lunedì, Luglio 15, 2024

#Fridayhorror9 . I segreti oscuri delle filastrocche inglesi (part. 2)

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Cari lettori,
nel nostro ultimo Venerdì dell’orrore, abbiamo esplorato una serie di filastrocche con storie oscure e significati nascosti. Il genere della filastrocca è infatti decisamente oscuro, tanto che una definizione formale è assai difficile: la filastrocca viene eseguita con una recitazione ritmata, ma può essere anche cantata; non ha caratteri formali tali che la possano distinguere dal gioco infantile e dalla conta, o dalla preghiera, o dallo scongiuro.

a cura di Stefania Unida e Jolie Marie Trahar – Le filastrocche generalmente non hanno un autore, ma sono il risultato dell’elaborazione comune della gente e spesso vengono definite “popolari”. Nell’ambito familiare le persone producevano e recitavano filastrocche, le nonne le insegnavano ai nipotini, e così potevano subire anche trasformazioni nelle parole, nel ritmo o nel contenuto.
In Inghilterra, in particolare, si tratta di un fenomeno talmente vasto, e ci sono così tanti esempi di filastrocche per bambini, dal significato contorto e oscuro, che siamo in procinto di esaminarne alcune altre per voi.

Goosey Goosey Gander (marciando, marciando come le oche)

“Goose” era usato in passato con una connotazione molto più sinistra di oggi; infatti, nel 16° secolo in Inghilterra, si trattava di un termine gergale per indicare una “prostituta”. Non è chiaro, tuttavia, se questo è il significato esatto della parola in questa rima. Ciò probabilmente sarebbe estremamente inadeguato da far recitare ai vostri figli.

Goosey goosey gander, Marciando, marciando come le oche

Whither shall I wander? dove devo marciare?

Upstairs and downstairs Su le scale, giù le scale,

And in my lady’s chamber. E nell’anticamera della mia signora.

There I met an old man Lì ho trovato un uomo vecchio

Who wouldn’t say his prayers, che non avrebbe dovuto recitare le sue preghiere,

So I took him by his left leg così l’ho afferrato per la gamba sinistra

And threw him down the stairs e l’ho buttato giù per le scale

Le rime sembrano far riferimento alla persecuzione dei preti cattolici ad opera dal re Enrico VIII in seguito al loro rifiuto di “recitare le preghiere” nella nuova forma anglicana. Per evitare la punizione che sarebbe stata inflitta per l’impedimento di professare la loro fede, i sacerdoti si nascondevano spesso nei “priest holes” (buchi del prete), ovvero piccole camere nascoste nelle case dei laici più empatici. Se fossero stati trovati, la punizione era spesso la morte, come implica il destino del vecchio nel poema, che viene “threw him down the stairs” (gettato giù dalle scale). Se la poesia è, come sembra, una filastrocca anticattolica, l’uso di “oca” può essere un’insinuazione offensiva per indicare che la Chiesa è una sorta di meretrice. Purtroppo (o per fortuna?), non c’è alcuna chiara evidenza a confermare ciò… ma tale teoria ci presenta una versione di “Goosey Goosey Gander” molto più oscura.1

Georgie Porgie

Georgie Porgie pudding and pie, Georgie Porgie, budino e torta,

Kissed the girls and made them cry baciava le ragazza e le faceva piangere

When the boys Quando i ragazzi

came out to play, sono venuti fuori per giocare

Georgie Porgie ran away. Georgie Poggie è andato via correndo.

Quando si ascolta questa filastrocca da bambini, è facile supporre che sta semplicemente descrivendo un ragazzino che gioca andando a caccia di baci con le ragazze che sono semplicemente non interessate. La maggior parte dei ragazzini che vanno in giro cercando di baciare le ragazze in massa assomigliano ad emarginati e ricevono una punizione dai loro educatori per questo loro atteggiamento noioso. Allora, cosa c’è di insolito in tutto questo?

Ve lo dico subito: la filastrocca si riferisce a un sordido scandalo omosessuale che coinvolse il re Carlo I d’Inghilterra e un nobile di nome George. Presumibilmente George aveva corteggiato un sacco di donne che avevano sperato di essere sua moglie, quando in realtà spendeva molto tempo nel letto del re. Questo è lo stesso re che venne giustiziato dopo che i parlamentari istituirono una Repubblica sotto Oliver Cromwell, che ebbe però una durata molto breve.

Oranges and lemons (Arance e limoni)

“Oranges and lemons”, “Arance e limoni”,

say the bells of St. Clement’s dicono le campane di St. Clement

“You owe me five farthings”, “Tu mi devi cinque monete”,

say the bells of St. Martin’s dicono le campane di St. Martin

“When will you pay me?” “Quando pensi pagarmi?”

say the bells of Old Bailey chiedono le campane di Old Bailey

“When I grow rich” “Quando diverrò ricco”

say the bells of Shoreditch rispondono le campane di Shoreditch

“When will that be?” “Quando accadrà questo?”

say the bells of Stepney rispondono le campane di Stepney

“I do not know” “Non so”

say the great bells of Bow dicono le grandi campane di Bow

“Here comes a candle to light you to bed “Ecco una candela per illuminarti la via al letto

And here comes a chopper ed ecco un coltellaccio

to chop off your head!” per tagliarti la testa”

Quest’ultima filastrocca suonata tuttora dalle campane anglicane del Regno Unito, cita una serie di chiese site all’interno o nei pressi della città di Londra. Infatti, la filastrocca del XVIII secolo “arance e limoni” inizia abbastanza piacevolmente, con le campane della chiesa che suonano in tutta Londra. Ma, come le precedenti filastrocche ci hanno dimostrato, si sta cullati in un falso senso di sicurezza mano a mano che i fatti descritti prendono una piega diversa e più oscura. Sono state avanzate varie ipotesi riguardanti il significato: potrebbe essere riferita a sacrifici di bambini; potrebbe descrivere esecuzioni pubbliche; oppure potrebbe alludere ad un problema riguardante la sessualità di Enrico VIII. La filastrocca fa anche parte di un passaggio fondamentale di 1984, celebre romanzo di George Orwell. Viene, infatti, citata da Winston, il protagonista, mentre visiona illegalmente una foto ritraente un palazzo di Londra che un tempo era la chiesa di San Clemente: “Oranges and lemons say the bells of Saint Clement’s”. La canzoncina viene anche utilizzata dai bambini britannici per svolgere un gioco, durante il quale due di essi, l’uno di fronte all’altro, alzano le braccia e si stringono le mani formando un arco sotto al quale passano velocemente, a turno continuo, gli altri piccoli partecipanti. Al termine della filastrocca le braccia alzate si abbassano serrandosi di colpo, imprigionando il malcapitato che in quel momento si trova all’interno.

“Ecco che arriva una candela per illuminarti la via al letto,
ed ecco un coltellaccio per tagliarti la testa “.

2I folcloristi Pietro e Iona Opie hanno spiegato che nei giorni delle esecuzioni pubbliche, i condannati venivano condotti lungo la strada verso il patibolo al suono delle campane. Questa filastrocca dunque sta chiaramente descrivendo la marcia della morte dei detenuti verso la loro esecuzione.Al giorno d’oggi, dunque, i bambini cantano festanti questa inquietante melodia; minacciando di catturare chi scorre sotto le loro braccia ad arco mentre gridano “Chip Chip Chop chop!” (Taglia Taglia Taglia!)

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie