La ricetta del raffiolo o raffioli napoletani

219
Dolci di Natale: ecco quelli della tradizione napoletana

Il Raffiolo è un morbido fondo di pan di spagna ricoperto da un delizioso velo di albicocche e avvolto di glassa. Ecco la ricetta e come prepararli.

La ricetta dei raffiuoli o raffioli napoletaniSulla tavola di Natale insieme ai roccocò, i susamielli, i mostaccioli, non può mancare il Raffiolo. Intorno al 1700 a Napoli abbiamo acquisito un’antica ricetta tipica dell’Italia settentrionale, quella dei ravioli di pasta fresca farciti, grazie alle monache benedettine del Convento di San Gregorio Armeno.

Ispirate da questa prelibatezza culinaria, idearono dei ravioli dolci con farina, zucchero, uova e marmellata di albicocche, che poi con il tempo sono diventati dei dolci ricercatissimi e amati delle feste natalizie. Ne esistono due varianti: quella semplice e quella con la classica farcitura di ricotta delle cassate

La ricetta dei raffiuoli o raffioli napoletaniI dolci fatti in casa hanno tutto un sapore speciale, profumano di genuinità e tanta tradizione, e per noi che amiamo le nostre origini sono delle usanze fondamentali.

Sono delle spettacolari delizie dalla forme ovale di morbidissima pasta simile al Pan di Spagna, che possono essere ricoperti con della glassa bianca allo zucchero. Si preparano montando una crema densa con uova alle quali aggiungeremo farina, ammoniaca per dolci e anche la buccia grattugiata dell’arancia ed infine aggiungeremo ulteriore albume. Ecco i passaggi per la ricetta del raffiolo.

Esistono due varianti

Quella semplice e quella con la classica farcitura di crema di ricotta, chicchi di cioccolato e glassa bianca da non confondere con la classica cassatina.

Ingredienti

Farina 00 150 gr. 3 uova, zucchero 100gr, 1 stecca di vaniglia, ammoniaca per dolci, 1 bustina di vanillina,1 succo di limone, zucchero a velo 250 gr. gelatina di albicocche 50gr.

Per la glassa

150 g di zucchero a velo, 1 albume, succo di limone

La ricetta dei raffiuoli o raffioli napoletaniPreparazione

In una ciotola con la frusta montare 2uova intere ed 1 tuorlo fino ad ottenere una crema soffice. Aggiungere la farina setacciata, l’ammoniaca, la vanillina e la buccia grattugiata di un’ arancia. A parte si monta l’albume a neve ed unirlo al composto in maniera delicata. Mettere il composto preparato in una tasca da pasticceria e preparare tanti cordoncini affiancati  su una placca da forno.

La ricetta dei raffiuoli o raffioli napoletaniMettere in forno per circa 12 minuti alla temperatura di 200°. A fine cottura i dolcetti avranno la classica forma un po’ schiacciata. Appena raffreddati si possono ricoprire con la gelatina di albicocche e sopra ancora con la glassa preparata ( albume, zucchero e succo di limone)