchina giallorossa: dagli esperti Colantuono, Cosmi, Di Carlo e Reja (l’ex allenatore di Napoli e Lazio avrebbe già rifiutato una proposta), fino al giovane Roberto De Zerbi, il quale appare favorito. L’ex fantasista di Catania e Napoli potrebbe accettare di buon grado la destinazione campana, anche se la realtà da affrontare sarebbe durissima, con la squadra che per molti addetti ai lavori ha già più di un piede in Serie B.