Napoli Pizza Village 2019: ecco il gemellaggio con New York

149
Napoli Pizza Village 2019: ecco il gemellaggio con New York

Napoli Pizza Village 2019: Karen Schinnerer del consolato americano celebra l’accordo tra Napoli e New York ed il vettore aereo United Airlines effettuerà il ponte tra le città.

Non solo pizza. Il Napoli Pizza Village consacra la sua mission di evento promotore del territorio e stringe un accordo con New York per accendere 30 forni nel Bronx durante le celebrazioni del Columbus Day in programma nel primo weekend di ottobre. Il gemellaggio è stato consacrato, ieri sera, dal console americano per stampa e cultura a Napoli Karen Schinnerer, sostenuto da Antimo Caputo, AD di Mulino Caputo e Fabiano Ricciardo, general manager Italia di United Airlines.

Il gemellaggio è il primo passo del progetto di internazionalizzazione del NPV voluto dagli organizzatori, come sottolinea Claudio Sebillo: “Il legame tra la nostra manifestazione e quella americana di New York è il primo passo per procedere alla promozione del prodotto pizza, ma anche a promuovere l’immagine di Napoli e dell’intero territorio campano all’estero. Dopo New York sono in progetto altre tappe che serviranno al processo di internazionalizzazione che intendiamo portare avanti e valorizzerà il brand del Napoli Pizza Village”.Napoli Pizza Village 2019: ecco il gemellaggio con New York Karen Schinnerer, console americano per la stampa e la cultura, ha consacrato l’accordo sottolineando: “Integrazione sociale, valenza della cucina partenopea, bellezza e cultura del territorio, questo è il Napoli Pizza Village. Riteniamo il cibo uno dei fattori principali per gli scambi culturali ecco perché sosterremo questo gemellaggio”. Pronta a sostenere il ponte tra le due città, l’United Airlines: “Abbiamo una tratta aerea tra Napoli e New York dal mese di giugno a fine ottobre, ma siamo pronti ad aumentare le frequenze ed il periodo di volo –ha detto Fabiano Ricciardo, general manager Italia della compagnia– per favorire questo gemellaggio”.

Antimo Caputo, AD del title sponsor della manifestazione, Mulino Caputo, ha sottolineato: “Questa è la fusione di due anime, Napoli capitale della pizza e New York capitale americana della pizza, creando un’unica famiglia congiungeremo questi due mondi”.

Alla presentazione è intervenuta anche una folta rappresentativa americana con a capo Fred Mortati, ideatore del New York Pizza Festival e Pete Lachapelle, vice presidente di Pizza Today e membro fondatore della National Restaurant Association, oltre una nutrita pattuglia di pizzaioli americani che partecipano al Mondiale del Pizzaiolo in svolgimento al Napoli Pizza Village.

Napoli Pizza Village 2019, il programma del 18-19 settembre: Dolcenera e Boomdabash

MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE

NPV Classlezioni di pizza di Rossopomodoro con:

  • Ore 18.30 Assunta Pacifico (A Figlia d’o’ Marenaro) – 21.00 Rosario Minucci (Rossopomodoro – Brasile);
  • Ore 19:00 Area eventi Terrazza Ferrari (accesso su invito) “Appuntamenti di Gusto: Come stare sui social e sul web” promosso da Latteria Sorrentinae Scatti di Gusto, con Vincenzo Pagano, Valentina Castellano e Vincenzo Falcone;
  • Ore 19:00 Stadio della Pizza – Premiazione “Campionato Mondiale del Pizzaiuolo XVIII Trofeo Caputo”;
  • Ore 20:00 Area eventi Terrazza Ferrari (accesso su invito) NPV d’Essai- Autoctoni e con Luca Pezzetta (Osteria di Birra del Borgo-Roma), Peppe Cannistrà (I Banchi-Catania) conduce Antonio Paolini (Guide Food Gambero Rosso).Napoli Pizza Village 2019: ecco il gemellaggio con New York

Ore 21:30: sul palco NPV- DOLCENERA– diretta in radiovisione su RTL 102,5. A seguire Rosario Miraggio, il trapper Never e la band dei mandolini Blu Sfaider.

GIOVEDI’ 19 SETTEMBRE

  • Ore 18:00 Area Ospitalità – Contest Trenitalia: riservato alle pizzerie aderenti – tema “Pizza ad Alta Velocità”.
  • Ore 18:00 Stand Ciao Rotonda Diaz – Contest Ciao: riservato agli artisti pre-selezionati – Tema “Street Art”.
  • Ore 18:00 Area eventi Terrazza Ferrari (accesso su invito) NPV d’Essai- Nostalgia di Pizza. Conducono Guido Barendson (La Repubblica) e Maurizio Cortese (CorteseWay) con Francesco Martucci (I Masanielli), Assunta Pacifico (A figlia do marenaro) e la sommelier Chiara.

NPV Classlezioni di pizza di Rossopomodoro con:

  • Ore 18.30 Salvatore Santucci (Pizzeria Ammaccamm) – 21.00 Maurizio Inannicelli (Pizzeria Napoli e’);
  • Ore 20:00 Area eventi Terrazza Ferrari (accesso solo su invito) – “Appuntamenti di Gusto: La Pizza nel ruoto”; promosso da Latteria Sorrentina in collaborazione con Scatti di Gusto- Ospiti Salvatore Mugnano e Pasqualino Rossi.

Ore 21:30 sul palco NPV- BOOMDABASH – diretta in radiovisione su RTL 102,5.Napoli Pizza Village 2019: ecco il gemellaggio con New York

A seguire l’anteprima del “PREMIO SAN GENNARO DAY“ con la premiazione della band Boomdabash – L’icona del blues napoletano Blue Stuff – I Desideri, idoli dei giovanissimi – I trapper Geolier – La cantante e attrice Anna Capasso – Ciro Scafuro, voce dei Gigli Di Nola: Gemellaggio San Paolino-San Gennaro.