Gomorra 3: si saldano le alleanze per una guerra imminente

1842

Una guerra imminente e alleanze che andranno a solidificarsi nei due nuovi episodi della terza stagione di Gomorra in onda questa sera su Sky Atlantic HD.

Ci siamo, i protagonisti di Gomorra 3stann’ turnann’“. Dopo aver perso tutto, dopo aver trovato il suo alleato, Genny è pronto ad iniziare la sua guerra personale contro Avitabile e i confederati nei due nuovi episodi di Gomorra 3 che andranno in onda questa sera su Sky Atlantic. L’Immortale di Secondigliano sarà accanto a lui per aiutarlo a riprendersi Azzurra e il piccolo Pietro, ma qualcosa di inaspettato colpirà anche l’erede dei Savastano, mentre la guerra porterà con sé alleanze consolidate e spargimenti di sangue.

Ecco cosa vedrete venerdì !!! #Gomorra3

Pubblicato da Salvatore Esposito su martedì 5 dicembre 2017

 

Grazie all’aiuto di Valerio, ragazzo della Napoli bene, Enzo Sangue Blu, con l’aiuto di Ciro Di Marzio, riuscirà ad acquisire maggiore poter nel commercio della droga nei due nuovi episodi di Gomorra 3. Il tutto grazie a nuovi canali di spaccio per il nipote di ‘0 Santo e i suoi uomini, che non passeranno inosservati. Proprio come le mosse del ragazzo. Sarà quello il momento in cui, in questa terza stagione di Gomorra, Enzo subirà un attacco. E sebbene la via della vendetta gli sembrerà l’unica da seguire, Ciro riuscirà a fermarlo e a farlo ragionare. Non si può attaccare il nemico senza scoprire prima i suoi punti deboli, e, soprattutto, quelli di forza. Cosa succederà? Spargimenti di sangue in quelli che saranno due episodi imperdibili di Gomorra 3.

Nei due nuovi episodi della serie, inoltre, la lealtà di molti verrà messa alla prova mentre Genny avrà bisogno di finanziamenti per dare il via a questa nuova guerra. Finanziamenti che saranno chiesti a Scianel. Quale sarà la risposta di donna Annalisa? “Capirete qualcosina in più del piano di Genny Savastano e Ciro Di Marzio” in questi episodi. Queste le parole scritte da Salvatore Esposito sul suo profilo Facebook. Non ci resta che attendere. Ancora poche ore e nuovi elementi saranno rivelati, mentre il sangue riprenderà a scorrere per le strade di Secondigliano.