Funicolare Centrale Augusteo: sopralluogo della Commissione Mobilità

610
L'ANM informa che l’Unione Sindacale di Base ha proclamato uno sciopero del trasporto pubblico locale di 24 ore.
La Commissione Mobilità, presieduta da Gaetano Simeone, ha compiuto, un sopralluogo alla stazione Augusteo della Funicolare Centrale  per verificare l’andamento dei lavori. Tutti i dettagli degli interventi in corso sono stati illustrati da Carlo Ferrentino, direttore dei lavori per l’ANM e da Giuliano Zanotti, direttore tecnico del cantiere per la società appaltatrice Leitner.
Gli interventi, ha spiegato Ferrentino, sono iniziati il 1 agosto, giorno di chiusura al pubblico dell’impianto, e dovranno terminare, secondo il cronoprogramma, entro i primi di giugno. Si tratta di lavori di revisione generale ventennale, previsti dalla legge, e finalizzati al rinnovo e all’adeguamento tecnico dell’impianto. Interventi strutturali, funzionali e di restyling, a partire dai treni, completasopralluogo-funicolaremente rinnovati nella parte tecnica e riverniciati. Lavori anche nelle gallerie, per il ripristino delle condizioni di idoneità statica e funzionale e sostituzione dell’illuminazione con lampade a led, e nelle stazioni, che saranno tinteggiate e migliorate sotto il profilo dei servizi a disposizione di personale e viaggiatori. A giorni inizieranno invece gli interventi sull’argano, con sostituzione dello stesso e di tutti gli impianti e le apparecchiature di riferimento. Novità anche per i motori servizi, tre al posto dei due finora utilizzati, un’innovazione che consentirà di  non interrompere l’esercizio, che ne richiede due, in caso di  problemi  tecnici ad uno solo di essi. Migliora anche la possibilità  di accesso  alle stazioni intermedie, dove gli attuali montascale  saranno  sostituiti da ascensori. Sette milioni di euro il costo  complessivo  delle opere, alle quali lavorano circa 60 persone e dieci  imprese.
Soddisfazione per l’andamento dei lavori è stata espressa, al termine,  dal presidente Simeone e dal consigliere Frezza,(de Magistris   Sindaco), che hanno annunciato nuovi sopralluoghi nei prossimi mesi per verificare il rispetto dei tempi previsti, mentre il consigliere Coppeto (Napoli in Comune a Sinistra) ha chiesto di verificare la possibilità di utilizzare eventuali ribassi d’asta per installare un secondo ascensore nella stazione Petraio, fornita di due ingressi.