Benevento Calcio, la festa con i tifosi uno spot per il calcio italiano

478
Benevento Calcio, la festa con i tifosi uno spot per il calcio italiano

Benevento Calcio: dopo la vittoria sul Genoa, i sanniti sono stati a lungo applauditi dal loro pubblico nonostante la retrocessione in Serie B.

La vittoria per 1-0 sul Genoa (ancora segno Diabaté, all’ottavo gol in dieci presenze) non è valsa nulla per il Benevento Calcio, già retrocesso in Serie B da qualche settimana. Più che la partita in sé, è però il finale della giornata a passare alla storia: il pubblico del Ciro Vigorito, infatti, ha voluto comunque ringraziare la squadra giallorossa per il grande impegno messo specialmente nella seconda parte della stagione, la prima in A per i sanniti (per i quali quella contro i liguri era l’ultima partita casalinga della stagione). Dopo gli 0 punti in 14 gare, ben 21 nelle successive 23, tutti accompagnati dall’orgoglio dei giocatori, condannati da tempo alla retrocessione ma straordinariamente attaccati alla causa (come dimostrano la partita contro la Juventus campione d’Italia e la storica vittoria sul campo del Milan).

Benevento Calcio, gli applausi dei tifosi agli antipodi rispetto a quanto visto ad Amburgo

Gli applausi dei tifosi del Benevento rappresentano uno spot per il calcio italiano, pieno di polemiche e di contestazioni (purtroppo molto spesso anche violente) nei confronti delle squadre che lottano per non retrocedere. E che sono diametralmente opposti a quanto visto sabato nella tanto celebrata Germania, dove una grande storica come l’Amburgo è per la prima volta retrocessa in seconda divisione, scatenando l’ira dei propri tifosi all’interno dello stadio (a tal punto che l’arbitro della partita col Borussia Moenchenglabach è stato costretto a sospendere il gioco). L’empatia tra tifosi e squadra può quindi certamente rappresentare un punto di ripartenza per i sanniti, che l’anno prossimo tenteranno di riprendersi la massima serie assaggiata quest’anno.

Benevento Calcio, quale futuro per Roberto De Zerbi?

La ricostruzione dovrà ripatire dalla guida tecnica: il futuro di Roberto De Zerbi è però ancora in bilico. Il presidente sannita, Oreste Vigorito, ha infatti sottolineato come il tecnico bresciano sia ancora in fase di riflessione. Per De Zerbi, oltre ai buoni risultati ottenuti sul campo, c’è la grande stima dei giocatori e soprattutto di una piazza che pure non l’aveva accolto benissimo. Basterà questo per convincerlo a restare?