lunedì, Aprile 19, 2021

Eventi Napoli 3-4 ottobre: Manga made in Italy ai Quartieri Spagnoli

- Advertisement -

Notizie più lette

Eventi Napoli 3-4 ottobre: Manga made in Italy ai Quartieri Spagnoli
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.
- Advertisement -

Eventi di sabato 3 e domenica 4 ottobre a Napoli: spiccano Manga made in Italy alla fondazione Foqus e Zoorassic Park.

Il fine settimana di sabato 3 e domenica 4 ottobre sarà come sempre pieno di eventi a Napoli (ovviamente con il rispetto di tutte le misure di prevenzione al Covid 19). Ecco quali sono i principali appuntamenti da non perdere.

Comicon Extra: alla fondazione Foqus la mostra Manga made in Italy

Comicon Extra arriva ai Quartieri Spagnoli, fino al 31 ottobre, negli spazi di FOQUS, con la mostra Manga made in Italy. La mostra, che sarà anche la prima ad inaugurare la nuovissima “Galleria d’Arte” di FOQUS, presenta per la prima volta una fotografia della vivace produzione made in Italy di fumetti fortemente ispirati ai manga, una presenza crescente nel nostro panorama editoriale a partire dagli anni Settanta, stimolata dall’invasione dei cartoni animati giapponesi.

Quindici le opere selezionate che rappresentano alcune fra le più iconiche esperienze manga italiane pubblicate negli anni Duemiladieci: Golem, Lumina, Gotho Namite e Greedy Flower; affascinanti o energetici manga d’autore quali Cosma & Mito, Cotton Tales, Kishotengo, Meka Chan; le visioni tra presente e futuro di Attica, Second Skin, Zara X2; le più recenti novità Mask’d, King of Balls e The Prism; e persino la curiosa autobiografia professionale di un’autrice giapponese ma naturalizzata italiana, Come un balletto di musica rock di Yoshiko Watanabe, ex collaboratrice del maestro Osamu Tezuka.

Zoorassic Park allo Zoo: alla scoperta dei dinosauri

Aperto fino al 25 ottobre Zoorassic Park allo Zoo di viale Kennedy a Fuorigrotta. Sarà per grandi e piccino l’occasione di fare un tuffo nelle ere preistoriche, facilmente adattate nell’ambiente naturale del parco zoologico, dove oltre 20 “esemplari giganti”, di cui 12 Animatronics, sono tornati a far sognare per immaginare la realtà di allora in tutta la sua maestosità, lasciando spazio alla fantasia, solo ipotizzando per assurdo, il pericolo per gli umani, nell’imbattersi con tali giganti.Eventi Napoli 3-4 ottobre: Manga made in Italy ai Quartieri Spagnoli Tutte le specie sono esposte allo Zoo di Napoli, nella loro grandiosità e così come nei film, si possono ammirare da vicino i magnifici Dinosauri pronti a interagire al passaggio dei visitatori con movimenti ed effetti sonori da lasciare sbalorditi grandi e bambini. In più quest’anno, per rendere più completa l’esperienza nel passato, è stata aggiunta una sezione dedicata interamente alla preistoria e alla comparsa dell’uomo sulla terra.

Quest’anno inoltre basterà un biglietto unico, valido per tutta la giornata, per aver accesso all’intero Parco Zoologico + Parco dei dinosauri. Nello specifico under 3 e over 70 -> GRATIS, da 4-10 anni -> 10 euro, per tutti gli altri intero -> 15 euro.

Open House Napoli: seconda edizione del Festival dell’architettura globale

Sabato 3 e domenica 4 ottobre ci sarà la seconda edizione di Open House Napoli, il festival internazionale dell’architettura e del design.

Oltre 150 siti e percorsi nell’architettura, le novità degli itinerari nel verde e nella creatività urbana, eventi e performance, urban cycling e la sezione OHN KidS con visite e laboratori dedicati ai più piccoli. Open House Napoli riaprirà le porte della città per accogliere i visitatori in luoghi di straordinario interesse architettonico, spesso inaccessibili, attraverso visite guidate gratuite.

Dopo l’esperienza della chiusura forzata per il lockdown, questa seconda edizione proporrà una Napoli nuovamente “città aperta”, da vivere in maniera condivisa per stimolare una riflessione sulle nuove forme dell’abitare, sugli spazi urbani e sulla centralità dell’architettura nella progettazione di una città policentrica e diffusa.

“Gemito: dalla scultura al disegno”: mostra al Museo di Capodimonte

Inaugurata al Museo di Capodimonte la mostra evento dedicata a Vincenzo Gemito. L’enorme, successo riscosso a Parigi ha restituito alla sua legittima fama internazionale il grande e sfortunato artista di fine dell’Ottocento e alla sua incomparabile abilità nel modellare anime, senza dubbio una delle maggiori sfide del ritratto, di cui Gemito ci ha lasciato immortali capolavori, concentrando il suo genio artistico su questo genere a lui molto caro.Eventi Napoli 3-4 ottobre: Manga made in Italy ai Quartieri Spagnoli La seconda esposizione a Napoli, nella città natale dell’artista, dal titolo Gemito. Dalla scultura al disegno (aperta fino al 15 novembre), a cura di Jean-Loup Champion, Maria Tamajo Contarini e Carmine Romano, è stata concepita invece su un aspetto particolare dell’artista.

La mostra si concentrerà prevalentemente sui due grandi amori della sua vita che sono stati anche le sue muse ispiratrici: la francese Mathilde Duffaud e la napoletana Anna Cutolo. Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di arte.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie