martedì, Luglio 27, 2021

Licola, non può uscire perché ai domiciliari: invita 38 persone e un neomelodico a casa per la comunione del figlio

- Advertisement -

Notizie più lette

Licola, non può uscire perché ai domiciliari: invita 38 persone e un neomelodico a casa per la comunione del figlio
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Tutti sanzionati gli adulti presenti in casa di un 32enne di Licola, che, bloccato dalla misura degli arresti domiciliari, ha organizzato la festa per la prima comunione del figlio tra le mura domestiche.

C’era la banda musicale, c’era il buffet e c’erano ben 38 persone per una festa, in casa, organizzata per una prima comunione. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri a Licola, nel Napoletano. Artefice di tutto un 32enne che, non potendo uscire in quanto sottoposto ai domiciliari, ha organizzato la festa per il figlio a casa, nonostante i divieti anti Covid. Ad allietare i 38 ospiti, 10 dei quali minorenni, un ricco buffet e l’entourage di un noto cantante neomelodico.

I carabinieri della stazione di Licola e Monterusciello e quelli della sezione radiomobile di Pozzuoli sono intervenuti e hanno sanzionato i 28 adulti e segnalato il detenuto al tribunale di sorveglianza per richiedere l’aggravamento della misura applicata.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie