lunedì, Aprile 12, 2021

Maltempo a Napoli: riaperta via Partenope dopo la terribile mareggiata (GALLERY)

- Advertisement -

Notizie più lette

Maltempo a Napoli: riaperta via Partenope dopo la terribile mareggiata (GALLERY)
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Maltempo a Napoli: il sindaco Luigi de Magistris annuncia la riapertura di via Partenope dopo che ieri sera il vento e il mare hanno provocato danni alle strade e ai ristoranti sul Lungomare.

- Advertisement -

Una serata terribile quella di ieri sera, lunedì 28 dicembre, sul fronte maltempo a Napoli, visto che il vento e le onde del mare sono arrivate fin sulla strada, mettendo in pericolo le auto che transitavano e provocando ingenti danni ai ristoranti sul Lungomare (già fortemente penalizzati dalle restrizioni anti Covid 19).

Dopo la grande paura, già stamattina la zona del Lungomare è stata riaperta. Nella notte c’è infatti stato un sopralluogo del sindaco Luigi de Magistris con Polizia municipale, Protezione civile, Napoli Servizi, Abc ed Asia. In mattinata i ristoratori in via Partenope per la conta dei danni.

Ad annunciare la riapertura è lo stesso de Magistris sui social: “Ore 1,00. Lungomare di Napoli. Una mareggiata impressionante ha devastato uno dei simboli della rinascita di Napoli degli ultimi anni. Non sarà un anno orribile a fermarci -scrive il primo cittadino su Facebook- Napoli ritornerà a splendere con la forza del suo popolo.

Staremo vicini in ogni modo agli operatori economici pesantemente colpiti. Stanotte, poi, grandissimo lavoro di squadra per riaprire la strada. Un ringraziamento, in particolare, a polizia municipale, protezione civile, Napoli servizi, Abc ed Asia. Forza Napoli, non molliamo mai!”.

Bisognerà però stare ancora attenti, visto che la Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l’allerta meteo sull’intero territorio fino alle 18 di oggi, martedì 29 dicembre.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie