Peppe Iodice, “Una sera all’improvviso” al Teatro Augusteo

716
Peppe Iodice per Ridere 2108 con

L’attore comico Peppe Iodice ha festeggiato al teatro Augusteo i suoi primi 25 anni di carriera con lo spettacolo “Una sera all’improvviso”.

Giuseppe Giorgio –  Una sera all’improvviso…il teatro Augusteo si è riempito fino all’ultimo posto. “Una sera all’improvviso”…proprio come il titolo dello show del comico napoletano Peppe Iodice che, approdando nel teatro di piazzetta duca d’Aosta insieme a tanti suoi “friends”, ha festeggiato i suoi primi 25 anni di carriera. Tant’è che ripercorrendo quegli anni Ottanta della sua infanzia e ricordando il debutto del 1992 avvenuto proprio nello stesso teatro in uno spettacolo di Gino Rivieccio, il trascinante beniamino del pubblico partenopeo e nazionale ha dato vita, tra risate e canzoni, ad un vero happening ricco di gag e ospiti a sorpresa. Peppe Iodice, "Una sera all'improvviso" al Teatro AugusteoSulla base di un testo da lui stesso scritto con Lello Marangio, capace di mettere insieme i monologhi più nuovi con i pezzi migliori del suo repertorio e ancora, puntando sui ricordi di quando era un semplice ragazzo di Barra iscritto al liceo scientifico e sulle nuove esperienze di marito-genitore, Peppe Iodice, senza evitare di lanciare pesanti bordate contro la crisi economica, i personagi televisivi, i politici e l’attualità, ha regalato ai tantissimi presenti una serata di festa ricca di satira pungente e divertimento.Peppe Iodice, "Una sera all'improvviso" al Teatro Augusteo Confermandosi campione indiscusso di un comicità di moderna matrice, Iodice, coinvolgendo senza sosta il pubblico come in una grande arena, ha spaziato, in compagnia di un ricca serie di ospiti, dal cabaret più sfrenato al Varietà. E proprio sugli ospiti, la serata ha puntato alla grande. A partire da quelli in sala, dove, a proposito della passione sfegatata di Iodice per la squadra del Napoli, erano presenti i calciatori Jorginho e Koulibaly. In palcoscenico, poi, per festeggiare i 25 anni di carriera del popolare artista, a mano a mano, si è formata una vera parata di stelle.Peppe Iodice, "Una sera all'improvviso" al Teatro Augusteo Infatti, durante la serata prodotta da Claudio Malfi e presentata da un maestro di cerimonia come Daniele Decibel Bellini in compagnia di Fabiana Sera, tra le incursioni canore di Massimo Cozzolino e quelle dell’orchestra “intelletwallerband” diretta dal maestro Gennaro Franco, sono arrivati personaggi come: Mimmo Dany, Valentina Stella, Sal Da Vinci, Pino L’Abbate, Ivan Granatino, Nuvoletta Lucarelli e Andrea Sannino. Con delle presenze occulte sul palco come il giornalista sportivo Rai, Fabrizio Cappella confuso tra l’orchestra in qualità di violinista e ancora, tantissimi altri amici in platea come il produttore dell’esordio di Iodice, Lello Gomez, l’accattivante show ha divertito fino all’inverosimile il foltissimo pubblico. Lo stesso che tra risate, brani musicali, frecciate e riflessioni “iodiciane” contro i personaggi più noti del nostro tempo, ha certamente vissuto una serata da ricordare con il sorriso nel cuore.