Il Trono di Spade 8: ecco cosa è accaduto nell’ultimo attesissimo episodio

416
Il Trono di Spade 8: ecco cosa è accaduto nell’ultimo attesissimo episodio

Il Trono di Spade 8: grande attesa per l’ultimo episodio (già trasmesso stanotte in contemporanea con gli USA e che sarà replicato stasera alle 21.15 su Sky Atlantic).

C’era grande attesa tra i fan de Il Trono di Spade 8 per la ultima puntata della serie tv più famosa del mondo. L’ultimo episodio è andato in onda stanotte su Sky Atlantic, in contemporanea con gli Usa, e verrà replicato questa sera alle 21.15 sullo stesso canale.

Sul Trono di Spade non siede né Jon Snow, né Daenerys Targaren, la mamma dei Draghi. I lord e le lady superstiti, su consiglio di Tyron Lannister, eleggono re Brandon Stark, il corvo con tre occhi “che vede il passato e scruta il futuro”. Brandon è sulla sedia a rotelle dalla prima stagione: fu gettato dalla torre di Grande Inverno, la sua casa, da Jaime Lannister, sorpreso in un rapporto incestuoso con la sorella Cersei.Il Trono di Spade 8: ecco cosa è accaduto nell’ultimo attesissimo episodio La scena cult della puntata finale è il drammatico confronto tra Jon Snow e Daenerys: Jon implora inutilmente la sua amata di salvare la vita a Tyron Lannister (colpevole di aver cercato di salvare il fratello Jaime) e di mettere fine a tutte le atrocità. Ma Daenerys è inflessibile, programma altre guerre e Jon Snow, mentre la bacia, l’accoltella al cuore. Il suo corpo sarà portato in cielo da Dragon, l’ultimo drago.

Per mettere fine alla guerre, Verme Grigio, capo degli Immacolati rimasto fedele fino all’ultimo a Daenerys, impone che Jon Snow ritorni tra i guardiani della notte ma questi, giunto alla barriera, preferisce aggregarsi con i bruti alla ricerca di nuove terre ghiacciate.

Verme Grigio e gli Immacolati salpano per isole disabitate. Sansa Stark rivendica l’indipendenza del Nord e ne diventa regina, mentre sua sorella minore Arya Stark parte per scoprire cosa c’è oltre Westeros, “dove s’interrompono le mappe”.