19-09-20 | 19:38

Museo Archeologico di Napoli: “Fatiche Ferite” mostra di Luigi Pagano

Cultura Museo Archeologico di Napoli: "Fatiche Ferite" mostra di Luigi Pagano
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Il progetto, promosso dal Servizio Educativo del MANN, coadiuvato dal professore Simone Foresta e dal critico d’arte Pasquale Ruocco, muove attorno alla colossale statua dell’Ercole Farnese reinterpretata dall’artista confrontando il suo lato mondano con quello divino, le ferite terrene con le leggendarie fatiche.

La mostra ha ricevuto il riconoscimento del Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee 2016. In occasione dell’inaugurazione verrà presentato il catalogo con testi, oltre che del curatore, di Simone Foresta e Pasquale Ruocco.

«Il corpo di marmo dell’Eracle Farnese – suggerisce il curatore Marco de Gemmis – si fa osservare nel suo imponente insieme, ma presto, inevitabilmente, invita pure a farsi scomporre e ricomporre allontanandosene e avvicinandosi. luigi pagano

Diversamente da come ce lo mostra la precedente, copiosissima iconografia post-antica, che si appropria della sua colossale interezza, Pagano, come forse ancora non era stato fatto, spezza la statua per considerarla in parti: scompone e astrae, e non ricompone l’antico corpo ispiratore in nessun lavoro di questa installazione di grandi (Cinto, Idra, Leone) e piccoli dipinti (il polittico Lacerti e le Chine che evocano le dodici fatiche in rapidissime allusioni): preferisce frammentarlo definitivamente, e al limite accostare bruscamente il protagonista – o meglio le parti che ne preleva – a tracce a stento riconoscibili delle mitiche storie che lo hanno attraversato, proiettando la presente, fisica realtà nella dimensione, da essa inscindibile, della memoria, del racconto del suo vissuto.

Ridottane parzialmente la monumentalità e mascheratone il valore di intramontabile icona, l’opera si apre a nuove direzioni: più facilmente può apparirgli un grande e possente uomo vivo, capace di suggerire altre immagini di corpi non di marmo ma di carne, come è nel quadro con la testa segnata da una lunga e profonda ferita ricucita che ancor più ci riguarda e chiama in causa al di là della dimensione dell’arte.

Pagano ha accolto con la necessaria preoccupazione il nostro invito a confrontarsi con l’Eracle del Museo, intravvedendo quasi subito, però, che la sfida gli consentiva di proseguire coerentemente la sua ricerca. La sua pittura dipinge e scolpisce, o meglio plasticamente modella, quel che sottopone a metamorfosi mentre si insinua in pieghe, avvallamenti e bombature, scabrosità, ferite.».

La mostra sarà visitabile, fino all’11 settembre, secondo gli orari del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Il Nuovo Teatro Sanità riparte dal Madre e dal Piccolo Bellini

Il “Nuovo Teatro Sanità”, ha presentato “On the road- Tutte le strade portano al teatro” una mini stagione in sinergia con il Museo Madre...

Coronavirus in Campania, i dati del 18 settembre: 149 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 18 settembre dell'unità di Crisi regionale riporta 149 nuovi positivi su 5.515 tamponi effettuati. Sono 149 i nuovi...

Paura a Torre Annunziata: bomba carta esplode e distrugge un’auto

Nella deflagrazione avvenuta la scorsa notte sono andati in frantumi i vetri delle abitazioni della zona. Paura questa notte a Torre Annunziata (Napoli) dove ignoti...

Piazza Bellini, studente dell’Orientale picchiato dal branco: aggressione omofoba

Un giovane di 23 anni è stato aggredito da dieci persone in piazza Bellini a Napoli: il racconto di un vero incubo. Aggressione omofoba nel...

Loredana Bertè: la diva del rock italiano compie 70 anni e ha tanti nuovi progetti

Loredana Bertè: domani la diva del rock italiano compie 70 anni ed ha in cantiere tanti nuovi progetti fino a settembre 2021 (a partire...