domenica, Agosto 14, 2022

Gragnano, due arresti per l’omicidio del nipote del boss Carfora: I NOMI

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Gragnano: un 19enne e un 21enne arrestati per l’omicidio del nipote del boss Nicola Carfora.

Svolta nelle indagini su ciò che è accaduto Gragnano nella notte tra domenica e lunedì, quando un ragazzo di 17 anni, Nicholas Di Martino (nipote del boss ergastolano Nicola Carfora), è morto dopo essere stato accoltellato nel corso di una lite.

Per quest’omicidio sono stati arrestati un 19enne e un 21enne, fermati dalla Dda di Napoli (la cui indagine è guidata dal pm anticamorra Giuseppe Cimmarotta): si chiamano Maurizio Apicella (classe 2001) e Ciro Di Lauro, (classe 1999). Entrambi su disposizione della Procura sono stati associati presso la Casa Circondariale di Napoli – Secondigliano.

Ieri i primi sospettati erano stati portati in commissariato, interrogatori serrati e indagini senza sosta. Almeno due liti – come hanno ricostruito gli inquirenti – hanno preceduto la rissa a suon di coltellate che ha portato all’uccisione in via Vittorio Veneto del minorenne (e al ferimento del cugino 30enne, Carlo Langellotti).

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie