Edenlandia: assunzioni e nuove attrazioni stile Disneyland

2176
Edenlandia, al via i casting per lo staff artistico. Come partecipare

Il parco Edenlandia in stile Disneyland prevede anche accompagnatori fiabeschi e tra le novità la Vecchia America che recupera il progetto del 1965.

Dopo il successo dell’evento Napoli Christmas Festival si attende l’ufficialità della data di riapertura. E’ confermato un  investimento di 5 milioni di euro di cui parte già utilizzata e la restante ancora da spendere per il completamento. Confermate assunzioni tra corpo di ballo, allestimento punti  food e 53 dipendenti di nuovo in servizio. Edenlandia: assunzioni e nuove attrazioni stile DisneylandFinalmente una svolta con la nuova gestione di Gianluca Vorzillo, impegnato in un piano di investimenti che prevede, tra l’altro, l’installazione di attrazioni adrenaliniche e il recupero di vecchie giostre, alcune delle quali sono state però rottamate. E’ prevista una pista di Go kart,  una nuova giostra con i cavalli, l’attrazione del Far west e addirittura le cascate del Niagara. E poi ci saranno personaggi animati che accompagneranno i bambini alla scoperta dei segreti di Edenlandia il parco giochi più grande del Sud Italia, di proprietà della Mostra d’Oltremare, partecipata del Comune entrato in crisi dopo un lungo periodo di fortuna, negli anni Settanta e Ottanta e vari tentativi di rianimazione. Finalmente il parco giochi sarà restituito alla città di Napoli e a tutti coloro che sono cresciuti con Edenlandia, come dichiarato dall’amministratore unico della Gcr Outsider Holding, società capofila del gruppo Vorzillo, che ha acquisito il controllo di New Edenlandia Spa, nata dalla omonima fallita acquistando le quote di maggioranza della passata gestione. «La riapertura è prevista in occasione del prossimo Carnevale – spiega Gianluca Vorzillo – ma già ora i lavoratori del parco divertimenti saranno impiegati per l’organizzazione del Napoli Christmas Festival per tutto il mese di dicembre».

Edenlandia: assunzioni e nuove attrazioni stile DisneylandIl Christmas Festival è stato un’anteprima ed il primo passo per il futuro parco divertimento: con i giochi storici di Edenlandia in un museo all’aperto e anche giostre adrenaliniche. «Serviva un colpo di spugna – spiega il ceo – Edenlandia doveva dare un segnale ai napoletani che qualcosa stava cambiando, serviva la generazione di mezzo che non ha potuto vivere quest’attrazione. I 53 lavoratori sono già stati assunti – chiarisce Vorzillo –  e 25 già impiegati all’interno del parco, inoltre stiamo per assumere un corpo di ballo e i dipendenti dell’indotto food». Il parco in stile Disneyland prevede anche accompagnatori fiabeschi e tra le novità la Vecchia America che recupera il progetto del 1965.

Edenlandia: assunzioni e nuove attrazioni stile Disneyland«Siamo molto fiduciosi rispetto al futuro dei lavoratori che già da questo natale, inizieranno a lavorare al Napoli Christmas Festival 2017 alla Mostra d’Oltremare», dichiara il segretario generale Uilcom Campania Massimo Taglialatela che si ritiene soddisfatto dell’intesa raggiunta con la nuova società che gestisce l’area del parco giochi. «L’accordo raggiunto con il nuovo amministratore – continua Taglialatela – ci fa stare certamente più tranquilli. I lavoratori adesso verranno impiegati per l’evento natalizio all’interno del parco Robinson e a questo punto, aspettiamo solo la prossima apertura prevista tra Febbraio ed Aprile 2018. In quella data rientreranno a pieno regime tutti i dipendenti, che in totale sono 53, e che sino a poco tempo fa vivevano grazie agli ammortizzatori sociali come la nuova assicurazione sociale per l’impiego».

Prossimamente quindi, immediatamente dopo le festività natalizie, saranno concordate nei dettagli tutte le modalità di impiego dei dipendenti del parco giochi di Fuorigrotta che ormai sembra davvero ad un passo dalla sua riapertura.