venerdì, Agosto 12, 2022

Fabio Luisi dirige l’integrale delle Sinfonie di Brahms

- Advertisement -

Notizie più lette

Carlo Farina
Carlo Farinahttps://www.2anews.it
Carlo Farina - cura la pagina della cultura, arte con particolare attenzione agli eventi del Teatro San Carlo, laureato in Beni culturali, giornalista.

Torna la grande musica sinfonica al Teatro San Carlo con Fabio Luisi che dirigerà l’integrale delle Sinfonie di Brahms.

Due grandi serate sancarliane dedicate ai lavori sinfonici di Johannes Brahms che vedrà protagonista Fabio Luisi di nuovo sul podio dell’Orchestra del Teatro di San Carlo dopo il recente successo di Evgenij Onegin, giovedì 23 giugno alle 20 e sabato 25 giugno alle 18. Come già precedentemente accennato verranno proposte, giovedì 23 giugno la Sinfonia n. 1 in do minore, Op. 68 e la Sinfonia n. 2 in re maggiore, Op. 73 e sabato 25 giugno la Sinfonia n. 3 in fa maggiore, Op.90 e la Sinfonia n. 4 in mi minore, Op. 98.

Si tratta dei quattro immortali lavori operistici del grande compositore tedesco, che scrisse le sue quattro sinfonie in nove anni, tra il 1876 e il 1885. La Sinfonia n. 1 in do minore venne completata quando il compositore aveva già superato i quarant’anni, e la prima esecuzione avvenne il 4 novembre 1876 a Karlsruhe sotto la direzione di Felix Otto Dessoff.

Dopo poco più di un anno, il 30 dicembre 1877, Hans Richter diresse i Wiener Philharmoniker nella la prima esecuzione della Sinfonia n. 2 in re maggiore e successivamente, a distanza di sei anni, nel dicembre 1883, nella “Terza sinfonia” che godette di immediato successo, non caso il Poco allegretto, del terzo movimento, è aperto da una delle invenzioni melodiche più belle scritte da Brahms e affidata ai violoncelli a mezza voce e poi organizzata in uno schema A-B-A con al centro un Trio dalle movenze danzanti e certamente inaspettato così com’è incastonato dal ritorno al tema della prima sezione.

Una pagina davvero indimenticabile in tutta la pur copiosa produzione brahmsiana, che ricordano anche coloro che non sono proprio avvezzi all’ascolto di musica sinfonica, una deliziosa e struggente melodia che sembra accarezzare l’animo in rivolta di ognuno di noi. Fu l’autore stesso invece a dirigere la Sinfonia n. 4 in mi minore op,98, eseguita per la prima volta a Meiningen il 25 ottobre del 1885. Con questa sinfonia si conclude il percorso sinfonico di Brahms.

Per l’alto magistero, per la preminenza che nei paesi di lingua tedesca la sua figura di compositore aveva raggiunto, lo immaginiamo come un uomo alla conclusione della sua esistenza: ma Brahms ha appena cinquantadue anni. Ed è da questa sua posizione e dalla consapevolezza storica del percorso sin lì intrapreso, che nasce questo capolavoro, singolare. 

Fabio Luisi dirige l’integrale delle Sinfonie di Brahms

Fabio Luisi (in foto) è attualmente Direttore musicale della Dallas Symphony Orchestra, Direttore principale della Danish Radio National Symphony, Direttore emerito dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e Direttore onorario del Teatro Carlo Felice di Genova, sua città natale.

A partire dalla stagione 2022/2023 assumerà la carica di Direttore principale della NHK Symphony Orchestra di Tokyo. Dirige le orchestre più prestigiose del mondo, tra cui Philadelphia Orchestra, Münchner Philharmoniker, Cleveland Orchestra, Royal Concertgebouw Orchestra.

Teatro di San Carlo
giovedì 23 giugno 2022, ore 20:00 

FABIO LUISI

Direttore | Fabio Luisi

Programma

Johannes Brahms, Sinfonia n. 1 in do minore, op. 68

                              Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 73

Orchestra del Teatro di San Carlo 

**

Teatro di San Carlo

sabato 25 giugno 2022, ore 18:00

FABIO LUISI

Direttore | Fabio Luisi

Programma

Johannes Brahms, Sinfonia n. 3 in fa maggiore, Op.90                                  

                              Sinfonia n. 4 in mi minore, Op. 98

Orchestra del Teatro di San Carlo

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie