Basket: La Virtus Bava Pozzuoli vince 63-62 in casa della Virtus Valmontone

134
Basket: La Virtus Bava Pozzuoli vince 63-62 in casa della Virtus Valmontone
Andrea Picarelli

Basket: E’ nell’ultimo minuto che La Virtus Bava Pozzuoli piazza il break di 6-0 che consente il sorpasso vincente al fil di sirena.

La Virtus Bava Pozzuoli piazza il primo exploit esterno stagionale vincendo per 63-62 in casa della Virtus Valmontone. E’ nell’ultimo minuto che i flegrei piazzano il break di 6-0 che consente il sorpasso vincente al fil di sirena. Siamo al 38’55” e Casale per i laziali mette a segno la bomba del 62-57.
Coach Gentile a questo punto chiama il time out. Al ritorno in campo Picarelli realizza il tiro dall’area dopo il rimbalzo conquistato da Mehmedoviq. Poi, i padroni di casa sbagliano a canestro e Picarelli subisce fallo mentre stava effettuando un tiro da tre punti. La guardia puteolana andrà al tiro libero, realizzando due su tre (62-61 a 39’54”).
Sul rovesciamento di fronte Mehmedoviq fa fallo su Bisconti che dalla lunetta sbaglia entrambi i liberi. Palla conquistata sul rimbalzo da Picarelli che dopo un coast to coast realizza dal pitturato il canestro del sorpasso (62-63 a 39’59”). E’ l’apoteosi con la squadra che festeggia la vittoria sul parquet laziale. Ancora una volta è stato il gruppo di Pozzuoli a vincere con Picarelli autentico mvp con 18 punti (2/6 da 2, 3/5 da 3 e 5/7 ai liberi).
Bene anche le prove di Gianluca Tredici e di Davide Marchini. La Virtus Pozzuoli parte bene e mette a segno ad inizio gara uno 0-5 con Marchini e Picarelli raggiungendo il vantaggio di +12 al 5′ (5-17). Poi, i gialloblù hanno un momento di black out con Valmontone che piazza un break di 12-0 che chiude il primo quarto sul 17-17.
Alla ripresa Bisconti segna i liberi del sorpasso. Ma Pozzuoli non ne fa una piega e riparte sospinta sempre da Picarelli. Il secondo quarto è molto equilibrato con le due squadre a lottare punto a punto e si chiude sul 32-33 per i flegrei.
Il terzo parziale va avanti sulla stessa falsariga con sorpassi e contro-sorpassi dove Savoldelli in cabina di regia mostra grande visione di gioco. Valmontone chiude al 30′ avanti di una lunghezza (50-49). Nell’ultimo quarto la tensione sale in campo con un solo punto realizzato in quasi quattro minuti di gioco.
I laziali riescono a portarsi sul +4 con Misolic al 35′, ma Tredici piazza la bomba del -1. Poi, il resto è il finale già descritto con la Virtus Pozzuoli che infila la seconda vittoria consecutiva.
Special Days Virtus Valmontone – Virtus Bava Pozzuoli 62-63
Special Days Virtus Valmontone: Casale 23 (4/11, 5/6), Bisconti 21 (8/11, 0/1), Ugolini 5 (1/1, 0/1), Santini 4 (2/3, 0/1), Caridà 3 (0/1, 1/9), Bonessio 2 (1/2, 0/0), Misolic 2 (1/2, 0/0), Cavallo 2 (1/2, 0/0), Di Poce (0/1, 0/0), Arnaut (0/1, 0/0), Pedà ne. All. Righetti
Bava Virtus Pozzuoli: Picarelli 18 (2/6, 3/5), Tredici 13 (2/6, 3/4), Marchini 12 (3/4, 2/3), Tomasello 7 (1/5, 0/0), Savoldelli 6 (3/10, 0/6), Errico 3 (0/1, 1/2), Nacca 3 (0/0, 1/1), Mehmedoviq 1 (0/0, 0/1), Lurini (0/0, 0/1), Bordi ne, Mangiapia ne, Bullone ne. All. Gentile
Arbitri: Giusto di Padova e Rizzi di Milano
Note: Tiri liberi Valmontone 8/14 – Pozzuoli 11/14. Rimbalzi Valmontone 28 (Bonessio 11) – Pozzuoli 31 (Tomasello 10). Assist Valmontone 12 (Ugolini 4) – Pozzuoli 2 (Marchini, Savoldelli 1)