Beautiful, anticipazioni americane: Katie sviene davanti a Flo e Bill

169
Beautiful, anticipazioni americane:Katie sviene e Bill l'aiuta

Beautiful, anticipazioni americane. Katie sviene dopo un duro scontro con Flo e viene soccorsa da un Bill sconvolto.

Beautiful, anticipazioni americane: Katie sviene e Bill l'aiuta

Arrivano le ultime anticipazioni americane relative alle puntate di Beautiful. In America in questo momento si sta aprendo una nuova trama che vede coinvolti Katie e Bill. I due sono appena tornati insieme dopo la separazione di lei da Thorne.

La nuova coppia non sembra avere fretta di sposarsi, sarebbe la terza volta, ma i problemi non mancano. Infatti Katie deve fare i conti con quello che ha fatto Flo e ha un malore proprio mentre discute con lei.

Vediamo adesso le anticipazioni delle puntate di Beautiful.

Beautiful, anticipazioni americane:Katie sviene e Bill l'aiuta Katie si renderà protagonista di un duro scontro con Flo dopo il suo rilascio dal carcere. La sorella di Brooke dirà alla nipote di non ritenerla un membro della famiglia né tanto meno di volerla a Los Angeles. Dopo essere stata accolta a braccia aperte da tutte le Logan, Flo ha deluso la loro fiducia tradendo le zie e Hope nel peggior modo possibile.

Per tale motivo dovrà fare i conti con le conseguenze delle sue azioni. Dopo tale discussione, accadrà qualcosa di potenzialmente pericoloso per la vita di Katie. La madre di Will collasserà e Bill le darà soccorso, dimostrando fin da subito l’affetto che prova per lei.

Le ragioni del malore ancora non sono chiare ma tutto fa pensare a nuovi problemi cardiaci per la Logan, che già in passato si era sottoposta ad un trapianto di cuore.

In attesa di scoprire quale malattia causerà il collasso, ogni indizio induce a credere al ritorno di problemi cardiaci più volte affrontati in passato. A breve, inoltre, entrerà in scena anche una nuova dottoressa, interpretata dall’attrice Tisha Campbell-Martin, che si occuperà del caso, lasciando presagire a delle cure necessarie per evitare il peggio.