Le castagne sono ricche di nutrenti e non ingrassano

1190
Le castagne sono ricche di nutrenti e non ingrassano

Le castagne non fanno ingrassare. Sono povere di grassi con un apporto calorico molto basso. Ecco una ricetta sana, veloce e gustosa, “la zuppa di legumi e castagne”.

di Patrizia Peruggi – Le castagne sono un alimento ricchissimo di nutrienti tant’è che, fino a qualche decennio fa, rappresentavano la base alimentare della gente di montagna. La pianta veniva chiamata addirittura “albero del pane”, proprio perchè la farina di castagne veniva utilizzata per la preparazione di moltissimi piatti.
Le castagne sono particolarmente caloriche e sazianti, ma anche povere in grassi e ricche dii minerali e vitamine, quindi perfette da utilizzare nei pasti principali al posto di altri alimenti. Le castagne sono ricche di nutrenti e non ingrassano La castagna è composta per il 48,6 % da acqua, da carboidrati, dal 2,4 % di proteine, dal 2,2 % di grassi, dall’8 % di fibre e dall’1,1 % di ceneri. I minerali presenti nelle castagne sono: sodio, calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio, zinco, rame e manganese. Queste le vitamine: vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e vitamina C. Gli aminoacidi presenti nelle castagne sono: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, isoleucina, fenilalanina, istidina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina. Premettiamo che le castagne non contengono glutine e sono quindi consumabili da tutte le persone interessate dal morbo celiaco. Sono molto digeribili e sono consigliate in casi di anemia e inappetenza. Grazie all’abbondante presenza di fibre sono molto utili per la funzionalità dell’intestino. Gli aminoacidi presenti nelle castagne sono: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, isoleucina, fenilalanina, istidina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina. Le castagne hanno un alto contenuto di carboidrati, per questo motivo sono un alimento molto indicato per calmare la fame e dare un senso di sazietà. A causa di queste proprietà nutritive si potrebbe pensare che questo frutto sia un alimento che faccia ingrassare, ma in realtà la castagna contiene pochi grassi, molta acqua ed il suo apporto calorico non è molto alto. Per questi motivi le castagne possono essere introdotte nella nostra dieta senza problemi per quanto riguarda il controllo del peso. Le castagne sono una buona fonte di fibra alimentare che limita l’assorbimento di colesterolo in eccesso nell’intestino. In tal modo ne riduce i livelli nel sangue con conseguenti benefici per la salute. Oltre alle fibre alimentari anche i grassi monoinsaturi come l’acido oleico e l’acido palmitoleico contribuiscono ad abbassare il colesterolo cattivo LDL ed alzare i livelli di quello buono HDL. Considerando 100 grammi di castagne fresche l’apporto calorico è pari a 200 calorie. Se prendiamo invece in considerazione quelle bollite le calorie scendono a 130, le caldarroste 190 e quelle secche 290. Si possono preparare tanti piatti gustosi con le castagne. Ecco una buonissima Zuppa di Legumi con Castagne, dunque, è un modo perfetto per utilizzarle, mangiando sano e con gusto!

Zuppa Legumi e Castagne

Categoria: Minestre e Zuppe

Ingredienti per 6 persone:
1 barattolo di fagioli cannellini
1 barattolo di fagioli borlotti
1 barattolo di ceci
200 gr di pancetta tesa affumicata
300 gr di castagne cotte
olio
½ cipolla
1 carota
prezzemolo

Procedimento:
Togliere la buccia esterna e la pellicina delle castagne e cuocerle in acqua e sale per circa 30 minuti ma dipende dalla grandezza delle castagne (non devono essere molli!). Se risultasse troppo complicato spellarle a crudo, si possono anche far bollire con la pelle ed eliminarla dopo.
Tritare finemente cipolla e carota e soffriggerle, insieme alla pancetta a pezzetti, in una pentola alta con po’ d’olio. Aggiungere i legumi e un po’ d’acqua e far cuocere per una quindicina di minuti. Quando sono quasi a fine cottura, aggiungere le castagne e lasciar cuocere ancora un po’ fino a raggiungere la densità del sughetto che preferite.
Se piace, si possono decorare i piatti con qualche fogliolina di prezzemolo fresco (io mi sono dimenticata!).
Servire ben calda… troppo buona!!! 

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 15 minuti + preparazione castagne

Tempi di cottura: 45-50 minuti totali

Consigli: Servire la Zuppa Legumi e Castagne con crostini di pane casereccio, oppure potete accompagnarla anche con gli “scagliuozzi” di polenta fritta.

(A Tavola con Lia)