25-11-20 | 09:45

Napoli Benevento è il derby dei fratelli Insigne. Petagna regala la vittoria 2-1

Home Sport Napoli Benevento è il derby dei fratelli Insigne. Petagna regala la vittoria...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
784f600db01bb8bfa51ce5e9cf455fc8?s=120&d=mm&r=g
Gianmarco Giuglianohttps://www.2anews.it
Gianmarco Giugliano, cura la pagina dello sport calcio di 2ANews, laureato in Giurisprudenza, scrittore e giornalista.

Bellissimo derby tra Napoli Benevento e bellissima sfida tra i fratelli insigne. Rimonta degli azzurri con tre pali nel tabellino.

Dopo il passo falso in Europa League il Napoli torna in campo nel derby contro il Benevento. La sconfitta in casa dell’Atalanta dà agli uomini di Gattuso una grande possibilità per scavalcare gli orobici in classifica. Domani sera, invece, la gara tra Milan e Roma darebbe, in caso di vittoria altri punti di vantaggio rispetto ad una o all’altra squadra.

L’AZ, squadra offensiva, aveva scelto di barricarsi nella propria area per evitare la pericolosità degli attacchi partenopei. Il Benevento di Inzaghi, squadra anch’essa offensiva, farà lo stesso? Interessante la sfida a distanza tra i fratelli Insigne. Si aspetta, nel match, anche l’ingresso di Maggio.

Le formazioni:

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola, Foulon; Dabo, Schiattarella, Ionita; R. Insigne, Caprari; Lapadula. All. Inzaghi

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen

La cronaca:

Grosse difficoltà per gli azzurri nei primi dieci minuti: difesa attentissima del Benevento e solito possesso palla che non si concretizza senza idee degli attaccanti. Il Benevento cerca solo le ripartenze.

Mertens ed Osimhen totalmente fuori dal gioco.

Al 22’ contatto in area tra Foulon e Lozano ma nè l’arbitro nè il var intervengono.

Al 29’ vantaggio del Benevento con Roberto Insigne.

Palla persa da Lozano e contropiede del Benevento con Lapadula ed Insigne. Lapadula serve Insigne che solo davanti a Meret non sbaglia 1-0

Al 37’ azione pericolosoa del  Napoli che porta alla conclusione Fabian Ruiz. Il tiro è fuori.

Nessun tiro in porta per il Napoli fino al 38’.

Al 40’ ci prova Insigne e primo tiro in porta ma Montipo’ compie una gran parata.

Al 42’ Lozano mette palla al centro e Caldirola si salva deviando sul palo esterno.

Sul seguente calcio d’angolo clamorosa traversa di Manolas. Due pali in un minuto.

Buona la reazione del Napoli dopo il gol del Benevento ma il primo tempo finisce col Benevento in vantaggio. Solo negli ultimi dieci minuti del primo tempo gli uomini di Gattuso sono riusciti ad accelerare senza riuscire, però, a trovare la via del gol.

Al 46’ deviazione di un difensore sul tiro di Insigne. Pallone alto di un soffio.

Al 47’ pareggio di Insigne annullato per un fuorigioco.

Al 52’ Osimhen di testa mand ail pallone alto sulla traversa.

Al 54’ altra palla per Insigne che calcia debolmente sul fondo.

Al 56’ Politano al posto di Lozano e Petagna al posto di Mertens.

Al 59’ Montipo’ salva su Insigne.

Sempre al 59’ il pareggio di Insigne 1-1.

Grandissimo gol di Lorenzo Insigne che con un tiro a giro dalla destra col sinistro supera finalmente Montipo’.

62’ ci prova Fabian Ruiz. Il tiro va fuori.

Entra Christian Maggio per il Benevento insieme a Sau e Improta con un Benevento alle corde, Inzaghi corre ai ripari.

Al 66’ Bakajoko per Insigne che di testa manda ancora alto.

Il vantaggio del Napoli al 67’ con Petagna. 1-2

I due nuovi entrati favoriscono il gol del vantaggio. Bellissimo scatto di Politano in area. Servizio all’indietro per Petagna che con un colpo preciso realizza il meritato vantaggio.

Tarantolato il Napoli dopo il vantaggio del Benevento: due pali, due gol e tantissimi tiri a lato.

Al 75’ infortunio alla caviglia per Bakajoko. Al suo posto Demme.

Roberto Insigne lascia il posto a Di serio al 77’. Resterà indimenticabile il suo primo gol in serie A proprio alla sua squadra del cuore.

Ancora Politano all’80’ ci prova dal limite. Il tiro è ancora deviato in angolo.

All’83’ pericolosissimo il Benevento con un colpo di testa di Maggio che viene deviato da Meret in angolo.

Ultimi cambi per Gattuso che inserisce Lobotka e Ghoulam per Fabian Ruiz e Insigne.

Al 93’ terzo palo del Napoli con Politano.

La partita finisce con una punizione inventata dall’arbitro per il Benevento. Meret devia in angolo. Partita finita.

Bellissimo derby tra Benevento e Napoli con la squadra di Inzaghi che dimostra ampiamente di essere ampiamente degna della serie A.

Un Napoli lento nella manovra fino al gol del Benevento facilita il gioco delle streghe ma la rabbia e la voglia di recuperare non lasciano il fianco ai contropiedi dei giallorossi, anzi, la superiorità degli azzurri diventa di minuto in minuto sempre più chiara.

Solo i legni della porta di Montipo’ e due interventi prodigiosi dello stesso portiere evitano la capitolazione.

Ci vuole un gran gol di Insigne per pareggiare ed i cambi di Gattuso sull’asse Politano Petagna permettono il meritato vantaggio.

Nella giornata dei fratelli Insigne il Napoli ritrova la vittoria ed una buona dose di fiducia. Male Mertens e Osimhen. Non sufficiente neppure Lozano.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Giornata contro la Violenza sulle donne, Carabinieri di Napoli: “Possiamo aiutarvi”

Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne: il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli espone in ogni caserma un poster contro la violenza di genere....

Ginnastica ritmica, Sarah Izzo della Veseva stella del Sud

Ginnastica ritmica: Straordinario successo nelle Allieve 2 di Sarah Izzo della Veseva Torre del Greco che si è laureata campionessa interregionale Sud in un...

Giacomo Leopardi, ritrovata una rara lettera

Ritrovata una rara e preziosa lettera scritta da Giacomo Leopardi al Conte Carlo Emanuele Muzzarelli che da oggi sarà presente nell'autorevole fondo Leopardiano, gelosamente conservato nella Biblioteca Nazionale di...

Stasera in tv, mercoledì 25 novembre: “Tolo Tolo” su Sky Cinema

Ecco la guida dei film in onda sui principali canali in prima serata mercoledì 25 novembre. Scopri cosa sarà trasmesso in anticipo stasera in...

Il Segreto, anticipazioni dal 29 novembre al 4 dicembre

Il Segreto anticipazioni spagnole dal 29 novembre al 4 dicembre. Donna Isabel manipola Rosa per farle eliminare don Ignacio. Arrivano le ultime news delle puntate...