30-11-20 | 15:39

Giffoni Innovation Hub, creatività e imprenditoria per i giovani sognatori

Home Tecnologia Giffoni Innovation Hub, creatività e imprenditoria per i giovani sognatori
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...

A Giffoni Valle Piana dal 18 al 29 agosto torna Giffoni Innovation Hub, l’evento sull’arte di innovare che sfida giovani under30 a trovare soluzioni per un’economia sostenibile.

Creatività e imprenditoria a dimensione di giovani. Anzi a dimensione di “dreamers”, giovani sognatori under30 che puntano a un futuro sostenibile e innovativo in cui le competenze digitali possano spianare loro la strada in un nuovo tipo di economia e un mercato del lavoro costantemente in evoluzione. E così a Giffoni Valle Piana dal 18 al 29 agosto torna per la sua sesta edizione NEXT GENERATION, rassegna realizzata da Giffoni Innovation Hub, creative agency ispirata e promossa da Giffoni Opportunity.

Due settimane, in questa prima fase della 50a edizione del Festival, per un programma che si dividerà tra tavole rotonde, laboratori, workshop e sarà caratterizzata dal lavoro del DreamTeam, 15 ragazzi under30, protagonisti di una serie di sfide all’ultima innovazione. Il programma, inoltre, prevede una serie di Innovation Talks nell’ambito delle Masterclass Impact.

Momenti di confronto e crescita tenuti da leader di industria, istituzioni e dell’ecosistema dell’innovazione italiana, dedicati a 80 giovani campani tra i 18 e i 26 anni. Obiettivo di tutto ciò una formazione “non formale” a 360° su temi che vanno dalla responsabilità sociale di impresa alla sostenibilità fino alla biodiversità al digitale e all’uso consapevole dei Big Data.Giffoni Innovation Hub, creatività e imprenditoria per i giovani sognatori

L’economia del futuro targata Giffoni

Dai nuovi lavori alle competenze necessarie per ridisegnare un’economia diversa. Ecco quale sarà il leitmotiv di questa sesta edizione di NEXT GENERATION. Il tutto seguendo l’onda dell’Open Innovation – spiega Luca Tesauro, Ceo e co-Founder di Giffoni Innovation Hub – e con momenti che ormai caratterizzano queste giornate. Come il lavoro del DreamTeam, 15 ragazzi di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che si rimboccheranno le maniche, in una sorta di hackathon prolungato, per trovare risposte a misura di business a quesiti reali che quest’estate saranno loro posti da alcuni dei nostri partner: Bayer, in particolare su argomenti che verteranno sul digital farming; e BPER Banca con la quale si concentreranno sul futuro della finanza e delle banche. Due esempi che spiegano bene l’anima di NEXT GENERATION: un’interazione, o collaborazione che dir si voglia, ad alto impatto tra realtà imprenditoriali, sociali, culturali di oggi e quei giovani che sono pronti a essere i leader di domani”.

“Leader di domani – aggiunge Orazio Maria Di Martino, co-founder e COO di Giffoni Innovation Hub – che non solo saranno impegnati a cercare queste soluzioni ma respireranno innovazione in campi estremamente trasversali. In questi giorni infatti ci saranno anche le Masterclass Impact durante le quali si potranno confrontare con personalità politiche, industriali, culturali e scientifiche. Confrontare. Infatti, come è proprio di ogni esperienza targata Giffoni le nostre Masterclass non sono statiche e meramente lezioni, o conferenze frontali, ma esperienze interattive in cui si vuole dare spazio alla verve creativa e imprenditoriale di una generazione che ha tanto da dire, e ha tanta voglia di fare”.

La stessa verve che ha portato grandi aziende ad investire in Campania – dice Antonino Muro, co-founder e Account Manager di Giffoni Innovation Hub – Una verve che si ritrova nei talenti di tanti ragazzi. Talenti che però ovviamente vanno stimolati. E in questo Giffoni ha una grande esperienza. L’esperienza necessaria a fare in modo che i 15 membri del DreamTeam di questa estate non siano coinvolti solo in un evento bello e da ricordare ma in qualcosa di concreto che speriamo li aiuterà a crescere umanamente e professionalmente. Concreto come può essere solo il giusto mix di creatività e imprenditoria, teoria e pratica”.

Il programma dell’edizione 2020 di Next Generation

Concretezza che si rispecchia in un calendario ricco di eventi che vedranno una grande costante. Il lavoro, per l’appunto, del DreamTeam che partirà Martedì 18 agosto e si concluderà nell’ultima giornata della rassegna.

Nel dettaglio dopo la prima giornata introduttiva che vedrà la presentazione dei brief progettuali da parte di BPER Banca e Bayer; Mercoledì 19 agosto ci sarà la Masterclass Impact della Fondazione Italiana Accenture che propone un incontro dedicato al rapporto tra sostenibilità economica, sociale e ambientale e il mondo delle imprese. Presenteranno inoltre “Youth in Action for Sustainable Development Goals”, iniziativa che stimola gli studenti under 30 a presentare idee innovative per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e vuole al contempo favorire il loro ingresso nel nuovo mondo del lavoro.

Giovedì 20 agosto ci sarà un vero e proprio momento di Mentorship dedicata agli innovatori e sognatori del DreamTeam grazie alla Fondazione per lo sviluppo dell’Oltrepò Pavese che in diretta streaming presenterà i prodotti video realizzati nell’ambito del progetto Attivaree con il contributo di Fondazione Cariplo che ha visto il coinvolgimento di 120 studenti lombardi nella realizzazione di cortometraggi in cui l’arte e la valorizzazione del territorio la fanno da padrone. Mentor della giornata di Venerdì 21, invece, sarà il giornalista e saggista Guido Zaccarelli.

Sabato 22 agosto a tenere la Masterclass Impact sarà il direttore della Commissione Regionale Europea United Nation World Tourism Organization, Alessandra Priante.

Intelligenza e sostenibilità diventano sinonimi di spesa Martedì 25 agosto quando durante Masterclass Impact di Altroconsumo tenuta da Franca Braga si scopriranno segreti e best practices di una spesa sostenibile, consapevole e soprattutto a basso impatto ambientale. Il tutto guarnito da alcune chicche che riguarderanno nientemeno che le “bucce”, ossia gli scarti dei vegetali che solitamente finiscono nella pattumiera.

Antonio Maglio, responsabile dello Human Knowledge Program di Joule, presenterà il nuovo progetto targato Eni Mercoledì 26 agosto e nell’ambito della stessa giornata ci sarà anche la Masterclass Impact di Giovanni Carrada che, tra le altre cose, è anche il consulente per la comunicazione dell’innovazione di Bayer. Per il DreamTeam sarà il vicedirettore di Bper Banca Pierpio Cerfogli a scendere in campo durante un momento straordinario di mentorship per i ragazzi.

Giovedì 27 agosto ci sarà Marco Bellezza, amministratore delegato di Infratel a tenere uno degli innovation talk delle Masterclass Impact e sempre giovedì ci saranno una Masterclass tenuta da Valter Longo, professore di Biogerontologia e direttore dell’Istituto sulla longevità all’University of Southern California – Davis School of Gerontology di Los Angeles e Direttore del programma di Oncologia e Longevità all’IFOM di Milano, e una round table con Antonluca Matarazzo, Direttore Generale di Fondazione Valter Longo Onlus il cui scopo è prevenire e curare gravi malattie e permettere a tutti, in particolare bambini e adolescenti, anche in povertà, di avere una vita lunga e sana.

Venerdì 28 agosto tra i protagonisti ci saranno Filippo Satolli, Ceo di StartupItalia e Sonia Massari della Fondazione Barilla e non mancheranno i momenti di riflessione durante una round table in cui si parlerà di CSR, la responsabilità sociale di impresa, e di come il Brand Giffoni sia sinonimo di sostegno alle aziende.

Sabato 29 agosto tireranno le somme del lavoro del DreamTeam con la presentazione di quanto fatto in queste due settimane a tutta innovazione da parte dei ragazzi. Ragazzi che hanno deciso di passare un’estate made in Giffoni per puntare a un futuro all’insegna della sostenibilità e in cui le loro competenze, da quelle digitali in poi, possano fare la differenza.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Anm, venerdì 4 dicembre ci sarà uno sciopero di quattro ore: i dettagli

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: venerdì 4 dicembre sciopero di quattro ore del trasporto pubblico locale. Ecco tutti i dettagli per funicolari, metropolitana...

Serie A2 Girone Rosso: GeVi Napoli Basket-Benacquista Latina 90-58

GeVi Napoli Basket: i partenopei battono per 90-58 la Benacquista Latina: Coach Sacripanti: “Molto contento del lavoro fatto, Proviamo a creare la "cantera" napoletana”. Seconda...

Circumvesuviana, soppresse 13 corse: la protesta dei pendolari

L'Eav ha scatenato la protesta degli utenti per la cancellazione di ben tredici corse, proprio nel giorno del ripristino integrale del servizio nella fascia...

Boscoreale, paura nella notte: 3 colpi di pistola contro un’abitazione

Sono stati trovati in totale sei bossoli in via Settetermini a Boscoreale, dove sono intervenuti i carabinieri dopo l'esplosione di alcuni colpi d'arma da...

Renato Zero: ecco l’ultimo cd della trilogia “Zerosettanta”

Renato Zero: ecco Volumeuno (l’ultimo dei tre cd che uno dei re della musica italiana ha realizzato in occasione dei suoi 70 anni). Il...