Arrivano I giorni del Sud: Il Mezzogiorno incontra il Marocco

113

I giorni del Sud: martedì 12 novembre a Castel dell’Ovo “Connext Marocco: incontri b2b tra operatori e imprenditori”. Mercoledì 13 alla Reggia di Caserta.

In arrivo la prima edizione dell’iniziativa I Giorni del Sud, promossa da Unione Industriali Napoli, Confindustria Caserta e Fondazione per la Sussidiarietà: incontri, dialoghi e approfondimenti tra diversi attori della vita economica, sociale, istituzionale e culturale dei Paesi del Mediterraneo. Si svolgerà in due giorni, ogni anno, tra Napoli e Caserta, con lo scopo di accrescere il potenziale culturale e produttivo delle diverse aree di interesse. Ogni anno l’evento sarà caratterizzato dalla presenza di un Paese dell’area del Mare Nostrum. La due giorni prevede sessioni in plenaria e incontri b2b con stakeholder del Paese ospite e operatori commerciali e culturali del Mezzogiorno. La prima edizione, martedì 12 (Castel dell’Ovo) e mercoledì 13 novembre 2019 (Reggia di Caserta), ospiterà il Marocco.

Relazioni sempre più intense tra regioni nel mondo globalizzato, una congiuntura difficile che richiede nuove prospettive e la possibilità di fruire di sistemi di comunicazione sviluppati, fanno di questi anni il momento adatto per un cambio di passo nell’economia delle regioni meridionali italiane. Occorre a questo scopo tornare a considerare il Sud Italia come il centro di una delle aree di maggiore interesse al mondo – quella del bacino del Mediterraneo – e non come una periferia. La storia ci ha lasciato in eredità un fatto: non vi può essere sviluppo del Mezzogiorno senza che esso sia punto di riferimento nel Mediterraneo, come non può esservi sviluppo equilibrato del Mediterraneo senza protagonismo del Mezzogiorno in Italia e in Europa.Arrivano I giorni del Sud: Il Mezzogiorno incontra il Marocco In particolare, i Paesi nordafricani, tra i più giovani al mondo, sono molto motivati a perseguire il loro sviluppo attraverso l’istruzione e la creazione di nuove imprese. Il Sud Italia può contribuire a questo loro obiettivo che è anche quello di formare una classe dirigente e una nuova imprenditorialità.

Instaurare una sistematica collaborazione tra le imprese costituisce un innegabile vantaggio per entrambi i Paesi. Nulla però può avvenire se “dal basso” non rinasce un soggetto che desidera costruire, rischiare, imparare. La due giorni ha, in fondo, lo scopo di valorizzare questo desiderio di protagonismo imprenditoriale e di offrire strumenti operativi perché esso possa realizzarsi.

I giorni del Sud: ecco il programma

Apriranno i lavori della prima giornata a Castel dell’Ovo il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris e l’Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia Youssef Balla. Seguirà la tavola rotonda Italia e Marocco uniti per lo sviluppo, con introduzione e conclusioni del Presidente di Unione Industriali Napoli Vito Grassi. Interverranno: Yasmina Sbihi, Head of representative office Italy Agenzia Marocchina per lo Sviluppo degli Investimenti e delle Esportazioni (Amdie); Driss Benhima, Imprenditore; Abir Lemseffer, Direttore Generale di Foodex-Marocco; Letizia Moratti, Presidente di E4Impact; Andrea Toselli, Ceo di Pwc. Moderatrice: Conchita Sannino, Giornalista de ‘la Repubblica’.

Alle ore 12.00 prenderà il via Connext Marocco, con incontri b2b tra operatori del Marocco e imprese italiane.

Il pomeriggio della prima giornata si aprirà con la tavola rotonda La visione politica, in collaborazione con Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà.

Dopo l’apertura dei lavori da parte del Presidente di Unione Industriali Napoli Vito Grassi, si terrà l’intervento introduttivo del Direttore de “Il Mattino”, Federico Monga. Interverranno: Andrea Cozzolino, Presidente della delegazione Ue-Maghreb del Parlamento Europeo; Giulio Centemero, Co-Presidente della Commissione Commercio e Investimenti dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo; Massimo Garavaglia, Deputato; Maurizio Lupi, Presidente Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà; Luigi Marattin, Deputato; Pina Picierno, Eurodeputata; Ettore Rosato, Vicepresidente Camera dei Deputati. Moderatore: Pietro Marzano, Club del Sussidiario, Socio Grale Spin-off. Seguirà l’intervento del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli. Concluderanno: Vito Grassi, Presidente Unione Industriali Napoli; Luigi Traettino, Presidente Confindustria Caserta. Nel corso del pomeriggio, la Delegazione marocchina visiterà l’azienda Laminazione Sottile, attiva, da oltre 90 anni, nella lavorazione di prodotti in alluminio.Arrivano I giorni del Sud: Il Mezzogiorno incontra il Marocco I lavori della seconda giornata alla Reggia vanvitelliana saranno aperti dai saluti del Sindaco di Caserta Carlo Marino e dall’introduzione del Presidente di Confindustria Caserta Luigi Traettino. Seguirà l’intervento del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

E’ poi prevista la tavola rotonda Educazione e lavoro, introdotta dal Presidente Fondazione per la Sussidiarietà Giorgio Vittadini. Interverranno: Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università degli Studi “Parthenope”; Alberto De Toni, Presidente Fondazione Crui e Direttore scientifico Cuoa Business School; Adriano Giannola, Presidente Svimez; Gaetano Manfredi, Rettore Università degli Studi di Napoli “Federico II”; Giuseppe Paolisso, Rettore Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Moderatore: Enzo D’Errico, Direttore del “Corriere del Mezzogiorno”. Seguirà la presentazione di una Case History di successo, con l’intervento del Presidente Gruppo Proma Italia ed Estero Nicola Giorgio Pino.

La seconda parte della mattinata sarà caratterizzata da un dibattito sul tema Il Sud: una piattaforma per il Mediterraneo. Intervistati dal Direttore del Corriere del Mezzogiorno Enzo D’Errico, interverranno: Youssef Balla, Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia; Vincenzo Amendola, Ministro per gli Affari europei; Claudio De Vincenti, Economista, Professore di Economia Politica all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; Mario Mauro, Presidente Centro studi Meseuro per l’Europa del Mediterraneo; Sergio Piazzi, Segretario Generale Assemblea Parlamentare del Mediterraneo; Pietro Spirito, Presidente Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno Centrale.

Concluderanno i lavori il Presidente di Unione Industriali Napoli Vito Grassi, il Presidente di Confindustria Caserta Luigi Traettino, il Presidente Fondazione per la Sussidiarietà Giorgio Vittadini. “I Giorni del Sud” avranno termine con delle visite guidate ad alcune aziende espressione dell’eccellenza produttiva del territorio.