giovedì, Febbraio 29, 2024

Giornate Europee del Patrimonio, tutte le iniziative dei Musei in Campania

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio ecco tutte le iniziative dei Musei in Campania per il weekend di sabato 23 e domenica 24 settembre 2023. 

Sabato 23 e domenica 24 settembre 2023 torna il consueto appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, la grande manifestazione culturale organizzata su iniziativa del Consiglio d’Europa in collaborazione con la Commissione UE, promossa in Italia dal Ministero della Cultura per il tramite della Direzione generale Musei.

La Direzione regionale Musei Campania partecipa alle GEP, promuovendo nei musei e siti archeologici della regione aperture straordinarie e iniziative dedicate al tema 2023 “Patrimonio InVita”, organizzate in collaborazione con enti e associazioni del territorio in una prospettiva di rete culturale inclusiva e diffusa.

Nelle giornate del 23 e 24 e la sera di sabato 24 settembre, i luoghi della cultura campani propongono iniziative dedicate a tutti i visitatori che, partecipando agli eventi in programma, dalle visite guidate ai laboratori didattici, dagli spettacoli ai concerti, dagli incontri alle mostre, potranno vivere e sperimentare esperienze di visita suggestive, anche in orari inconsueti, alla scoperta e riscoperta del patrimonio culturale, dal più prossimo a quello meno noto.

Agli eventi in programma si accederà con orari e costi ordinari nelle giornate del 23 e del 24 settembre, mentre le aperture straordinarie serali di sabato 23 avranno il costo simbolico di 2 euro (al consueto costo simbolico di 1 euro si aggiunge il contributo, anch’esso di 1 euro, per sostenere la ricostruzione del patrimonio artistico e culturale danneggiato dall’alluvione in Emilia Romagna e Marche, come previsto dal D.L. 105/2023; restano comunque applicate le agevolazioni e gratuità previste dalla normativa vigente: https://cultura.gov.it/agevolazioni).

INFO UTILI

Tutte le informazioni sulle iniziative in programma sono disponibili sul sito della Direzione regionale Musei Campania (https://museicampania.cultura.gov.it/) e nelle pagine dedicate alla manifestazione sul sito MiC (https://cultura.gov.it/evento/gep2023eventidiurni | https://cultura.gov.it/evento/gep2023aperturaserale), oltre che sui social dei luoghi della cultura aderenti.

Programma delle iniziative

CASTEL SANT’ELMO – MUSEO NOVECENTO A NAPOLI

Sabato 23 e domenica 24 settembre 2023, ore 10.00-14.00 | Sabato 23 settembre 2023, ore 19.30-22.30: Visite guidate “Ti racconto il Castello e il suo Museo”

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, sabato 23 e domenica 24 settembre i visitatori verranno accompagnati in un percorso guidato alla scoperta del Castello e del Museo Novecento a Napoli che, inaugurato nel 2010, ospita una collezione permanente di opere d’arte realizzate a partire dal 1910 fino alle sperimentazioni dell’ultimo decennio del secolo. Le visite, a cura del Servizio Educativo del museo, sono in programma sabato e domenica mattina dalle 10.00 alle 14.00 e, in occasione dell’apertura straordinaria serale, sabato anche dalle 19.30 alle 22.30. La partecipazione è compresa nel biglietto d’ingresso al sito (6 euro; sabato sera, in occasione dell’apertura straordinaria GEP, il biglietto è al costo simbolico di 2 euro).

Info: Via Tito Angelini, 22 – Napoli | +39 081 2294431 | drm-cam.santelmo@cultura.gov.it

MUSEO DUCA DI MARTINA, VILLA FLORIDIANA

Sabato 23 settembre 2023, ore 15.30 | Domenica 24 settembre 2023, ore 12.30: Suoni e silenzi di un Antico Futuro

Sabato 23 e domenica 24 settembre, in occasione delle GEP, il Museo Duca di Martina in collaborazione con l’Associazione Il Tempo dell’Arte presenta l’evento “Suoni e silenzi di un Antico Futuro”, ispirato da un Silent Book per la porcellana (i Silent Book o “libri senza parole” sono basati esclusivamente sulla sequenza delle immagini e usano illustrazioni o fotografie). Bimbi e famiglie potranno avvicinarsi ad un concetto di arte globale attraverso dei linguaggi artistici che avvicinano, con uno sguardo interdisciplinare, la musica, la museologia, e l’attenzione per l’ambiente e la natura. Sabato 23 settembre alle ore 15.30 e domenica 24 ore 12.30, il programma prevede una passeggiata sonora tra porcellane, installazioni e musica all’interno degli ambienti del museo, della durata di un’ora circa. La partecipazione all’evento è con il biglietto del museo (5 euro, ridotto 3 euro), prenotazione obbligatoria a: iltempodellartenapoli@gmail.com, +39 347 9048965, 347 6165060.

Info: Via Domenico Cimarosa, 77 – Napoli | +39 081 5788418 | drm-cam.martina@cultura.gov.it

CERTOSA E MUSEO DI SAN MARTINO

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.30-22.30: Apertura serale straordinaria e visita alle sale dedicate al Risorgimento nella sezione Immagini e memorie della Città

Alla Certosa e Museo di San Martino sabato 23 settembre, in occasione dell’apertura serale straordinaria (della 19.30 alle 22.30, con ultimo ingresso in biglietteria alle 21.30), in aggiunta all’ordinario percorso di visita, che comprende la Chiesa e gli ambienti annessi, la Sala della Cona dei Lani, la Sezione presepiale e la Galleria dei dipinti e delle sculture, recentemente arricchita da opere recuperate dai depositi o di nuova acquisizione, sarà proposta una speciale visita alle sale dedicate al Risorgimento nella sezione Immagini e memorie della Città. Le due sale, poste al secondo livello della sezione che custodisce, in oggetti e immagini, le testimonianze della storia di Napoli dall’epoca dei Regni meridionali al periodo postunitario, sono state integrate nell’allestimento nel 2021 – in occasione del 160° anniversario dell’unità d’Italia – con cimeli e documenti su  protagonisti ed eventi che portarono alla fine del Regno delle Due Sicilie, alla nascita dello Stato italiano e ai fenomeni di reazione che seguirono nei territori del Meridione. Il racconto storico-artistico si intreccerà con momenti musicali grazie alla chitarra e alla voce di Fulvio de Innocentiis, che proporrà una selezione di brani di musica napoletana dell’800 in un’esperienza doppia per il visitatore. Ingresso al Museo al costo simbolico di 2 euro in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

Info: Largo San Martino, 5 – Napoli | +39 081 2294503 | drm-cam.sanmartino@cultura.gov.it

MUSEO DIEGO ARAGONA PIGNATELLI CORTÉS

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.30-22.30: Apertura serale straordinaria e concerto “Benedetto Marcello: nobiltà della musica. Le sonate per flauto”

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, sabato 23 settembre il Museo Diego Aragona Pignatelli Cortés propone un’apertura straordinaria serale dalle 19.30 alle 22.30 e, alle 20.00, un concerto, organizzato in collaborazione con Dissonanzen, dedicato alle Sonate per flauto di Benedetto Marcello, il compositore veneziano tra le figure più interessanti e originali del panorama musicale del primo Settecento. In programma sei delle dodici sonate che compongono la raccolta dell’op. II, punto fermo del repertorio flautistico di ogni epoca;  la loro scrittura che certamente non è paragonabile al virtuosismo di quella di altri autori veneziano dell’epoca, come ad esempio Vivaldi, mette sapientemente in evidenza le doti timbriche e dinamiche del flauto. La loro scrittura che è pensata chiaramente per il flauto dolce, allora di gran voga in Italia in quel periodo, ben si adatta però anche al flauto traverso e durante il concerto verranno proposte letture su entrambi gli strumenti. Di singolare originalità, Marcello ebbe un approccio alla musica di grande rigore, rifuggendo il facile virtuosismo ma impegnandosi costantemente in una ricerca compositiva protesa verso lo sperimentalismo. La struttura delle sonate segue quella canonica della sonata da chiesa italiana, in quattro tempi. La presenza però di dichiarati movimenti di danza porta a considerare la raccolta un’ibridazione con le forme della sonata da camera, mentre la presenza di ritmi puntati in parecchi tempi lenti iniziali suggerisce un riferimento alla caratteristica pronuncia della musica francese, la cosiddetta inégalité, che, proprio in quegli anni veniva teorizzata dal grande flautista francese Jean Jacques Hotteterre nel suo trattato sul flauto traverso. La grande bellezza melodica e sapienza contrappuntistica di molti allegri in stile fugato rendono queste sonate un meraviglioso caleidoscopio di colori, un piccolo osservatorio della varietà delle forme e degli stili della musica barocca. La partecipazione al concerto è compresa nel biglietto di ingresso al Museo al costo simbolico di 2 euro in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

Info: Riviera di Chiaia, 200 – Napoli |+39 081 7612356 | drm-cam.pignatelli@cultura.gov.it

MUSEO DUCA DI MARTINA, VILLA FLORIDIANA

Domenica 24 settembre 2023, ore 10.00: Meraviglie Silenziose: l’albo senza parole

Domenica 24 settembre alle 10.00 nel Teatrino di Verzura della Villa Floridiana, il Museo Duca di Martina in collaborazione con l’Associazione Il Tempo dell’Arte, Bibi – Libreria dei ragazzi e con Michela Miccio (Associazione Kaos Music Lab di Anacapri) propone l’evento “Meraviglie Silenziose: l’albo senza parole”, un incontro di formazione per genitori ed insegnanti sull’utilizzo del Silent Book, a cura della libraria Imma Napodano (per info sull’evento che prevede l’utilizzo del silent book, contattare il numero whatsapp +39 351 6747477). A seguire i partecipanti saranno guidati attraverso un percorso sonoro all’interno del Museo Duca di Martina, tra porcellane, installazioni e musica, della durata di un’ora circa. La partecipazione all’evento è con il biglietto del museo (5 euro, ridotto 3 euro), prenotazione obbligatoria a: iltempodellartenapoli@gmail.com, +39 347 9048965, 347 6165060.

Info: Via Domenico Cimarosa, 77 – Napoli | +39 081 5788418 | drm-cam.martina@cultura.gov.it 

CERTOSA E MUSEO DI SAN MARTINO

Domenica 24 settembre 2023, ore 11.00: Follie solitarie. Viaggio a flauto solo fra Seicento e Settecento – Terzo appuntamento della rassegna Suoni in Certosa!

Domenica 24 settembre, in coincidenza con le Giornate Europee del Patrimonio, si terrà il terzo e ultimo appuntamento della rassegna “Suoni in Certosa!”, nata dalla collaborazione tra la Direzione regionale Musei Campania e l’Associazione Dissonanzen e giunta quest’anno alla quarta edizione. La rassegna è stata ideata per gli spazi ricchi di arte e di echi di storia del complesso della Certosa e Museo di San Martino, che domina sulla città di Napoli, osservandone da secoli in silenzio i mutamenti, lenti ma costanti. L’edizione di quest’anno è dedicata è dedicata a un repertorio che si estende dalla fine del Quattrocento al Settecento su strumenti antichi – viola da gamba, flauto dolce e flauto traversiere barocco – contestualizzati in un periodo in cui proliferava la letteratura musicale a loro dedicata. Il concerto in programma domenica 24, dal titolo “Follie solitarie”, vede Laura Pontecorvo, una delle massime esperte del flauto traverso barocco, confrontarsi con letterature e strumenti diversi: dal traversiere di Assisi, strumento secentesco custodito presso il Convento dei Francescani, al flauto costruito nella Francia di Luigi XIV da Jean-Jacques Hotteterre, ai flauti costruiti nella Germania del primo Settecento (Oberlender e Buffardin), abbinati al coevo repertorio franco-tedesco. La partecipazione è con il biglietto del museo (7 euro), fino ad esaurimento posti.

Info: Largo San Martino, 5 – Napoli | +39 081 2294503 | drm-cam.sanmartino@cultura.gov.it

CERTOSA DI SAN GIACOMO

Sabato 23 settembre 2023, ore 18.00-21.00: Apertura serale straordinaria 

Sabato 23 settembre la Certosa di San Giacomo ha in programma un’apertura straordinaria serale dalle 18.00 alle 21.00, con ultimo ingresso in biglietteria alle 20.30. In occasione dell’apertura serale sarà possibile visitare la mostra fotografica “I divi e le dive di Zeffirelli”, dedicata al celebre regista in occasione del centenario della nascita. L’esposizione propone una selezione di iconiche fotografie dell’archivio Zeffirelli, che ritraggono alcune tra le più famose star italiane e internazionali con cui il regista ha lavorato nel corso della sua carriera artistica nel cinema, nel teatro di prosa e nell’opera in musica. Sarà aperta anche la mostra fotografica “Questa è la mia terra”, con sessanta immagini realizzate da fotografi nazionali e internazionali che compongono una rassegna in bilico tra spazio e tempo. La mostra è realizzata nella Certosa di San Giacomo dalla Fondazione Capri per la quindicesima edizione del Festival di Fotografia a Capri, che rinnova la sua volontà di contribuire, per mezzo di una precisa fusione tra medium espressivi e approcci differenti, a rivitalizzare la percezione iconografica del panorama caprese. Ingresso al Museo al costo simbolico di 2 euro in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

Info: Via Certosa, 10 – Capri (NA) | +39 081 8376218 | drm-cam.sangiacomocapri@cultura.gov.it

CASERTA

MUSEO ARCHEOLOGICO DELL’ANTICA ALLIFAE

Sabato 23 e domenica 24 settembre 2023, ore 9.00-13.00, 14.00-18.00 | Sabato 23 settembre 2023, ore 19.30-22.30: Il patrimonio vivente: antichi materiali, nuove conoscenze

Il Museo archeologico dell’antica Allifae, in collaborazione del Comune di Piedimonte Matese e dell’Associazione Culturale Cuore Sannita, propone un percorso alla scoperta del “Patrimonio Vivente” nel Matese Campano, un cammino incentrato sulle tradizioni dei Sanniti, che ancora oggi trovano posto nelle pratiche, conoscenze ed abilità dell’artigianato locale. Visite ai musei del territorio ed escursioni ai siti archeologici avvicineranno alla conoscenza della lavorazione della pietra, dell’argilla e altri materiali, ripercorrendone l’uso attraverso varie tappe che vedranno coinvolte la Allifae romana, Cubulteria, il Monte Cila con le sue possenti mura, le fortificazioni sannitiche di Castello del Matese, il sito romano-sannitico di Capo di Campo, fino al riutilizzo dei materiali nei monumenti più recenti. Nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 settembre, sono in programma al Museo visite guidate, a cura del personale, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 e, sabato sera dalle 19.30 alle 22.30, in occasione dell’apertura straordinaria. Ingresso e partecipazione gratuiti.

Info: Piazza XIX Ottobre, Alife (CE) | +39 0823 787005 | drm-cam.alife@cultura.gov.it

ANFITEATRO CAMPANO

Sabato 23 e domenica 24 settembre 2023, ore 11.00: Visita guidata Squarci di vita nella Capua romana | Sabato 23 settembre 2023, ore 18.00: Yoga per bambini

L’Anfiteatro campano organizza per le giornate di sabato 23 e domenica 24 settembre, alle ore 11.00, visite guidate dal titolo “Squarci di vita nella Capua romana”: una suggestiva passeggiata che, partendo dall’Anfiteatro e proseguendo lungo la Via Appia, consentirà al pubblico di immergersi nella quotidianità dei cittadini dell’antica Capua, tra Foro, Capitolium, Teatro e Criptoportico, sostando infine negli spazi del Museo archeologico dell’antica Capua che custodiscono le tracce materiali della storia della città romana. Per le visite, a cura de “Le Nuvole” (5 euro) è richiesta la prenotazione a: info@lenuvole.com. Inoltre, nella giornata di sabato 23, alle ore 18.00 i piccoli visitatori potranno ammirare, da un punto di vista speciale, i maestosi spazi del monumento archeologico illuminato dalla luce del sole al tramonto. In questa cornice suggestiva verrà ricreato uno spazio inclusivo all’ombra dell’Anfiteatro, condividendo un benessere tra passato e presente, tra conoscenza occidentale e orientale (prenotazione obbligatoria al numero +39 392 3962518, Rosa del Nilo APS). La partecipazione è compresa nel biglietto d’ingresso al sito (3,50 euro, gratuito fino ai 18 anni).

Info: Piazza I Ottobre, 1860 –  Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DELL’ANTICA CAPUA

Sabato 23 settembre 2023, ore 11.00-18.00: Visite guidate dallo scavo al museo

Il Museo archeologico dell’antica Capua, in collaborazione con il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università della Campania “L. Vanvitelli”, organizza visite guidate nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 settembre, in occasione delle GEP. Dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00 gli studenti della Laurea magistrale in Archeologia e Storia dell’Arte, a conclusione del tirocinio “Dallo scavo al museo, dallo studio all’edizione: ricerche su Capua preromana”, guideranno il pubblico in un percorso tematico in alcune sale del Museo archeologico che custodiscono le tracce materiali dell’età Orientalizzante di Capua antica: il racconto di una comunità aperta a scambi culturali e commerciali con il nord Europa, l’Oriente e la Grecia. La visita consentirà inoltre di far conoscere al pubblico presente un nucleo di tombe di età orientalizzante messe in luce in uno scavo condotto nel 2015 a Santa Maria Capua Vetere, in via del Lavoro. La partecipazione è compresa nel biglietto d’ingresso al sito (3,50 euro).

Info: Via Roberto d’Angiò, 48 – Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@cultura.gov.it

ANFITEATRO CAMPANO

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.00-22.00: Apertura straordinaria serale e spettacolo itinerante

Per l’apertura straordinaria serale di sabato 23 settembre (ore 19.00-22.00, ultimo ingresso alle 21.00), l’Anfiteatro campano propone uno spettacolo itinerante, curato dall’associazione “Il Demiurgo”, che alle 19.00 metterà in scena uno spettacolo itinerante all’interno del monumento archeologico, portando in scena, attraverso il mito, i viaggi di Giasone, di Ulisse, di Enea, di Diomede, di Aiace, di Dante, fino ad arrivare alle odissee moderne, miscelando classici a monologhi originali. Il mito racconterà il tema del viaggio come metafora di crescita interiore, di sfida all’ignoto e di sete di conoscenza, con le testimonianze, ancora oggi tangibili, del patrimonio culturale come punto di contatto delle culture. La partecipazione all’evento è con il biglietto d’ingresso del sito al costo simbolico di 2 euro in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (prenotazione facoltativa su www.ildemiurgo.it).

Info: Piazza I Ottobre, 1860 –  Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DELL’ANTICA CAPUA

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.00-22.00: Apertura straordinaria serale e concerto

Per la serata di sabato 23, in occasione dell’apertura straordinaria serale (dalle 19.00 alle 22.00, ultimo ingresso alle 21.30), il Museo archeologico dell’antica Capua propone, in collaborazione con l’associazione musicale “G. B. Pergolesi” e la “Pergolesi for community” di Santa Maria Capua Vetere, uno spettacolo musicale nella sala conferenze del Museo, alle ore 19.30. La partecipazione al concerto è compresa nel biglietto di ingresso al Museo al costo simbolico di 2 euro in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio. La biglietteria, presso l’Anfiteatro campano (Piazza I Ottobre, 1860 –  Santa Maria Capua Vetere) è aperta fino alle 21.00.

Info: Via Roberto d’Angiò, 48 – Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@cultura.gov.it 

MUSEO ARCHEOLOGICO DI CALATIA

Sabato 23 e domenica 24 settembre 2023, ore 9.00-13.00 | Sabato 23 settembre 2023, ore 20.00-23.00: Il Museo InVita. Visite guidate alle collezioni museali

Il Museo archeologico di Calatia partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio con tre appuntamenti dedicati a promuovere la conoscenza del proprio patrimonio museale. Sabato 23 e domenica 24 settembre dalle 9.00 alle 13.00, e sabato sera in occasione dell’apertura straordinaria dalle 20.00 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 22.30), i visitatori potranno ammirare le ricche collezioni archeologiche del Museo, con due successive visite guidate ad intervallo di un’ora per ogni appuntamento previsto nelle GEP. I racconti di vita vissuta che i reperti della città antica e delle necropoli ci tramandano dopo secoli si intrecceranno con le storie più recenti dei Carafa, artefici anch’essi delle vicende del territorio, nonché testimoni dell’importanza del Casino ducale di loro proprietà. Ingresso e partecipazione gratuiti.

Info: Via Caudina, 353 – Maddaloni (CE) | +39 0823 200065 | drm-cam.maddaloni@cultura.gov.it

ANFITEATRO CAMPANO

Domenica 24 settembre 2023, ore 10.00-12.00: Terre e colori

Domenica 24 settembre negli spazi dell’Anfiteatro campano i piccoli visitatori potranno partecipare dalle 10.00 alle 12.00 a un laboratorio dedicato alla riscoperta della manualità nell’uso delle terre e dei colori, imparando così i rudimenti della lavorazione dei materiali utilizzati già nella Capua romana. Il laboratorio, dal titolo “Terre e colori”, è coordinato dal maestro G. Pontillo e a cura dell’associazione “Lions Club” di Santa Maria Capua Vetere e del “Leo Club Santa Maria Capua Altera Roma”. La partecipazione è compresa nel biglietto d’ingresso al sito (3,50 euro, gratuito fino ai 18 anni), con prenotazione obbligatoria al +39 0823 1831093.

Info: Piazza I Ottobre, 1860 –  Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@cultura.gov.it

SALERNO

MUSEO ARCHEOLOGICO DI EBOLI E DELLA MEDIA VALLE DEL SELE

Sabato 23 settembre 2023, ore 11.00: Caccia al reperto

Sabato 23 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il Museo archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele sarà aperto in via straordinaria dalle 9.30 alle 13.30 (ultimo ingresso alle 13.00). A partire dalle 11.00 è in programma un laboratorio ludico-didattico con utilizzo di materiale cartaceo indirizzato ai bambini e ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 13 anni. I ragazzi dovranno individuare all’interno del percorso museale i reperti presenti su alcune schede illustrate. Diventeranno cosi protagonisti di una vera caccia al tesoro in modo da scoprire divertendosi le collezioni del museo. Ingresso e partecipazione gratuiti, prenotazione obbligatoria per il laboratorio al numero +39 0828 332684 (da lunedì 18 a venerdì 22 settembre, dalle ore 9 alle ore 13).

Info: Piazza San Francesco, 1 (Convento San Francesco) – Eboli (SA) | +39 0828 332684 | drm-cam.eboli@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DI EBOLI E DELLA MEDIA VALLE DEL SELE

Sabato 23 settembre 2023, ore 18.30-21.30: Metti una sera al ManES…

Sabato 23 settembre il Museo archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele sarà aperto in via straordinaria anche di sera, per le Giornate Europee del Patrimonio, dalle ore 18.30 alle ore 21.30 (ultimo ingresso alle 21.00) con visite guidate gratuite. Il personale dei servizi educativi accompagnerà i visitatori in un percorso alla scoperta dei reperti del museo, dei suoi tesori e delle storie che ognuno di essi custodisce,  con l’obiettivo di far vivere il museo come luogo di conoscenza e fruizione del patrimonio.  Ingresso e partecipazione gratuiti, prenotazione facoltativa al numero +39 0828 332684.

Info: Piazza San Francesco, 1 (Convento San Francesco) – Eboli (SA) | +39 0828 332684 | drm-cam.eboli@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DELLA VALLE DEL SARNO

Sabato 23 settembre 2023, ore 18.30-22.30 | Domenica 24 settembre 2023, ore 9.00-14.00 e 15.00-19.00: Scrittura e Memoria

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il Museo Archeologico Nazionale della Valle del Sarno amplia l’offerta ai visitatori con la mostra “Scrittura e Memoria”, in cui saranno esposte epigrafi greche e latine, testimonianze scritte dal passato conservate finora nei depositi, in dialogo con riviste letterarie e libri rari – prime edizioni a stampa, manoscritti, traduzioni, libri d’artista – di autori italiani e stranieri, facenti parte della biblioteca privata della famiglia Contu. La mostra, realizzata in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici e il Polo Bibliotecario di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno e l’Associazione “Nuova Officina onlus”, sarà visitabile sabato 23 settembre, dalle 18.30 alle 22.30, e domenica 24 settembre, dalle 9.00 alle 14.00 e dalle 15.00 alle 19.00, in occasione delle aperture straordinarie delle Giornate Europee del Patrimonio. Inoltre, nel corso della serata di sabato, gli attori del Teatro Manzoni di Roma e del Piccolo Teatro “Franz Müller” di Sarno proporranno un adattamento teatrale del romanzo di Luigi Contu “I libri si sentono soli”, appositamente realizzato per l’evento. Ingresso e partecipazione gratuiti.

Info: Via Cavour, 7 (Palazzo Capua) –  Sarno (SA) | +39 081 941451 | drm-cam.sarno@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DI EBOLI E DELLA MEDIA VALLE DEL SELE

Domenica 24 settembre 2023, ore 11.00: Piccoli restauratori

Domenica 24 settembre, a partire dalle ore 11.00, il Museo archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele propone un laboratorio di restauro indirizzato ai bambini e ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 13 anni. A partire da frammenti di riproduzioni ceramiche, i ragazzi, attraverso un gioco di abilità, potranno ricomporre le forme degli antichi vasi come in un puzzle e scoprire il mestiere del restauratore. Ingresso e partecipazione gratuiti, prenotazione obbligatoria per il laboratorio al numero +39 0828 332684 (da lunedì 18 a venerdì 22 settembre, dalle ore 9 alle ore 13).

Info: Piazza San Francesco, 1 (Convento San Francesco) – Eboli (SA) | +39 0828 332684 | drm-cam.eboli@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DI PONTECAGNANO

Sabato 23 settembre 2023, ore 17.00-19.00: Gioco e storytelling al MAP

Sabato 23 settembre, dalle 17.00 alle 19.00 il Museo archeologico di Pontecagnano propone un’attività ludico-didattica con utilizzo materiale cartaceo. I laboratori, a cura dell’Associazione Avalon, si concentrano sull’esperienza del gioco come strumento di storytelling, socializzazione e apprendimento. I partecipanti avranno l’opportunità di scoprire un nuovo modo di intendere i laboratori per ragazzi e un’occasione unica per costruire, sperimentare e inventare le proprie storie. La partecipazione è compresa nel biglietto del museo (6 euro, gratuito fino ai 18 anni), con prenotazione obbligatoria al numero +39 345 2612207.

Info: Via Lucania – Pontecagnano Faiano (SA) | +39 089 848181 | drm-cam.pontecagnano@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DI PONTECAGNANO

Sabato 23 settembre 2023, ore 19-30-22.30: Visita guidata alla mostra “Per terra e per mare. Gli Etruschi di frontiera tra mobilità e integrazione”

In occasione dell’apertura straordinaria serale per le Giornate europee del Patrimonio (dalle 19.30 alle 22.30, ultimo ingresso alle 22.00), il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano propone ai visitatori una speciale visita guidata alla mostra temporanea “Per terra e per mare. Gli Etruschi di frontiera tra mobilità e integrazione”, a cura della direttrice del Museo, Ilaria Menale. L’esposizione temporanea ricostruisce la storia di Pontecagnano, l’insediamento etrusco più a sud d’Italia, dal IX al III secolo a.C., attraverso il fenomeno della mobilità di uomini e donne, la circolazione di oggetti, la peculiarità di produzioni artigianali e la condivisione di modelli di comportamento e di ideologie, temi che si ricollegano e si ricompongono restituendo un quadro ampio e affascinante, dove la grande storia di popoli e civiltà del Mediterraneo antico si intreccia con le piccole storie di comunità della Campania e dell’Italia Meridionale. Il racconto delle tematiche è anche di tipo immersivo, attraverso l’uso di tecnologie digitali in uno spazio appositamente allestito.  Ingresso al Museo al costo simbolico di 2 euro in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio. Per la visita guidata è consigliata la prenotazione al numero +39 089 848181.

Info: Via Lucania – Pontecagnano Faiano (SA) | +39 089 848181 | drm-cam.pontecagnano@cultura.gov.it

ANTIQUARIUM E AREA ARCHEOLOGICA DELLA VILLA ROMANA DI MINORI

Sabato 23 settembre 2023, ore 19-30-22.30 | Domenica 24 settembre 2023, ore 13.30-17.30: In Villa

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, sabato 23 settembre 2023 l’Antiquarium e l’area archeologica della villa romana di Minori saranno visitabili in via straordinaria dalle ore 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso ore 22.00). Nel corso della serata i visitatori potranno assistere allo spettacolo teatrale a cielo aperto in programma nel sito, nell’ambito della manifestazione “Gusta Minori”, organizzata in collaborazione con il Comune di Minori, Scabec, Pro loco Minori e Gusta Minori Corporation. Domenica 24 settembre, sarà possibile visitare l’area archeologica oltre che di mattina nei consueti orari, anche nelle ore pomeridiane, dalle 13.30 alle 17.30 (ultimo ingresso ore 17.00). In programma visite guidate, anche in lingua inglese, a cura del personale del sito, che illustrerà ai visitatori la storia della suggestiva villa romana con i suoi ambienti di rappresentanza e di servizio, il porticato e il viridarium, su cui si apre la sala triclinio-ninfeo con il celebre mosaico raffigurante una scena di caccia e il tiaso di Nereidi e creature marine. Nelle sale espositive dell’Antiquarium sarà possibile ammirare le pitture e i reperti provenienti dalla villa e dal territorio. L’ingresso e la partecipazione alle iniziative sono gratuiti.

Info: Via Capo di Piazza, 28  – Minori (SA) | +39 089 852893 I drm-cam.minori@cultura.gov.it 

MUSEO ARCHEOLOGICO DI SALA CONSILINA

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.30-22.30 | Domenica 24 settembre 2023, ore 9.00-13.00: Aperture straordinarie

Per le Giornate Europee del Patrimonio il Museo archeologico di Sala Consilina sarà aperto in via straordinaria sabato 23 settembre dalle 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso alle 22.00) e domenica mattina dalle 9.00 alle 13.00, con ultimo ingresso alle 12.30. Ingresso gratuito.

Info: Via Capuccini – Sala Consilina (SA) |  +39 0975 22026 | drm-cam@cultura.gov.it

CERTOSA DI SAN LORENZO

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.30-22.30 | Domenica 24 settembre 2023, ore 9.00-13.00 e 15.00-19.00: Aperture straordinarie

Per le Giornate Europee del Patrimonio, la Certosa di San Lorenzo sarà aperta in via straordinaria sabato 23 settembre dalle 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso alle 21.45). Per l’occasione sarà possibile visitare anche la biblioteca – pregevole ambiente di straordinaria bellezza – normalmente chiusa al pubblico, con accesso contingentato per gruppi di visitatori. Domenica 24 settembre, nelle fasce orarie 9.00-13.00 e 15.00-19.00, apertura straordinaria di una delle celle del Chiostro grande che ospitano installazioni di arte contemporanea. L’ingresso sabato sera è al costo simbolico di 2 euro in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, di 7 euro domenica.

Info: Viale Certosa, 1 – Padula (SA) |  +39 0975 77745 | drm-cam.padula.amm@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DI PONTECAGNANO

Domenica 24 settembre 2023, ore 17.00-19.00: Fumetti al MAP

Domenica 24 settembre, dalle 17.00 alle 19.00 il Museo archeologico di Pontecagnano propone un’attività ludico-didattica con utilizzo materiale cartaceo. I laboratori didattici, a cura dell’Associazione Avalon, si concentrano sulle tecniche di disegno e illustrazione, consentendo ai partecipanti di esplorare varie tecniche artistiche, acquisire competenze nel disegno di figure, paesaggi e oggetti, e sviluppare uno stile artistico personale. I partecipanti avranno l’opportunità di sperimentare con diversi mezzi artistici, come matite, pennelli, acquerelli e pastelli, per creare opere d’arte uniche ed espressive.  La partecipazione è compresa nel biglietto del museo (6 euro, gratuito fino ai 18 anni), con prenotazione obbligatoria al numero +39 345 2612207.

Info: Via Lucania – Pontecagnano Faiano (SA) | +39 089 848181 | drm-cam.pontecagnano@cultura.gov.it 

BENEVENTO

museo archeologico del sannio caudino

Sabato 23 e domenica 24 settembre 2023, ore  10.00-12.00 | Sabato 23 settembre 2023, ore 19.00-22.00: Gli Dei raccontano

Il Museo archeologico del Sannio caudino propone per le giornate di sabato 23 e domenica 24 settembre  visite guidate alle collezioni museali, dalle 10.00 alle 12.00. La sera di sabato è in programma l’apertura straordinaria del Museo e della Torre di Montesarchio dalle 19.00 alle 22.00 (ultimo ingresso alle 21.30). A partire dalle 19.30, per celebrare il decennale di ‘Rosso Immaginario’, la mostra multimediale inaugurata l’8 settembre 2013, gli dei greci torneranno “InVita” narrando le loro storie e guidando i visitatori attraverso le immagini, i suoni e i colori ispirati dai vasi figurati. Saranno i giovani della compagnia teatrale Theatrum Caudium a farli rivivere, attraverso l’interpretazione di brani tratti dalle Metamorfosi di Ovidio. Durante la serata si terrà, inoltre, un’edizione speciale delle “Stories di Caudium”, l’appuntamento mensile del museo dedicato ai crateri inediti custoditi nei depositi, con un approfondimento a cura dell’archeologa Angela De Filippis. Sabato sera sarà possibile raggiungere il Museo e la Torre, partecipando alla passeggiata organizzata dall’associazione Taburno Trekking di Montesarchio, con partenza da piazza Umberto I alle ore 18.00. Si potrà così attraversare il borgo antico e ammirare i suggestivi scorci dell’insediamento medievale con i panorami della Valle Caudina illuminata. Le iniziative delle Giornate Europee del Patrimonio sono organizzate in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Montesarchio e le associazioni Pro Loco di Montesarchio, Taburno Trekking e Sentinelle della Torre di Montesarchio. La partecipazione agli eventi serali del 23 settembre è con il biglietto del sito al costo simbolico di 2 euro, mentre per gli eventi diurni del 23 e 24 settembre al costo ordinario d’ingresso del Museo (3 euro).

Info: Via Castello Montesarchio (BN) | +39 0824 834570, 327 2114420 | drm-cam.montesarchio@cultura.gov.it

MUSEO ARCHEOLOGICO DEL SANNIO CAUDINO

Domenica 24 settembre 2023, ore 11.00: In concerto per le GEP

Domenica 24 settembre alle ore 11.00 il Museo archeologico del Sannio caudino propone il concerto del coro Harmonia Mundi di Caserta diretto dal M° Loredana Coppola, con un repertorio di canzoni classiche napoletane eseguite in polifonia, accompagnate dal pianoforte e precedute da brevi presentazioni introduttive. Le iniziative delle Giornate Europee del Patrimonio sono organizzate in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Montesarchio e le associazioni Pro Loco di Montesarchio, Taburno Trekking e Sentinelle della Torre di Montesarchio. La partecipazione al concerto è con il biglietto d’ingresso al Museo (3 euro).

Info: Via Castello Montesarchio (BN) | +39 0824 834570, 327 2114420 | drm-cam.montesarchio@cultura.gov.it 

AREA ARCHEOLOGICA DEL TEATRO ROMANO DI BENEVENTO

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.30-22.30 | Domenica 24 settembre 2023, ore 6.00-10.00: Patrimonio InVita “Eternità”

Sabato 23 settembre apertura serale straordinaria del Teatro romano di Benevento, dalle 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso alle 22.15). Un’occasione per una visita speciale che offre ai visitatori racconti e suggestioni attraverso la storia, l’archeologia, la musica e la danza nel suggestivo scenario del Teatro romano di Benevento. Oltre alle consuete visite guidate a cura del personale, in programma per la serata lo spettacolo “Eternità”, a cura di Compagnia di danza Balletto di Benevento – Centro Studi Carmen Castiello, che si articola in performances di musica, danza e poesia sviluppati in tre momenti e dimensioni: al tramonto (ore 19.30) “Il mago di Oz”, dedicato ai più piccoli, con la sua dimensione fantastica e sognatrice di un racconto senza tempo; la notte (ore 20.30) “Le donne di Fellini”, una dimensione realistica di figure di donne prive di stereotipi e cariche di valore unico e proprio; all’alba (ore 6.00 del 24 settembre) “Pasolini”, una dimensione utopica del “poeta delle ceneri”, un universo di tormento e fascino, di luce ed ombra. In scena opere ricche di satira e velate di una sottile malinconia, caratterizzate da uno stile onirico e visionario. Lo spettacolo, per la regia di Linda Ocone, con le coreografie di Giselle Marucci, Ilaria Mandato e Maria Chiara Tedesco, gli attori Alda Parrella e Maurizio Tomaciello, è realizzato con la partecipazione dell’Orchestra del Liceo Musicale Guacci (50 orchestrali) diretta dal M° Debora Capitanio.  La partecipazione all’evento è con il biglietto del sito al costo simbolico di 2 euro sabato sera, mentre la mattina del 24 settembre al costo ordinario d’ingresso del sito (3 euro).

Info:  Via Ponzio Telesino – Benevento | +39 0824  47213 | drm-cam.teatrobenevento.@cultura.gov.it

AVELLINO

PARCO ARCHEOLOGICO DI AECLANUM

Sabato 23 settembre, ore 18.00-22.00: Visioni: la musica del grande cinema | Domenica 24 settembre, ore 10.00-16.00: Visite guidate

In occasione delle GEP, sabato 23 settembre apertura straordinaria serale del Parco archeologico di Aeclanum, dalle 19.00 alle 22.00 (ultimo ingresso alle 21.30). In programma per la serata, alle 18.00, il concerto “Visioni: la musica del grande cinema”, organizzato in collaborazione con l’Assessorato ai Beni Culturali del Comune di Mirabella Eclano e con l’Associazione Accademia Internazionale di Musica “Arturo Toscabnini”, nell’ambito della manifestazione “I luoghi della musica” – XXXI Festival Internazionale di musica da camera in Irpinia. Si esibirà il Sator Duo, con Paolo Castellani al violino e Francesco Di Giandomenico alla chitarra. Domenica 24 settembre visite guidate dalle 10.00 alle 14.00. Ingresso e partecipazione gratuiti.

Info: Via Nazionale delle Puglie, 164 – Mirabella Eclano (AV) | +39 0825 449175 | drm-cam.mirabellaeclano@cultura.gov.it

MUSEO DEL PALAZZO DELLA DOGANA DEI GRANI E AREA ARCHEOLOGICA DELL’ANTICA ABELLINUM

Sabato 23 settembre 2023, ore 19.00-22.00 | Domenica 24 settembre 2023, ore 9.30-13.30: Aperture straordinarie

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il Museo del Palazzo della Dogana dei Grani e l’Area archeologica di Abellinum sabato sera e domenica mattina organizzano due aperture straordinarie per le GEP, sabato dalle 19.00 alle 22.00, con ultimo ingresso alle 21.30, e domenica dalle 9.30 alle 13.30, con ultimo ingresso alle 13.00. Il Palazzo della Dogana dei Grani, dal 1993, a seguito di un sapiente restauro, ospita al piano terra il Museo costituito da una sezione archeologica, che espone reperti provenienti dalla necropoli di Capo La Torre (nel centro storico di Atripalda) e dell’Area archeologica di Abellinum. Attualmente nella grande aula centrale è allestita la mostra permanente “La Dogana nella Dogana”, che espone le statue che decoravano la facciata della Dogana di Avellino, recuperate dopo il devastante incendio del 1992. L’Area archeologica dell’Antica Abellinum, invece, colonia romana sorta in età graccana (fine II sec. a.C.) su un precedente insediamento sannitico (IV-III sec. a.C.), l’Oppidum Abellinatium, occupa l’attuale pianoro della Civita, a nord-ovest dell’odierno centro abitato di Atripalda. Al suo interno è visibile una domus di tipo ellenistico-pompeiano, presumibilmente appartenuta a Marcus Vipsanius Primigenius, liberto di Vipsanio Agrippa, genero di Augusto e riccamente decorata con affreschi. Ingresso gratuito.

Info: Piazza Umberto I  –  Atripalda (AV) | +39 0825 626586 | drm-cam.atripalda@cultura.gov.it

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie