La dieta mediterranea rallenta l’invecchiamento del DNA

0
993
La dieta mediterranea rallenta l'invecchiamento del DNA

La dieta mediterranea rallenta l’invecchiamento genetico dei cromosomi. La scoperta arriva da alcuni ricercatori dell’Università di Exeter, in Gran Bretagna.

La Dieta Mediterranea fa bene alla salute. Uno studio inglese riportato dal sito In a Bottle, in un approfondimento sul tema alimentazione e salute, ha confermato che questo tipo di alimentazione rallenta l’invecchiamento del proprio Dna, ossia mantiene geneticamente giovani. La scoperta arriva da alcuni ricercatori dell’Università di Exeter, in Gran Bretagna, che per circa 10 anni hanno monitorato lo stato di salute di circa 5.000 persone, scoprendo che coloro che seguono la famosa Dieta Mediterranea, presentano un DNA  giovane e sano.

La scoperta

La dieta mediterranea rallenta l'invecchiamento del DNALa scoperta è arrivata osservando il comportamento dei telomeri, ossia la parte terminale di un cromosoma composta di DNA altamente ripetuto che protegge la struttura del cromosoma dal deterioramento o dalla fusione con cromosomi confinanti. Nel caso di invecchiamento cellulare o di patologie metaboliche, i teleomeri  si accorciano.

L’invecchiamento

La dieta mediterranea rallenta l'invecchiamento del DNAL’invecchiamento cellulare è un fenomeno fisiologico seguito da importanti modifiche a livello fisico, cognitivo e psichico, cambiamenti evidenti che si evidenziano negli anziani. Dallo studio emerge, infatti, che il mangiar sano mantiene i telomeri più lunghi e sani, rallentando l’invecchiamento genetico dei cromosomi e proteggendo il DNA da diverse malattie.

Il grafico per un’alimentazione equilibrata

La dieta mediterranea rallenta l'invecchiamento del DNALa nuova piramide rappresenta un grafico per invitare la popolazione a conoscere e seguire un’alimentazione equilibrata. In basso sono presenti i cibi da utilizzare in quantità maggiore, in cima quelli invece da adottare poche volte. La nuova piramide degli alimenti elaborata dalla USDA (United States Department of Agricolture) americana include per la prima volta l’esercizio fisico, tanto movimento come primo  messaggio e acqua da bere,  messi naturalmente alla base,  per prevenire problemi salutari legati alla vita sedentaria.

Laura Rossi, esperta del Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (CREA), ha spiegato il tema dell’idratazione ha conquistato negli anni una notevole importanza all’interno della Piramide Alimentare.

La dieta mediterranea rallenta l'invecchiamento del DNA

I consigli e benefici della dieta mediterranea   

  • Mangiare poca carne rossa
  • A tavola tanta frutta e verdura
  • Meno cereali raffinati e si consiglia anche l’uso di quelli integrali
  • Utilizzo di grassi buoni per condire come l’olio Evo
  • Frutta secca sono una buona fonte di Sali minerali, vitamine, Omega 3 e di acido ellagico, ottimi antiossidanti e bassa incidenza di patologie cardiovascolari
  • Bisogna bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno
  •  riduzione del colesterolo cattivo
  • riduzione dell’obesità;
  • minore incidenza di diabete, infarto, aterosclerosi e ipertensione

La Dieta Mediterranea è l’unico regime alimentare in grado di garantire un equilibrio nutrizionale ed uno stato di salute ottimale. Insegna a mangiare bene, usando condimenti leggeri e prediligendo i prodotti del territorio. È un modello culturale e non solo alimentare, che nel 2010 è stato dichiarato Patrimonio immateriale dell’umanità dall’Unesco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here