Il ritorno di Liberato a Napoli: sabato 25 maggio evento del cantante “senza volto”

393
Il ritorno di Liberato a Napoli: sabato 25 maggio evento del cantante “senza volto”

Liberato a Napoli: sabato 25 maggio ci sarà un evento del “rapper misterioso”. Per ora non sono stati svelati altri particolari.

Dopo il trionfale concerto del maggio 2018, con ben 20mila fan in delirio alla Rotonda Diaz, Liberato torna a Napoli. Sarà sabato 25 maggio la data in cui ascoltare e soprattutto provare a vedere chi sia realmente il cantante “senza volto”, le cui canzoni sono accompagnate da un forte alone di mistero.

Dietro quella maschera c’è di certo un artista, che ha annunciato due nuove date tramite il suo profilo Instagram. Il primo evento è previsto giovedì 23 maggio a Milano ed il secondo, per l’appunto, il 25 maggio nella sua Napoli.

Ancora non è chiaro se i due eventi annunciati via social dal misterioso rapper napoletano siano in realtà concerti, eventi legati al lancio di merchandising o eventi per la promozione del nuovo album uscito il 9 maggio. Le due stories annunciano solo le due date con i nomi delle città seguite da una scritta in napoletano “n’appòc t’o ddic’” e l’hashtag #magazziniliberati.

L’unica cosa certa è che il rapper partenopeo si sta preparando per un concerto a Roma, che si terrà sabato 22 giugno.

Chi si nasconde dietro Liberato?

Il “mistero” si infittisce ancora di più, nell’attesa che sia finalmente svelata l’identità segreta di questo artista. Alcuni hanno pensato che dietro quella maschera si celi Livio Cori, 29enne attore e rapper dei Quartieri spagnoli, esibitosi all’ultimo Festival di Sanremo insieme a Nino D’Angelo col brano Un’altra luce (classificatosi all’ultimo posto).Il ritorno di Liberato a Napoli: sabato 25 maggio evento del cantante “senza volto” Ma Cori ha più volte smentito che sia proprio lui Liberato, mentre i fan continuano ad apprezzare quella musica e soprattutto a chiedersi chi si nasconda dietro quella maschera, con una curiosità ormai molto simile a quella che accompagna il desiderio di conoscere gli “alter ego” dei supereroi.