Trono classico Uomini e Donne, anticipazioni ultima registrazione

429
Uomini e Donne, anticipazioni trono classico: Lorenzo bacia Giulia

Anticipazioni ultima registrazione trono classico Uomini e donne: Lorenzo esprimerà i suoi dubbi su Giulia.

Ieri c’è stata una nuova registrazione del Trono Classico di Uomini e donne. Luigi Mastroianni e Lorenzo Riccardi (entrambi interessati a Giulia Cavaglia) sono stati grandi protagonisti. Come riportato da “Blastingnews”, la stessa Giulia, se in un primo momento si era dichiarata per Riccardi, ha poi deciso di andare in esterna anche con Luigi.

Ciò ha dunque portato all’indignazione del tronista pugliese, che nell’ultima registrazione ha ripetuto la perplessità nei confronti della ragazza. Inoltre, ci sarà un rvm nel quale Lorenzo cerca di parlare con Giulia, raggiungendola in camerino però proprio nel momento in cui è in esterna con Luigi. A quel punto Riccardi chiama la corteggiatrice al telefono per chiederle di porre fine all’incontro, ma lei dice no.Trono classico Uomini e Donne, anticipazioni ultima registrazione A Mastroianni lascia tuttavia intendere di stare con lui per “educazione”, fatto che delude il tronista, spinto quasi ad andarsene. Tornati in studio, Lorenzo annuncia clamorose novità riguardo Giulia, raccontando di avere sentito diverse persone a Torino e tutte gli hanno confermato che lei non aveva chiuso con l’ex fidanzato tre mesi prima. Come dimostrato anche da alcune foto sui social, la data risale al 20 agosto, poche settimane prima dal suo ingresso nel programma di Canale 5. A questo punto, Luigi sta dalla parte di Lorenzo e afferma di non essere pronto ad una nuova “vicenda” Sara Affi Fella (decidendo di “eliminarla”).

Ma non finisce qui: Lorenzo accusa Giulia di essere interessata al denaro e richiama alla mente alcune foto viste nel suo profilo Instagram (in cui la ragazza appare con un Rolex al polso o mentre è intenta a bere champagne molto costoso). Alla fine, Maria De Filippi chiede al ragazzo quali siano le sue intenzioni e lui conferma di non volerla eliminare, almeno per ora.