21-09-20 | 12:39

Museo Archeologico Nazionale di Napoli: riapre la sezione Egizia

Cultura Museo Archeologico Nazionale di Napoli: riapre la sezione Egizia
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Finalmente di nuovo agibili i locali del Museo Archeologico Nazionale di Napoli che ospitano una delle più importanti raccolte sull’antico Egitto. Era rimasta chiusa dal 2010 a distanza di 6 anni diventa nuovamente visitabile.

Riaperta al pubblico lo scorso 7 ottobre, l’esposizione è uno dei molteplici fiori all’occhiello della collezione napoletana. Si tratta di una delle più importanti raccolte sul piano internazionale sull’Antico Egitto e occupa circa mille metri quadrati del piano seminterrato del Museo.

Seconda solo alla collezione del Museo Egizio di Torino, la sua riapertura è stata festeggiata dal nuovo direttore del MANN, Paolo Giulierini, a coronamento di un anno di lavoro particolarmente produttivo.

La sezione egizia del MANN si compone di oggetti rinvenuti a Pompei, Ercolano e Pozzuoli e da raccolte private: il Naoforo Farnese, la collezioni Borgia del Settecento, quella Picchianti. Si tratta di 2500 oggetti circa che vanno dall’Antico Regno (2686 avanti Cristo) all’età greco-romana (395 dopo Cristo).

La novità che entusiasma consiste nella realizzazione di un fumetto che racconta la storia dei Faraoni. Il fumetto è firmato da Blasco Pisapia, disegnatore Disney, ed edito da Electa, e l’iniziativa fa parte di Obvia, il progetto di comunicazione per il Mann coordinato da Daniela Savy.

La sezione, inoltre, ha anche una sua dimensione sui social network, nei quali gira insieme a Film, come quelli interpretati da Liz Taylor e Richard Burton, oppure Totò nei panni del faraone Tutankhamon, e miniature storiche. Il fumetto racconta la storia di Nico, un ragazzino alle prese con un problema di matematica che decide di risolvere attingendo alle conoscenze scientifiche degli egizi e quindi visitando la sezione del museo, fino a quando non capisce che per risolvere ogni cosa deve studiare.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Calciomercato Napoli, la Roma: “Nessuna illazione sulle condizioni fisiche di Milik”

Prosegue non senza difficoltà la trattativa per portare il centravanti polacco nella Capitale e Dzeko alla Juventus. "In merito alle indiscrezioni relative alla trattativa con...

Elezioni in Campania, urne riaperte tra maxi scheda e mascherine: affluenza al 38,92% per le regionali

Seconda giornata di voto per le elezioni in Campania dalle 7 di questa mattina e fino alle 15. Seconda giornata di voto e urne aperte...

Ercolano, pugni e schiaffi alla moglie: arrestato 54enne

L'uomo, un 54enne di Ercolano, dopo l'ennesima lite ha preso a pugni e schiaffi la moglie minacciandola di morte alla presenza dei carabinieri. Ad Ercolano,...

De Laurentiis: “Calcio Napoli con De Luca, unico politico che può risollevarci”. Polemiche social

Aurelio De Laurentiis: è polemica sui social per il tweet del patron del Calcio Napoli in favore del governatore Vincenzo De Luca per le...

Sant’Antimo, 21enne ferito con sei colpi di pistola: è grave

Sant’Antimo: la scorsa notte un 21enne incensurato è stato ferito con sei colpi di pistola alle gambe. Il ragazzo è in coma farmacologico. Agguato la...