Gomorra 3 la serie, recensione del terzo e quarto episodio

0
535
Gomorra 3 la serie, recensione del terzo e quarto episodio

Lo scorso 17 novembre ad assistere alle faide napoletane c’erano più di un milione di telespettatori nonostante la trasmissione fosse solo sul canale 110 Sky Atlantic.

Continua Gomorra 3 la serie ma è stato un inizio amaro per molti delusi dall’uscita di scena di Malammore (Fabio De Caro) ucciso da Ciro Di Marzio (Marco D’Amore) per completare la vendetta per la morte dell’amatissima figlia. Se infatti il mandante di quell’omicidio fu Don Pietro Savastano, l’esecutore materiale è stato invece Malammore.

Negli episodi 3 e 4 di Gomorra 3 andati in onda stasera (venerdì 24 novembre dalle 21.15 su Sky Atlantic HD, Sky Cinema Uno HD e disponibili su Sky On Demand) la serie ha sconvolto gli equilibri con il ritorno di personaggi chiave. Don Pietro, nonostante sia passato un anno dalla sua morte, deve ancora essere vendicato. Dove si nasconde l’Immortale?

Ciro (Marco D’Amore) si è ricostruito una nuova vita in Bulgaria, dove è diventato l’uomo di fiducia di un trafficante di droga, Valentin. Il figlio di questi, Mladen, non vede di buon occhio il rapporto che ha istaurato con suo padre e, per metterlo in difficoltà, ordisce un piano che costringerà Ciro a fare i conti col proprio passato. Scianel (Cristina Donadio) è uscita di prigione, Genny (Salvatore Esposito) sa che deve affrontarla per cercare un accordo e si fa aiutare da Patrizia (Cristiana Dell’Anna). A Roma invece Avitabile (Gianfranco Gallo), che ha scoperto che a incastrarlo è stato proprio suo genero, si prepara per il contrattacco facendo leva sulle persone a lui più vicine. A Napoli qualcuno nell’ombra spia da lontano un piccolo gruppo di ragazzi esclusi dal Sistema.

Nel frattempo Genny continua la sua opera di espansione del suo impero nel centro di Napoli alleandosi con una banda di giovani. Ma i vecchi capi di zona non intendono abdicare facilmente. La guerra tra bande diventa inevitabile ed il sangue scorrerà copioso ed il cielo di Napoli si riempirà ancora una volta di piombo. Insomma episodi sempre ricchi di colpi di scena ambientati non solo a Napoli ma anche all’estero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here