A Villa Sabella “Risate con Gusto” con Lino D’Angiò

1409

“Risate con Gusto”, serata a Villa Sabella con lo chef resident, Antonio Grasso e l’irresistibile Lino D’Angiò che ha presentato il suo show.

di Giuseppe Giorgio – Una serata, quella vissuta a Villa Sabella, che ha potuto tranquillamente intitolarsi “ Risate con gusto”. Una serata che nello stupendo scenario di Baia,  ha visto i piatti dello chef Grasso fare da contraltare alle irresistibili imitazioni  dell’attore comico e cabarettista Lino D’Angiò. lino d'angiòTant’è che nella storica dimora di Villa Sabella costruita nel 1890 dall’ingegnere Vitale e acquistata nel 1965 dalla famiglia Sabella per farne la propria residenza estiva, a prendere corpo è stato un esaltante evento diviso tra la buona cucina e la comicità. Condotta con passione e spirito moderno da Giuseppe e Francesca Sabella, affiancati dal direttore Andrea Perfetto, Villa Sabella, anche durante la serata curata dalle giornaliste enogastronomiche, Laura Gambacorta ed Enrica Buongiorno, ha confermato la voglia di favorire la nascita di tanti eventi capaci di unire in un portentoso mix la cultura del cibo con l’amore per l’arte della musica, della comicità e dello spettacolo. Accolti nella splendida terrazza protesa sul Golfo di Baia, gli ospiti hanno potuto così godere, dapprima di una cena  ricca e variegata firmata dallo chef resident, Antonio Grasso e poi dello show dell’irresistibile D’Angiò. Nel menù, dopo il cocktail di benvenuto con fritti della casa, un antipasto costituito da un mini burger di pesce, tartare di tonno rosso e polpettine di salmone, un primo piatto con un occhio di lupo di Gragnano con cozze, fiori di zucca, zafferano e brunoise di patate ed un secondo con  un calamaro ripieno di scarola ripassata su spuma di sedano rapa. Infine, tanti dolci  con calde sfogliatelle e graffette, il tutto in abbinamento ai vini de “La Sibilla” ed ai liquori dell’Antica Distilleria “Petrone”, fino a giungere alla degustazione di sigari, cioccolato e rum a cura del Club Ambasciatori dell’Italico.  Parlando dello show del popolare comico D’Angiò, lo stesso ha sfoderato con garbo e bravura i suoi tipi più riusciti di ieri e di oggi partendo con agilità dall’ indimenticato Bassolin(d)o e dalla sindaca Rosetta Jervolino, fino a toccare, passando per Maradona, Nino D’Angelo e Mario Merola, i lidi più attuali di Giggino-Luigi De Magistris, il governatore De Luca,  Baglioni, Vasco e tanti altri.