L’Associazione Slow Food Cilento torna con il “Mercato della Terra”

1149
L’Associazione Slow Food Cilento torna con il “Mercato della Terra”

Il Mercato della Terra è un progetto che coinvolge tutti i contadini che seguono le antiche tradizioni e contribuiscono a difendere la Biodiversità.

Il Mercato della Terra ritorna nel Comune di Agropoli, in Cilento per Slow Food Cilento iniziativa che si svolge con periodicità mensile, ogni prima domenica del mese, nella Zona Fornace. Rappresenta un vero progetto che coinvolge attraverso una rete internazionale tutti i contadini che sono antichi artigiani e maestri nell’agricoltura e nell’allevamento, che seguono le sane antiche tradizioni di una volta e contribuiscono a difendere la biodiversità nel rispetto del territorio e della stagionalità dei prodotti.

L’Associazione Slow Food Cilento torna con il “Mercato della Terra”L’obiettivo è quello di promuovere un mercato che segue le linee guida della filosofia Slow Food dove è possibile conoscere la cultura del cibo e nello stesso tempo creare anche dei luoghi di incontro, dove i produttori possono presentare ai consumatori, i loro prodotti di qualità a prezzi convenienti.

Inoltre c’è la possibilità di proporre eventi, laboratori didattici per bambini ed adulti, per imparare l’arte bianca e la lavorazione della pasta fatta a mano. Slow Food è un movimento di eco-gastronomi, fondato sulla difesa del piacere a tavola, attraverso la convivialità per riflettere sul valore del cibo e la qualità della vita attraverso una alimentazione di qualità, scegliendo i prodotti genuini della terra.

L’Associazione Slow Food Cilento torna con il “Mercato della Terra”I Presìdi sostengono tutte le piccole produzioni che rischiano di scomparire, recuperano gli antichi mestieri artigianali e le tecniche di lavorazione tradizionali e  salvano dall’estinzione le razze autoctone e  le varietà di ortaggi e frutta. In Italia ne sono nati circa 177 e coinvolgono oltre 1300 piccoli produttori: contadini, pescatori, pastori, casari, fornai e  pasticceri.

Spesso la vita di oggi, caotica e frenetica ci porta a perdere contatto con le cose genuine e reali e l’essenza del Mercato della Terra nasce soprattutto per creare dei Poli culturali, ospiti  delle cittadine che desiderano conoscere le produzioni agricole dei vari paesi e la cultura alimentare dei popoli. In tutti gli eventi di Slow Food i protagonisti assoluti sono coloro che il cibo lo coltivano, lo producono, lo cucinano, un lavoro svolto con coscienza e passione, una filosofia di vita, elaborata con la testa e con il cuore.

A cura della dott.ssa Patrizia Zinno